bassotto nano

vedi anche: bassotto

Il bassotto

La razza del bassotto è una razza canina di origine tedesca, oggi estremamente diffusa. Contrariamente a quello che si potrebbe pensare,considerato le sue piccole dimensione e le sue buffe proporzioni, questo animale è stato per molto tempo,e continua ancora, ad essere utilizzato come cane da caccia.

Esistono nove varietà di bassotto, che si differenziano in base alla taglia e alla tipologia del pelo (si considera sia la lunghezza che la tessitura del pelo).

La caratteristica fisica sicuramente più famosa di questo animale riguarda la sua altezza che risulta essere estremamente sproporzionata rispetto alla lunghezza.

Questa caratteristica fisica, però, rende anche l’animale esteticamente molto buffo e simpatico, cosa che lo rende molto gradito, soprattutto ai bambini.

Dal punto di vista caratteriale, si presenta come un animale molto vispo ed attivo, molto spesso addirittura chiassoso e attaccabrighe nei confronti degli altri animali,ma sicuramente molto affettuoso nei confronti del suo padrone.

bassotto nano

Museruola per Pinscher nano e Yorkshire

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,98€
(Risparmi 1,99€)


Il bassotto nano

bassotto nanoI bassotti sono solitamente divisi in tre categorie.

Questa differenziazione si basa su una caratteristica fisica essenziale che è la taglia dell’animale; abbiamo, infatti, il bassotto standard, il bassotto kaninchen e il bassotto nano.

Il bassotto standard presenta la circonferenza toracica maggiore: questa si aggira intorno ai 35 centimetri. Il bassotto kaninchen, invece, presenta la circonferenza minore, ossia una circonferenza all’incirca di 30 centimetri.

Infine, il bassotto nano presenta una circonferenza toracica intermedia, che si aggira tra i 30 e il 35 centimetri totali.

Possiamo quindi affermare che il bassotto nano si contraddistingue per essere la taglia intermedia della famiglia dei bassotti.

Le differenze tra le varie taglie, comunque, non sono poi così eccessive, soprattutto dal punto di vista fisico, in quanto tra una razza e l’altra la differenza che sussiste è di pochi centimetri, tanto da risultare,talvolta, impercettibile.

Solitamente, comunque, la differenza di stazza viene misurata e verificata al primo anno di vita dell’animale. Questo accertamento viene sempre svolto da un allevatore esperto in grado di cogliere perfettamente questa,seppur minima, differenza tra taglie.

Il bassotto nano, come tutti i bassotti, può avere pelo lungo o corto.

Il manto del bassotto a pelo corto è sicuramente molto fitto e ruvido, mentre quello del bassotto a pelo lungo è sicuramente più liscio, sebbene presenti spesso svariate piccole onde.

Il bassotto nano è un animale estremamente affettuoso e legato ai suoi padroni. Questo animale può, inoltre, essere considerato estremamente fedele e tranquillo, adatto anche alla vita d’appartamento.

Il bassotto nano riesce a stringere profondi rapporti con tutti i membri della sua famiglia “umana”, in particolare con i bambini, con cui, solitamente, ama giocare.

  • bassotto La razza del Bassotto è una razza canina nata e diffusasi, in un primo momento, in Germania. Oggi questa razza è, però, diffusa in tutto il mondo, essendo il Bassotto uno degli animali più amati e dif...
  • Una cucciolata. Il carattere del bassotto nano è sorprendente, infatti questo cane di taglia piccola è ineguagliabile in quanto ad affettuosità e tenerezza. Amante del padrone è pronto anche a gesti di assolutà gener...
  • Cuccioli di Dachshund Simbolo della Germania, per eccellenza, il Dachshund è diffuso soprattutto nelle varietà a pelo liscio e a pelo duro e, a differenza delle altre razze, la sua taglia non si stabilisce in base all’alte...
  • Bassotti a pelo lungo Nonostante la sua la taglia ridotta ci induca a credere che si tratti di un cane da compagnia, il bassotto nasce come esemplare da caccia. Non dobbiamo pertanto trascurare la sua origine quando decidi...

Pet Palace®, collare in pelle poliuretanica "Spotty Dog" con diamanti sulla fibbia e ciondolo a forma di cuore tempestato di strass, luce di sicurezza a forma di osso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,91€


Dove acquistare un bassotto nano

Come per la maggior parte delle razze canine, l’acquisto di un bassotto nano può essere effettuato presso negozi specializzati, presso privati e presso allevamenti.

Solitamente, la soluzione che si preferisce è quella dell’allevamento, in quanto queste strutture, qualora siano dotate dei necessari certificati, possono garantire una sicurezza e un’affidabilità senza eguali.

Per ricercare la struttura che più si adatta alle nostre esigenze, si potranno effettuare delle ricerche online oppure chiedere informazioni ad un veterinario affidabile. Gli allevatori dovranno, ovviamente, fornirci un animale che risponda alle nostre specifiche esigenze. Innanzitutto, dovranno essere effettuati dei controlli fisici, a carico della struttura, per verificare le condizioni di salute dell’animale. In secondo luogo, bisognerà verificare che l’animale risponda a quelle che sono le caratteristiche proprie di un bassotto nano, in particolare per quanto riguarda la misura della circonferenza toracica.

Dopo questi accertamenti, l’allevamento dovrà consegnarci il pedigree. Questo documento, solitamente redatto dopo circa 8 mesi dalla nascita dell’animale, permette di verificare ed accertare che l’animale risponde a quelle che sono le specifiche caratteristiche della sua razza canina.

Questo documento ci permetterà, ad esempio, di far partecipare l’animale a gare di bellezza o di abilità.

I bassotti nani, inoltre, come già ricordato, possono essere acquistati presso negozi specializzati. Anche in questo caso, comunque, occorrerà accertarsi circa il buono stato di salute dell’animale, richiedendo, ovviamente, il rilascio del pedigree. In questo caso, bisogna anche essere molto attenti alla verifica delle dimensioni della circonferenza dell’animale, in quanto si potrebbe più facilmente cadere in errori, data la minore preparazione dei rivenditori rispetto a quella propria di un allevatore.

L’acquisto di un bassotto nano non risulta,comunque, sempre eccessivamente facile. Il motivo principale della presumibile difficoltà di questo acquisto sta nel fatto che, anche dall’incrocio di due bassotti nani, non è detto che nasca obbligatoriamente un bassotto, per l’appunto, nano.

Gli allevatori, quindi, non riescono assolutamente a gestire o, quantomeno, pianificare le nascite di questa particolare tipologie di bassotto.




COMMENTI SULL' ARTICOLO