Alaskan husky

La storia della razza

C’è un episodio, in particolare, che ha contribuito al "successo" di questa razza. È quello relativo allo scoppio di un’epidemia di difterite, che colpì la città dell’Alaska Nome, nel 1925. Le impervie condizioni climatiche avevano resto impossibile raggiungere la città, questo valeva anche per le scorte di medicine. Fu dunque messa in atto una sorta di staffetta di slitte trainate dai Siberian husky. Furono loro a riuscire a raggiungere la città e portare la cura agli abitanti.Questa razza fu riconosciuta nel 1930 dall’American Kennel Club, ed è per questo che è considerata una razza americana.In seguito, gli appassionati di gare tra slitte, hanno incrociato il Siberian husky con altre razze nordiche per ottenerne una dalle migliorate e spiccate doti sportive. Questo ha portato alla nascita dell’Alaskan husky che però non è ancora riconosciuta ufficialmente come razza.
Alaskan husky

Alaskan Huskies (feat Niko Is & Lia Mack) [Explicit]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


L’aspetto dell’alaskan husky

Alaskan husky grigio e bianco Questo cane, l’Alaskan husky, può essere definito come un cane potente, di sostanza, per dirla in un gergo piuttosto comune. Ha un torace largo e profondo. Il corpo forte, resistente, massiccio e muscoloso. Ben piazzato sugli arti, dà proprio l’impressione di estrema solidità. Presenta un portamento fiero, sottolineato dalla posizione della testa, alta ed eretta, oltre che larga. Ha occhi sempre curiosi ed estremamente attenti.Quando il cane è molto attento a qualcosa, le orecchie, di forma triangolare, si trovano in posizione eretta, ben dritte. Il muso gli si restringe solo un po’ dall’inizio sino al cosiddetto tartufo. È un muso che non è appuntito, ma nemmeno troppo tozzo, bene equilibrato.Il mantello è formato da un pelo molto folto. La coda, anch’essa molto pelosa, è alta, ripiegata sul dorso.Ha ossatura pesante e spalle piuttosto potenti.

    Alaskan Huskies (Wandkalender 2018 DIN A3 quer): Alaskan Huskies auf einer Hundeschlittenfarm im Norden Norwegens. (Monatskalender, 14 Seiten )

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,66€


    Il carattere

    Cucciolata di Alaskan husky L’Alaskan husky è un cane molto socievole, pronto al gioco sempre e comunque, allegro. Ma è anche dotato di grande dignità e soprattutto orgoglio. Può senza dubbio un buon compagno di gioco, ad esempio, con i bambini. È però un cane che presenta una notevole dose di testardaggine. Si può educare, senza dubbio, a patto che si inizi quando è ancora cucciolo, in tenerissima età. Altrimenti tutti i vostri tentativi saranno vani.L’indipendenza è una delle sue caratteristiche più preponderanti e conserva un atavico istinto predatorio, soprattutto nei riguardi di piccoli animali, che siano domestici o no. Se vive in campagna, ad esempio, in presenza di galline, si sentirà autorizzato a cacciarle.Le sue origini lo portano a considerare la famiglia in cui entrerà a far parte come un branco. E in quanto componente di questo branco, l’Alaskan husky sarà disposto a sottomettersi solo a colui che lui riterrà degno di essere il suo capo branco. Questo fa di lui un cane molto sensibile ed estremamente intelligente, alla perenne ricerca d’affetto.Ha bisogno di spazi aperti in cui possa essere libero di sfogare la sua grande energia.


    Alaskan husky: I colori dell’alaskan husky

    Cucciolo di Alaskan huskyI colori del manto più conosciuti e più comunemente noti, di un Alaskan husky, sono tendenzialmente il nero o il marroncino, alternati al bianco. Ma chi veramente s’intende di questa razza sa che l’husky può essere di molti altri colori, fondamentalmente classificabili in quattro gruppi totali:- husky neri;- husky grigi;- husky rossi;- husky "speciali".Riguardo gli occhi, invece, c’è una sorta di "leggenda metropolitana" secondo cui la razza pura di Alaskan husky debba avere gli occhi esclusivamente azzurri, altrimenti si è convinti di non trovarsi di fronte a un esemplare di razza pura ma mista. Tutto ciò non corrisponde assolutamente alla realtà delle cose. Gli occhi, in questa razza, possono essere sì azzurri, e senza dubbio sono particolari, ma anche marroni o addirittura di due colori diversi.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO