Labrador nero cucciolo

La famiglia dei Retriever

Il Labrador fa parte della famiglia dei Retriever. Letteralmente parlando, questo nominativo inglese si traduce come "da riporto", proprio per contrassegnare quello che era il principale utilizzo di questi cani, selezionati ed addestrati per la caccia. Sono così nate le diverse razze, in tutto 5, che oggi conosciamo come eccellenti animali da compagnia. Oltre al Labrador Retriever, infatti, vi sono il "Golden Retriever", il "Flat Coated Retriver", il "Chesapeake Bay" e il "Curly Coated Retriever". Posizionato subito dopo il Labrador, il "Golden Retriever" è il più famoso tra gli appartenenti a questa famiglia. Il Golden può essere esclusivamente chiaro, sui toni che vanno dal color crema al giallo scuro. Il "Flat Coated Retriever", dai colori esclusivamente scuri, è più alto e slanciato del Labrador. Il "Chesapeake Bay" (mantello chiaro) è il più vivace della famiglia mentre il "Curly Coated" (mantello scuro) si caratterizza per un pelo riccioluto e per il suo carattere apparentemente molto schivo.
Cani della famiglia dei Retriever

Vivid Arts - Statuetta decorativa a forma di cucciolo di Labrador, colore: nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,39€


Il Labrador Retriver

Le tre colorazioni del Labrador Quella del Labrador è una razza canina da sempre amatissima, originaria della penisola canadese del Labrador (da cui prende il nome). Il primo esemplare in assoluto nacque nel 1885 ed era di colore nero. Quattro anni dopo fu la volta del primo cucciolo di colore giallo. Negli anni attorno al 1930 comparve, invece, la colorazione "Chocolate". Il Labrador Retriever ha un cranio molto largo caratterizzato da narici ben sviluppate, occhi di grandezza media e di color castano (o nocciola), orecchie con attaccatura arretrata che pendono vicino alla testa e un collo muscolosissimo. Il torace è ampio e massiccio, e la coda è come quella di una lontra. Le zampe sono leggermente palmate. L'altezza ideale (misurata in corrispondenza delle spalle) è di 56-57 cm per i maschi e 55-56 cm per le femmine.

    Clementoni 39279 - Puzzle 1000 Pezzi I Tre Labrador

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,4€
    (Risparmi 1,5€)


    Salute e carattere

    Cuccioli di Labrador Retriever Salute e carattere del Labrador Retriever sono aspetti importanti di questa razza. I Labrador, infatti, sono quasi sempre di ottima costituzione e salute e hanno un carattere docile ed affettuosissimo. L'età massima del Labrador sfiora i 13 anni ed è un cane costituzionalmente sano che, comunque, può soffrire di alcuni disturbi, ovvero l'obesità (ama moltissimo mangiare), l'infezione alle orecchie e la displasia sia dell'anca che del gomito.Caratterialmente è un cane docilissimo e che ben si adatta a qualunque situazione. E' molto intelligente ed apprende facilmente, motivo per il quale l'addestramento porta sempre risultati soddisfacenti. Il fiuto, poi, è proprio eccellente. Vive benissimo in famiglia, specialmente in presenza di bambini, con i quali ama davvero moltissimo giocare.


    Labrador nero cucciolo

    Cuccioli di Labrador Retriever Tra gli antenati del Labrador Retriever vi sono anche gli imponentissimi Terranova. Come essi, anche i primi Labrador venuti al mondo erano completamente neri. In seguito, si diffusero capillarmente sia il mantello giallo che quello marrone. Ad oggi, il Labrador nero, sia cucciolo che adulto, rimane la variante più diffusa. La sola traccia di bianco che vi si riscontra si trova, a volte, sul petto. Nel colore dei cuccioli, per il Labrador, il nero e il marrone sono caratteri dominanti anche se possono contenere geni recessivi gialli. I Labrador Retriever gialli, invece, non hanno geni né neri né marroni. Questo significa che, da una coppia di Labrador neri possono nascere cuccioli di qualunque colore, mentre da una coppia di colorazione gialla saranno esclusivamente gialli.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO