Cuccioli di beagle

Cuccioli di beagle

Il beagle in origine nasce come cane da caccia, e i cuccioli allevati anche oggi hanno innata la predisposizione a cercare e trovare le tracce degli animali selvatici; è bene tenere sempre bene in mente questa caratteristica, già quando i cani sono piccoli, perché possono repentinamente decidere di inseguire un animale di cui solo loro percepiscono la presenza, e correre via senza controllo. Sono cani docili e abbastanza intelligenti, ma necessitano di venire educati fin da piccoli, per evitare che tendano ad essere troppo irruenti nei loro giochi, soprattutto se avete dei bambini in casa. Si attaccano in modo quasi morboso al loro padrone, cioè al capobranco; se sapete di dover lasciare il cucciolo per molte ore da solo, evitate di prendere con voi un beagle, perché soffrirà molto di ansia da distacco, e il suo carattere tenderà a risentire molto di questo problema. Un beagle lasciato da solo per lungo tempo, tende a combinare guai di ogni tipo, e con il tempo potrebbe andare fuori controllo, diventando esagitato.
Beagle adulto

Cucciolo Beagle cane Premium Mousematt & sottobicchieri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,55€


Carattere del beagle

Beagle sulla neve I beagle vengono spesso acquistati perché dotati di un carattere molto affettuoso e coccolone: spesso vengono chiamati cani-ombra, perché tendono ad affezionarsi in maniera quasi morbosa ad un componente della famiglia, che poi seguono ogni volta che gli è possibile. Sono animali intelligenti, e abbastanza docili, ma il loro carattere va educato già quando i beagle sono cuccioli, per evitare che tendano a diventare eccessivamente esuberanti. Nonostante le piccole dimensioni, possono venire utilizzati come cani da guardia, perché difendono strenuamente il territorio del branco, abbaiando a più non posso: forse non spaventeranno un ladro, ma sicuramente vi avviseranno di un problema. Non si riesce ad addestrare un beagle con grande facilità, e quindi si tende ad educarli da piccoli, in modo da evitare comportamenti poco graditi.

    Cute cane beagle Doggy cucciolo bambino Pet Luce Interruttore Adesivi da Parete Decalcomania Vinile Love Cuore Decor Casa Live Bambini divertenti

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,35€


    I problemi dei beagle

    I beagle sono cani molto affettuosi, che si affezionano alla famiglia di adozione, e soprattutto ad un elemento in particolare: questa persona diventerà il loro punto di riferimento ogni singolo giorno dell'anno. Risulta molto importante che il padrone del beagle capisca quanto il cane tiene a lui, e che eviti di frustrare il suo desiderio di passare del tempo in sua compagnia. Se sapete di dover passare molte ore fuori casa, prevedete di lasciare il cane con qualche familiare, o in compagnia di altri cani, in modo che riesca a non pensare a voi, o che sia impegnato in altro. Sono animali molto attivi, è bene farli muovere spesso, quotidianamente, portandoli all'aperto per giocare e correre. Il DNA è quello di un segugio: se vivete in campagna evitate di lasciare il cane libero, o rischiate che insegua una preda; e lo farà per ore, o fino a quando la troverà. Per evitare di restare in pensiero per il vostro beagle dalla mattina, fino a quando a tarda sera deciderà di tornare a casa, prevedete di tenerlo sempre al guinzaglio quando siete nella natura.


    La razza beagle

    Cucciolo di beagle In Italia i Beagle non sono molto conosciuti o diffusi; la loro diffusione ha toccato punte eccezionali dopo il 2000, quando un gran numero di esemplari venne liberato da un centro per la vivisezione: questi cani venivano spesso utilizzati come cavie di laboratorio. Questa razza è invece molto ben conosciuta in Gran Bretagna, dove vengono da secoli allevati come segugi per le battute di caccia a fagiani, lepri e altri piccoli animali; sono così diffusi come cani da caccia, che ancora oggi esiste in Gran Bretagna uno standard per i beagle da caccia, e uno per i beagle da compagnia, che vengono allevati separatamente; Nonostante le origini, oggi sono tra i cani più diffusi in Francia, dove vengono allevati fin dal XIV secolo. Elisabetta I li aveva scelti come suoi cani preferiti, e li allevava lei stessa; al suo tempo esistevano dei beagle molto piccoli, appositamente selezionati dalla Regina d'Inghilterra, oggi ormai estinti.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO