Hachiko razza

La storia di Hachiko

Hachiko è un cane di razza akita, divenuto famoso in Giappone agli inizi del ‘900 per la sua fedeltà. Hachiko era di proprietà di Hidesaburo Ueno, un professore di agraria all’università di Tokyo, che lo portò a vivere con lui, nel suo appartamento di Shibuya quando il cucciolo aveva appena due mesi. Il cane aveva l’abitudine di accompagnarlo in stazione, dove il professore prendeva il treno, e di attenderlo nello stesso luogo al suo ritorno. Quando Ueno fu stroncato da un ictus, e non fece più ritorno, Hachiko si recò comunque ad attenderlo, nell’orario in cui solitamente giungeva il treno in stazione, per i dieci anni successivi. Dopo poco tempo i pendolari ed il personale delle ferrovie si accorsero dell’animale, e stupiti e commossi dalla dedizione del cane cercarono di occuparsi di lui offrendogli del cibo e un riparo.
Immagine del vero Hachiko

Bovaro del Bernese cucciolo nella neve 3 pezzi di immagini su tela 120x80 su tela, XXL Immagini enormi completamente Pagina con la barella, arte stampa sulla foto muro con cornice, gänstiger come un dipinto o un dipinto ad olio, non un manifesto o un banner

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,95€
(Risparmi 6€)


La razza di Hachiko

Statua di Hachiko a Shibuya Ancora oggi nella stazione di Shibuya si può ammirare la statua in bronzo che raffigura questo straordinario animale, divenuto universalmente simbolo di fedeltà, e il giorno della sua morte, l’8 di marzo, in Giappone si svolge una cerimonia in cui si rende omaggio alla sua devozione e lealtà. Hachiko era un esemplare bianco di akita (o akita inu) una razza canina originaria del Giappone. Questi animali venivano impiegati nella caccia o come cani da guardia, ma attualmente vengono utilizzati soprattutto come cani da compagnia. Sono animali dalla grossa mole, la costituzione robusta e dal carattere nobile e dignitoso. In antichità in Giappone delle statuine raffiguranti un akita venivano regalate ai bambini neonati e agli infermi per augurare loro buona salute e felicità.

  • foto akita inu L’Akita Inu è un cane giapponese considerato da molti il cane nazionale, il cane simbolo del Giappone. Questa razza prende il suo nome dall’isola nipponica di Akita, la più grande di tutto il Giappone...
  • Akita adulto bianco Anticamente gli Akita erano utilizzati come cani da lavoro, da guardia e per la caccia di orsi e altri grossi animali; sono conosciuti ovunque per la loro incredibile lealtà e fedeltà al padrone umano...
  • Cucciolo di akita Gli akita inu cuccioli manifestano fin da subito i caratteri distintivi di questa antica razza; fieri e dal portamento nobile, tendono ad affezionarsi molto ad un singolo membro della famiglia, tipica...
  • Akita inu adulto Gli akita inu sono cani abituati a vivere in montagna, visto che la caccia in cui venivano impiegati si teneva principalmente nelle regioni montuose del Giappone. Il loro pelo è fitto e compatto, con ...

Niggeloh warnhalsung ideale per scrivere con la penna elastisch segnale colore giallo arancione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,95€


Gli akita inu

Esemplare maschio di akita Gli Akita sono dei cani fedeli, con un temperamento il più delle volte dolce e riflessivo. Tuttavia, gli esemplari maschi a volte possono essere molto dominanti. Hanno una coda piena e robusta, che viene portata arrotolata sul dorso. Il mantello di questi cani presenta un pelo esterno dritto e duro, e un sottopelo estremamente folto e soffice. Le varianti di colore contemplate dallo standard della razza sono: il rosso-fulvo, il tigrato, il bianco oppure il "sesamo", ovvero una tonalità rossa-fulva con delle punte nere. Tutte queste colorazioni, ad eccezione del bianco, non sono uniformi su tutto il mantello, ma devono essere presenti delle zone bianche dette "urajiro". L'altezza al garrese di questi cani è solitamente di 67 centimetri per i maschi e 64 centimetri per le femmine.


Hachiko razza: Curiosità sugli akita inu

Cucciolo di akita inu Gli esemplari di questa razza, durante i periodi della muta, perdono quasi totalmente il pelo. Privi del loro folto mantello questi cani possono perdere parte del loro fascino, e in alcuni casi sembrano addirittura dimagrire. Non bisogna però allarmarsi, poiché in breve tempo il pelo ricrescerà come prima. Nelle cucciolate, inoltre, vi è la possibilità che nascano degli esemplari a pelo lungo, che non potranno partecipare alle esposizioni. Per questo vengono utilizzati come cani da compagnia, anche perché si è notato che questa caratteristica del mantello è spesso associata ad un carattere particolarmente docile, soprattutto nei confronti degli altri cani. L'aspettativa di vita si aggira intorno ai 13 anni, in linea con quella delle altre razze della stessa taglia.


  • hachiko razza L’Akita Inu è un cane giapponese considerato da molti il cane nazionale, il cane simbolo del Giappone. Questa razza pren
    visita : hachiko razza

COMMENTI SULL' ARTICOLO