Allevamento Akita Inu

vedi anche: Akita Inu

Akita inu bianco

Gli akita inu sono cani abituati a vivere in montagna, visto che la caccia in cui venivano impiegati si teneva principalmente nelle regioni montuose del Giappone. Il loro pelo è fitto e compatto, con un sottopelo molto lanoso, adatto a mantenere i cani al caldo anche con temperature molto rigide. Sono cani che non temono il freddo, neppure il gelo invernale, e possono vivere senza problemi all'aperto. L'akita inu bianco è abbastanza una rarità, perché difficilmente nascono cuccioli completamente bianchi, più spesso presentano alcune zonature con punte del pelo leggermente più scure, color crema. I colori ammessi sono fulvo, sesamo (fulvo con punte scure), tigrato e bianco; tipicamente in allevamento si trovano akita con pelo fulvo-rosso, abbastanza chiaro. Ogni colore, a parte il bianco, deve presentare zonature chiare, chiamate urajiro , con pelo bianco attorno al muso, sul petto, sulla parte bassa della coda e sulla zona interna delle zampe, sul sottogola e sulle guance.
Akita inu adulto

le saint hubert: le saint hubert: Volume 24

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,95€


La lunga storia degli akita

Cucciolotto di akita Questi cani vengono allevati da millenni in Giappone, e un tempo erano ad esclusivo impiego da parte dell'aristocrazia e venivano utilizzati per le battute di caccia e per fare la guardia alle tenute agricole. Nel corso dei secoli divennero diffusi anche tra la gente comune, e subirono qualche incrocio con cani di dimensioni grandi, come il Mastiff. Prima della guerra venivano utilizzati anche per i combattimenti di cani. Durante la seconda guerra mondiale all'akita si preferirono i pastori tedeschi, importati dagli alleati tedeschi, e molti akita vennero abbattuti per utilizzarne la pelle nel confezionamento di abiti caldi. Solo dopo il conflitto mondiale gli akita vennero riconsiderati come razza a sé stante, e si ricominciò a selezionarne gli esemplari migliori. Oggi questi cani sono diffusi in tutto il mondo; difficilmente vengono utilizzati per la caccia, e più spesso fungono da animali da compagnia, nel soggiorno di casa.

    Tervueren belga, motivo: cane pastore tedesco, con immagini per Découpage, motivo: cartello di Liz Harrison

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,14€


    Il carattere

    Akita nella neve Gli akita sono famosi ovunque per la loro fedeltà al padrone; nota a tutti è la storia di Hachiko, akita fedele al proprietario fino alla morte, tradotta anche in un film di successo. I caratteri distintivi di questa razza sono fedeltà, intelligenza e nobiltà nel portamento: gli akita sono cani fieri ed intelligenti, che mostrano anche nel modo di camminare la loro appartenenza ad una razza antica e nobile. Sono animali docili e coccoloni, molto ubbidienti, che si fanno ben volere da tutta la famiglia e anche dagli estranei; sono naturalmente portati alla guardia, e quindi tendono a mostrarsi aggressivi con chi minaccia loro o la famiglia di adozione. In Giappone vengono utilizzati come cani poliziotto, per la facilità di addestramento, e la capacità all'occorrenza di atterrare un fuggitivo. Sono ottimi compagni dei bambini, con cui giocano con delicatezza ed attenzione. Sono cani attivi, che tendono ad intristirsi se relegati costantemente in piccoli spazi.


    Allevamento Akita Inu: Cose da sapere

    Akita Questi cani tendono ad affezionarsi molto ad un membro della famiglia di adozione; questa caratteristica è sicuramente molto positiva, anche se necessita di qualche accorgimento: lunghi periodi di assenza possono causare gravi problemi nel cane, che tende a divenire triste e a chiudersi al resto del mondo. Alcuni cuccioli tendono ad essere molto timidi, è bene evitare questi comportamenti ed insegnare ai piccolini ad approcciarsi agli estranei senza paura. Sono animali che per millenni hanno vissuto tra le nevi montane, possono vivere anche in Italia, al sole estivo, ma evitate in pieno agosto di portarli a correre al parco, o di lasciarli a lungo al pieno sole; provvedeteli anche di una piscinetta o di un altro luogo in cui trarre refrigerio dal caldo estivo. Amano molto la vita all'aria aperta, quindi prevedete almeno una gita al giorno, al parco, o in giardino, in modo che possano sfogarsi, giocare, correre a piacimento.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO