Mangiatoia maiali

Tipologie

Quando parliamo di mangiatoie di maiali, quasi sempre immaginiamo il vecchio trogolo all'interno del quel veniva mescolato il pastone. Stesso discorso per gli abbeveratoi, identici al trogolo, che differivano solo e soltanto per la destinazione d'uso finale, ossia contenere acqua.

Oggi, invece, il trogolo di legno è un ricordo quasi arcaico, legato sopratutto all'immaginario rurale di un tempo: infatti, chi alleva maiali, ha da tempo sostituito il legno con l'acciaio, materiale maggiormente igienico e più facile da pulire, nonché resistente alle intemperie.

Volendo suddividere in due grosse macro categorie la mangiatoia per i maiali, possiamo distinguerla in mangiatoia a tramoggia e mangiatoia semplice.

Mangiatoia maiali

MANGIATOIA PER MAIALI IN CEMENTO MISURE 60X40X H18.5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40€


Mangiatoia a tramoggia

Mangiatoia maialiGli alimentatori a tramoggia sono quelli cosiddetti mangiatoie automatiche, ideali sia per suini allevati allo stato brado che per quelli allevati allo stato semi – brado. La tramoggia (o tramogena) si può definire come un contenitore a forma di tronco piramidale capovolto, impiegato per la raccolta di alimenti ed elementi vari che poi vengono scaricati sul fondo provvisto di apertura.

Nelle mangiatorie a tramoggia, il sistema è leggermente diversificato, adeguato alle esigenze degli suini. Infatti, vi sono alcune mangiatoie automatiche ed altre semi - automatiche: le prime sono quelle regolate da un timer, dove a tempo scandito e preciso il cibo viene scaricato negli appositi contenitori per essere così consumato dai maiali. Nelle mangiatoie semi – automatiche, sono invece i suini stessi a spingere con il proprio peso il meccanismo, in modo tale che scenda il mangime e si mescoli con l'acqua posta negli abbeveratoi sottostanti in modo da creare il pastone.

Unico problema delle mangiatoie per maiali semi – automatiche è che i suini con peso minore, intorno ai 20 – 30 chili, non hanno la forza necessaria per spostare tutto il meccanismo con il proprio peso, condizione che spesso porta il mangime a non mescolarsi in quantità necessaria con l'acqua e a provocare una inadeguata alimentazione agli animali.

  • Maiali cinesi Il maiale rappresenta uno degli allevamenti tipici della Cina. Non è un caso, infatti, che la sua carne sia la protagonista di moltissimi piatti tipici non solo cinesi, ma anche di tutta la zona asiat...
  • Maiali sardi L'allevamento dei suini in Sardegna si fa generalmente risalire alla preistoria, a partire dal Neolitico Antico, e quindi intorno al VI millennio AC: infatti, un folto insieme di testimonianze archeol...

MANGIATOIA PER MAIALI IN CEMENTO MISURE 80X44X H18.5 PESO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Mangiatoie semplici

Mangiatoia maialiLe mangiatoie semplici sono i classici trogoli declinati in versione moderna. Solitamente sono in acciaio oppure in pietra, o comunque realizzati con materiali che ne permettano una facile pulizia in ogni momento e che sopratutto non siano porosi. Le mangiatoie semplici vengono impiegate sopratutto negli allevamenti controllati, quelli dove il fattore, solitamente a mano, alimenta i propri suini con cadenza regolare durante il giorno, controllando che effettivamente il cibo sia di buona qualità e sufficiente al fabbisogno degli animali.

Quindi le mangiatoie semplici poco si adattano ad allevamenti molto grandi o con suini allo stato brado, in quanto il controllo da applicare sarebbe eccessivo e dispendioso per l'agenzia con molti capi.

In alcuni casi, però, le mangiatoie semplici possono provocare sprechi e competizioni fra gli animali, sopratutto quando il branco è numeroso. Per questo motivo, anche in allevamenti dove solitamente si usano mangiatoie semplici, vengono aggiunte anche una o più mangiatoie a tramoggia (sia automatiche che semi – automatiche).

Di queste mangiatoie semplici esistono numerose versioni, tutte pensate in funzione di determinate caratteristiche come, ad esempio, l'allestimento da attuare, sia esso interno o esterno. Molto utili, sopratutto nei periodi e nelle zone con frequenti piogge, sono le mangiatoie coperte dalla tettoia, impiegate per gli allevamenti all'aperto e molto utili per evitare che il pastone sia contaminato da agenti atmosferici esterni.


Mangiatoia maiali: Prezzi

Mangiatoia maialiEsistono diversi prezzi in relazione alle mangiatoie per maiali, tariffe modulate in base alla grandezza, alla qualità dei materiali, e a varie ed altre caratteristiche applicate al prodotto. In genere, le più economiche sono le mangiatoie semplici, in alcuni casi ricavate addirittura da materiali industriali di recupero, condizione che, sebbene si confermi a basso costo, può rappresentare anche un problema nel caso in cui tali materiali si possano rivelare potenzialmente dannosi e non adeguati a contenere cibo per l'alimentazione dei suini.

In commercio, invece, esistono mangiatoie semplici di diverse grandezze e prezzi. Le mangiatoie di media grandezza si aggirano intorno ai 50 – 70 euro, mentre per trogoli più grandi si può arrivare a spendere anche sui 100 – 120 euro. Il materiale migliore è l'acciaio, anche se alcune mangiatoie da esterno rendono meglio in legno, sopratutto quelle provviste di copertura.

Più care sono, invece, le mangiatoie a tramoggia, realizzate esclusivamente in acciaio e/o in plastica. Per queste mangiatoie automatiche si va da un minimo di 130 euro fino ad oltre i 300 euro, a seconda del modello, della grandezza e della destinazione finale.

Tutti i tipi di mangiatoie possono essere acquistate nei negozi specializzati per l'allevamento, nei consorzi agrari e negli shop online certificati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO