Allevamenti boxer

Allevamenti boxer

In Italia sono presenti numerosi allevamenti di boxer tedesco, a testimonianza del successo che questo cane ha nel nostro paese. Si tratta di un molossoide di taglia media, con il tipico muso accorciato, e il labbro superiore che ricade a coprire la bocca quando è chiusa; il corpo è di colore fulvo, o tigrato, con il muso e il tartufo di colore più scuro, quasi nero, e sono ammesse macchie bianche su buona parte del corpo. Sono animali che vengono da decenni utilizzati per fare la guardia, questo perché tendono ad essere molto territoriali, e ad abbaiare solo quando qualcuno si avvicina alla proprietà che devono vigilare. Nonostante questa indole, sono ottimi cani da compagnia, perché di facile addestramento e molto fedeli al proprietario. In sostanza, sono cani versatili, che possono venire lasciati all’aperto a fare la guardia, ma che non disdegnano le coccole sul divano.
Boxer adulto

Boxer

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€
(Risparmi 2,1€)


La razza boxer

Esemplare con le orecchie tagliate I boxer che conosciamo oggi furono selezionati in Germania, a Monaco di Baviera, a partire dalla seconda metà del 1800; gli allevatori incrociarono probabilmente un cane originario della Germania ora estinto, chiamato Bullenbeisser, un molossoide di grandi dimensioni, con un bulldog inglese. Il risultato è un cane potente e muscoloso, di dimensioni medie, che non supera i 60 cm in altezza al garrese, ed i 30 kg di peso; massiccio, ma agile e adatto alla corsa. L'intento era quello di ottenere un cane da difesa, da utilizzare presso le forze di polizia, ma anche per la difesa personale, o comunque come cane da lavoro. Fino ad alcuni anni fa si vedevano solo boxer con orecchie triangolari, portate in alto sulla testa; questo avveniva solo grazie ad un particolare taglio della cartilagine effettuato in tenera età; oggi il taglio delle orecchie è vietato in Europa, e quindi il boxer ha riacquistato le sue orecchi che penzolano in avanti.

    Targa in metallo "Attenti al cane" - Boxer

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 7€


    Il carattere del boxer

    Cuccioli di boxer Nonostante vengano ancora oggi utilizzati come cani da guardia, i boxer sono animali docili e affettuosi, che si affezionano molto al proprietario ed alla sua famiglia. Sono cani da lavoro, con un carattere docile e facilmente addestrabile, è un cane intelligente e molto giocherellone, anche da adulto. Sono animali che non amano rimanere alla catena, fermi in un luogo, ma che necessitano di una buona dose di contatto con gli esseri umani, e che preferiscono un poco di attività fisica ogni giorno. Tendono in maniera innata a fare la guardia al territorio familiare, ma questo non deve preoccupare i proprietari, perché nonostante si mostrino impavidi e possano essere anche aggressivi con gli estranei che tentano di entrare nel vostro terreno, con le persone di famiglia sono dolci e coccoloni, molto adatti anche con i bambini, cui si affezionano facilmente. Fin da cuccioli necessitano di un capobranco deciso, non coercitivo, che sia in grado di farsi rispettare senza usare punizioni eccessive.


    Cure particolari

    Boxer esemplare adulto Questi cani sono molto diffusi nel mondo grazie al fatto che la gran parte degli esemplari manifestano un carattere invidiabile: sono cani svegli e intelligenti, che giocano volentieri con la famiglia di adozione e si mostrano ottimi cani da guardia. Sono quindi perfetti sia come cani da compagnia, sia come cani da guardia. Risulta però fondamentale l'educazione impartita al cucciolo: se si tende a sopraffarli con punizioni corporali, possono diventare aggressivi, o tendere a fare la guardia costantemente, anche mentre passeggiate in centro città. Necessitano quindi di un capo branco deciso e coerente, mai violento, mai aggressivo. Oltre a questo, sono animali fatti per correre, saltare, giocare: il fisico asciutto e muscoloso va mantenuto in movimento. Se pensate di acquistare un cane da guardia da lasciare fermo davanti al cancello di casa, scordatevi il boxer, che necessita anche di una buona dose di contatto umano e giochi.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO