Furetti Marshall

Marshall Farm

Con la dicitura “furetti Marshall” non si intende una razza di furetti, bensì il nome dell’allevamento da cui provengono. La Marshall Farm, infatti, è un’azienda americana che alleva furetti 'in batteria' e poi li spedisce in tutto il mondo per venderli. Inizialmente la Marshall era nata come azienda specializzata nell'allevamento di cavie da laboratorio, principalmente cani e furetti. Negli ultimi anni, vista la notevole diffusione come animali domestici di questi piccoli mustelidi, hanno deciso di diversificare la loro produzione allevando anche furetti destinati alla vendita come animali domestici. Le tecniche di allevamento utilizzate dalla Marshall consistono nel tenere i furetti destinati alla riproduzione (circa 37mila) ammassati all'interno di capannoni chiusi in piccole gabbie. Durante le fasi di accoppiamento non si bada troppo alla consanguineità con notevoli ripercussioni sulla salute degli esemplari prodotti. La Marshall riesce ad avere cuccioli di furetto in ogni periodo dell’anno, esponendo le femmine alla luce artificiale che ne modifica i bioritmi, inducendo continuamente lo stato di calore. In questo modo riescono a produrre circa diecimila cuccioli al mese, di dieci diverse colorazioni. I furetti vengono poi venduti e spediti in ogni parte del mondo. La Marshall Farm è da tempo nel mirino delle associazioni animaliste di tutto il mondo che l’accusano di detenere i furetti in condizioni disumane, di non nutrirli a sufficienza causando la morte di decine di esemplari al giorno.
furetti marshall

Mangiatoia per criceto - In plastica, da riempire con il cibo per il tuo piccolo amico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,98€


Caratteristiche

I furetti Marshall si distinguono da quelli allevati in allevamenti europei o amatoriali per il fatto di essere sterilizzati precocemente e deghiandolati alla nascita. Questi interventi influiscono notevolmente sulla salute dell’esemplare, poiché, è stato accertato che i furetti sottoposti a deghiandolazione sono più esposti all'insorgenza di tumori. La sterilizzazione precoce, inoltre, interferisce sul ciclo ormonale dell'animale causando numerose malattie. La sterilizzazione viene effettuata per renderli più appetibili sul mercato, mentre la deghiandolazione dovrebbe servire ad eliminare il caratteristico odore del pelo del furetto. In realtà si tratta di un intervento inutile, poiché, l’odore ha un’origine ormonale e le ghiandole centrano solo in parte. I furetti Marshall si distinguono dagli altri furetti perché sono più piccoli (la sterilizzazione precoce compromette il completo sviluppo fisico) e più affusolati. Questi furetti presentano dei puntini tatuati sull'orecchio. Un solo puntino significa che il furetto è stato solo sterilizzato, due puntini significa che è stato anche deghiandolato. Si ammalano più facilmente rispetto agli altri furetti sia a causa dei due interventi a cui vengono sottoposti da cuccioli, sia perché il continuo ricorso ad accoppiamenti tra consanguinei ha indebolito la linea genetica. Il risultato finale sono dei furetti più deboli e malati.

  • furetto Mustela putorius furo, letteralmente ‘faina puzzolente ladra’, è questo il nome scientifico del furetto, un mammifero creato in seguito all’addomesticazione della puzzola europea, chiamata appunto Mus...
  • furetto I furetti poiché frutto della selezione della puzzola selvatica non sono considerati una specie selvatica e non è presente in natura sul territorio nazionale. Per tutte queste ragioni i furetti non so...
  • furetto domestico Il furetto, in quanto frutto dell’addomesticamento della puzzola europea, è una specie prettamente domestica. E’ molto raro, infatti, trovare furetti allo stato selvatico e anche in questo caso la for...
  • furetto domestico I furetti sono animali domestici molto impegnativi da accudire e allevare. Non è raro quindi che persone inesperte, dopo aver acquistato un furetto, si rendano conto di non essere in grado di gestirlo...

Puckator MUG225-Tazza Design di suricato con testa in ceramica, colore: bianco/nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,97€


Vantaggi e svantaggi

furetto marshall Comprare un furetto Marshall comporta notevoli vantaggi, ma, anche numerosi svantaggi. Tra i vantaggi principali c’è il fatto che questi esemplari sono più docili e più semplici da allevare in casa. Hanno già subito l’intervento di castrazione e deghiandolazione e quindi non occorre spendere altri soldi per farli operare a proprie spese. Infine, se un furetto Marshall muore nel primo anno di vita, la ditta rimborserà le spese sostenute per l’acquisto. Il rimborso, però, avviene solo se l’animale muore per una causa genetica accertata. Se muore di cancro (principale causa di morte di questi furetti) non si viene rimborsati. Gli svantaggi, invece, consistono nel fatto che questi furetti sono molto più deboli, poiché frutto di genitori consanguinei e più predisposti a contrarre tumori e malattie varie a causa della sterilizzazione precoce della deghiandolazione. L’aspettativa di vita è molto bassa e non supera i tre anni di vita. Il costo per l’acquisto è sensibilmente più alto rispetto a quello di qualsiasi altro tipo di furetto.


Furetti Marshall: Prezzo

La Marshall Farm vende i propri furetti ai distributori a circa 220 euro e impone la vendita a 350 euro. Purtroppo la maggior parte dei rivenditori pratica prezzi molto più alti arrivando a venderli anche a 450-500 euro. A seconda della città e dell’onestà del rivenditore i furetti Marshall possono essere venduti anche a 800 euro. Un furetto europeo o proveniente da un allevamento amatoriale costa in media tra i 150 e i 250 euro. Questi furetti, rispetto ai Marshall provengono da linee di sangue controllate, non sono stati deghiandolati o sterilizzati e quindi hanno un’aspettativa di vita molto più alta. Quando si acquista un furetto Marshall, è consigliato farsi consegnare dal rivenditore il Certificato di Origine, necessario per garantire la provenienza e la rintracciabilità dell’animale; il Certificato di Garanzia con cui si assicura la mancanza di difetti congeniti fino ad un anno di età e il Certificato veterinario che attesta lo stato di salute dell’animale e il primo vaccino effettuato.


  • furetto costo I furetti negli ultimi anni hanno conosciuto un notevole successo come animali domestici nonostante non siano animali pr
    visita : furetto costo

COMMENTI SULL' ARTICOLO