Pastore abruzzese

Pastore abruzzese

Il nome corretto sarebbe pastore maremmano abruzzese, ma questi cani sono originari dell'appennino abruzzese, e quindi il nome viene abbreviato alla zona in cui erano più diffusi; questi animali ebbero origine in Italia, e testimonianze della loro diffusione si hanno anche da parte di alcuni autori dell'antica Roma, che ne riportano le gesta. Questi grandi cani dal pelo bianco sono simili ad altre razze diffuse in Europa, che sembra abbiano un unico progenitore originario dell'Asia, che venne allevato in tutto il nostro continente come cane da guardia e da pastore, per i greggi di pecore. La minaccia dei lupi era un tempo un problema molto grave per i pastori, questi cani grandi e robusti, abituati anche al freddo delle vette appenniniche erano un grande aiuto. Il colore bianco sembra fosse particolarmente apprezzato, in quanto permetteva ai pastori di riconoscere i cani anche di notte, senza poterli scambiare con dei predatori. Queste caratteristiche hanno stimolato dei progetti di reintroduzione del pastore abruzzese nella protezione delle percorre al pascolo, visto che i branchi di lupi sono ancora una minaccia per la pastorizia.
Cuccioli di pastore abruzzese

Pastore abruzzese (Il)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Il carattere del pastore abruzzese

Pastore abruzzese adulto Il pastore abruzzese è un cane particolare, con un carattere ben diverso da quello di molti altri cani; la selezione di questa razza è avvenuta nel corso dei secoli, da parte dei pastori, che li portavano con sé per settimane, lungo i pascoli di montagna; per questo ai nostri giorni abbiamo un cane molto indipendente e intelligente, che però difficilmente si lascia dominare completamente dal proprietario. I pastori abruzzesi sono cani per chi ha un giardino, o una zona all'aperto, perché non amano rimanere in casa, e preferiscono l'attività all’aperto, compreso il dormire fuori, anche in pieno inverno. Sono spiccatamente degli animali da guardia, e sono pronti a proteggere il loro territorio con tenacia; è quindi importante abituarli ad amici e parenti, in modo che comprendano che fanno parte della famiglia. Amano giocare, correre e fare lunghe passeggiate, mentre non sempre amano giocare con palle, bastoncini o nodi di corda. Possono essere anche affettuosi e coccoloni, ma questo dipende dal carattere personale di ogni singolo individuo.

    Il pastore maremmano abruzzese

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,03€
    (Risparmi 4,88€)


    Alimentazione e cure particolari

    Pastore abruzzese nella neveIl pastore abruzzese è un animale fiero, indipendente, con un carattere spiccato, che tende a non amare costrizioni o ordini; per questo motivo è difficile per i proprietari dominarlo, come potrebbero fare con altre razze di cani. Il rapporto con la famiglia di adozione è affettuoso e protettivo, ma con difficoltà questi cani si abituano a comandi secchi e netti: è meglio ottenere i comportamenti attraverso il saggio utilizzo di premi, piuttosto che cercare la sottomissione dell'animale, che difficilmente si presenterà. Quindi, evitate di alzare la voce, pretendendo obbedienza, piuttosto spiegate con calma all'animale cosa volete da lui, e attendete che capisca da solo. Non è un animale che va tenuto inca sa, anche di notte lo si può lasciare all’aperto, con una bella cuccia spaziosa, o una tettoia. Sono cani grandi, che necessitano di una buona dose di cibo ogni giorno; il totale giornaliero va suddiviso in almeno due pasti, o anche tre, perché questi animali lamentano spesso difficoltà digestive; evitate regalini di cibo dalla tavola, e pasti eccessivamente abbondanti: i pastori abruzzesi sono abituati a pasti parchi.


    Cuccioli di pastore abruzzese

    Cuccioli In Italia, e soprattutto nel centro, troviamo molti allevamenti di pastori maremmani abruzzesi; ma anche molti pastori con greggi di pecore oggi allevano questi animali. Tipicamente, i cuccioli ottenuti da un pastore tenderanno ad essere più robusti e selezionati in particolare per il lavoro che dovranno svolgere, più che per vivere con una famiglia; mentre negli allevamenti è più probabile trovare esemplari adatti alla vita vicino alle persone. Cercate di scegliere dei cuccioli ben robusti e con una corporatura già massiccia e importante, evitando i cani di taglia ridotta, o particolarmente esili. Questi animali si legano molto alla famiglia di adozione, ed è bene impostare subito il vostro rapporto con loro entro i canoni del rispetto reciproco. Se volete che il vostro pastore abruzzese sia abituato a stare con gli estranei, già quando è piccolo cercate di avere in casa persone nuove quasi ogni giorno; evitate di abituarlo al divano o al letto, perché rischiate che tale abitudine rimanga anche quando il cane è adulto.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO