Criceti appena nati

vedi anche: Criceti

Criceti appena nati:una nuova vita che incomincia

I neonati, a prescindere che siano di umano o di animale, fanno sempre tenerezza. La tendenza è quella di volerli prendere in braccio o comunque di toccarli. Nel caso di criceti appena nati non c'è nulla di più sbagliato. Il contatto con le nostre mani potrebbe far perdere ai piccoli il loro odore naturale e la madre potrebbe abbandonarli o peggio ucciderli. Fino alle tre settimane di vita sarebbe opportuno non toccare i piccoli. Appena nati i criceti sono di dimensioni molto minute e totalmente sprovvisti di pelo, proprio perchè cosi piccoli e indifesi è consigliabile non cambiare la lettiera fino a quando i piccoli non cresceranno un po'. Dopo circa 15 giorni dalla nascita inizierà a comparire la prima peluria,mentre intorno ai 30 giorni saranno completamente ricoperti di pelo e completamente autonomi. L'habitat ideale per i cuccioli è costituito da qualsiasi cosa idonea a proteggerli e a impedirgli di farsi del male. In questi casi le gabbie di plexiglass o terrari rivisitati sono molto più indicati della gabbie metalliche.
Criceto appena nato

120ML Biberon Latte Nursing Care Corredo Della Spazzola Con I Capezzoli Per Neonato Animale Domestico Del Cucciolo Del Gatto Del Gattino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,99€


Amore di mamma

Un piccolo alle prese con i primi assaggi La mamma è sempre la mamma e come tale anche mamma criceto subito dopo la nascita dei piccoli si prenderà cura di loro. Salvo complicazioni la criceta staccherà il cordone dei piccoli, li metterà in un posto sicuro, li proteggerà e li allatterà fino a quando non diventeranno autonomi, cosa che avverrà intorno ai 30 giorni di vita, momento in cui cammineranno e mangeranno da soli. Mentre la mamma sarà amorevole, papà criceto potrebbe non esserlo affatto, è quindi preferibile separare il maschio dalla femmina e dalla cucciolata. Il maschio, infatti, per accoppiarsi nuovamente con la femmina potrebbe uccidere i piccoli. Appena nati i cuccioli saranno lunghi tra i due e i tre centimetri e avranno gli occhi chiusi ma avranno già i denti. Man mano che cresceranno vorranno sperimentare gusti nuovi rispetto al latte materno, è possibile inserire nella gabbia semi di piccole dimensioni ma anche frutta e verdura o pezzettini di formaggio, il tutto in piccole quantità.

    50ml Pet Biberon Per Neonato Piccolo Gatto Del Cane Del Coniglio Latte Nursing Care Kit Latte Feeder (B)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,69€


    Amorevole ma non troppo

    Mamma criceto con i piccoli Se è vero che mamma criceto sa essere dolce e amorevole con i suoi criceti appena nati, è altrettanto vero che non sempre è così. Con l'avvicinarsi del momento del parto vedrete la pancia della femmina più gonfia, in quel momento da buona mamma dovrebbe iniziare a preparare un giaciglio per ospitare la nidiata. Se vi rendete conto che questo non sta avvenendo preparatevi al peggio: mamma criceto potrebbe aver deciso di non allevare i suoi cuccioli. Se la criceta non si sente al sicuro e ritiene che il posto in cui si trova non sia abbastanza protettivo per i suoi piccoli può decidere di partorirli e poi ucciderli mangiandoli. Per ovviare a tale spiacevole inconveniente si consiglia di sistemare la criceta gravida in un posto quanto più tranquillo possibile e soprattutto di non toccare spesso l'animale durante la gravidanza e con i cuccioli appena nati. Anche la lettiera non andrebbe pulita per tutto il periodo gestazionale e fino a quando i cuccioli non saranno autonomi. Tuttavia la criceta potrebbe decidere di uccidere i suoi piccoli anche perchè malati o malformati.


    I criceti: tipi precoci e prolifici

    Una famiglia numerosa La vita di un criceto dura in media dai 2 ai 3 anni. Con una vita così breve è normale avere uno sviluppo precoce. Dopo circa un mese di vita i criceti possono considerarsi a tutti gli effetti degli adulti. Da questo momento in avanti è preferibile separare i piccoli dalla madre in quanto potrebbero nascere i primi problemi territoriali e soprattutto potrebbero avvenire i primi accoppiamenti. E' sempre preferibile non permettere accoppiamenti tra consanguinei, onde evitare cucciolate con malformazioni. Oltre ad essere estremamente precoci i criceti sono decisamente proliferi. Ogni cucciolata può contare dai 2 ai 14 esemplari. A questo va aggiunto che la femmina ha un calore ogni quattro giorni e che il periodo dell'accoppiamento dura tutto l'anno. Mentre il periodo di gravidanza dura dai 15 ai 18 giorni, al termine del quale la femmina torna nuovamente fertile e pronta ad un nuovo accoppiamento. A fronte di questi dati va da se che se non si presta attenzione si rischia di ritrovarsi in breve tempo con una squadra di criceti.



    Guarda il Video
    • criceto I criceti sono ormai una passione per molti di noi. Essi appaiono come dei piccoli batuffoli, morbidi e caldi da coccola
      visita : criceto
    • i criceti I criceti sono roditori onnivori e in natura si nutrono di semi, di vegetali e di proteine animali, per questo in cattiv
      visita : i criceti
    • pastore tedesco appena nato Il pastore tedesco è un cane proveniente dalla Germania. Questo cane è dotato di una struttura abbastanza possente e rob
      visita : pastore tedesco appena nato

    COMMENTI SULL' ARTICOLO