Carlino in canile

Dove cercare un carlino

I carlini fanno parte della famiglia dei molossoidi e,per questo motivo,come tutti i cani facente parte di questa famiglia, sono dotati di un corpo massiccio e di un cranio molto grande. Questa razza è molto antica,probabilmente risale addirittura alle origini della Cina,in cui il suo nome era Foo. Esso è un animale molto giovale e allegro oltre che intelligente,per questo adattissimo alla convivenza coi bambini.

Quando si decide di acquistare un cane e si decide in particolare di acquistare un cucciolo di carlino,bisognerà fare molta attenzione alla provenienza dello stesso animale per evitare di cadere in trappole riguardanti appunto la purezza della razza. Il modo più sicuro per acquistare un carlino di razza pura consiste nella richiesta di acquisto ad un allevamento di razza; allevamento che dovrà avere tutte le certificazioni necessarie e che dovrà avere un numero di razze e di animali complessivi abbastanza bassi così che potremo accertarci facilmente del modo in cui tali animali sono stati allevati. Sicuramente converrà visitare più di un allevamento così da poter scegliere quello che si preferisce. Altri modi per acquistare un carlino sono gli annunci di internet o di riviste apposite o anche degli annunci che possono essere trovati presso alcuni veterinari e cliniche veterinarie, o ancora l’acquisto presso negozi di animali o presso privati. In realtà questi metodi sono meno sicuri dell’acquisto presso l’allevamento; per tale motivo converrà,se si effettuerà di compiere un acquisto di questa tipologia, procedere all’acquisto con una cautela sicuramente maggiore.

carlino canile

Little Carlino in Canile con verde colletto da Nick Bowley

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,08€


Perché scegliere un carlino?

carlino canileQuando si decide di acquistare un cane, ovviamente, la scelta della razza può risultare anche abbastanza complessa, a meno che non si abbiamo delle idee già precedentemente molto chiare. Il carlino potrebbe risultare,alla vista, non un animale abbastanza carino da poter essere scelto da chiunque non abbia un’idea precisa. Si sceglie in realtà un carlino perché esso è un animale molto simpatico anche alla vista, in quanto il suo aspetto è abbastanza buffo e talvolta goffo,tanto da risultare gradito soprattutto ai bambini, che si troveranno molto bene con lui, anche perché il carlino tende moltissimo a legare con gli stessi e a seguirli se non addirittura a controllarli e proteggerli durante il corso delle loro giornate. Un altro buon motivo per acquistare un carlino è che esso impara gli insegnamenti e ciò che gli viene mostrato durante gli addestramenti molto facilmente,evitando i problemi che potrebbero derivare da un addestramento eccessivamente lungo e infruttuoso.

  • La presenza di un cane in casa cambia la vita di chi lo accoglie con sé. Questo animale riesce a comunicare con il proprio padrone e con i suoi cani con una tenerezza indescrivibile, ed in cambio chie...
  • foto bulldog inglese Il bulldog inglese fa parte della famiglia dei molossoidi e,come si evince dal nome di questa razza, i primi allevamenti di questo cane si trovavano in Gran Bretagna a inizio 1800. Inizialmente i bu...
  • bulldog canile I bulldog sono cani facente parte della famiglia dei molossoidi,ossia una famiglia di cani che presentano due caratteristiche fisiche molto importanti che sono un corpo e un cranio molto robusti. i bu...
  • Il canile è una struttura molto importante per tutti gli animali abbandonati e senza padrone. Questa struttura,infatti,funziona come un centro di accoglienza per animali soli,per cani randagi,cani e g...

Dog Park Tycoon

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Cosa fare una volta trovato il carlino

Quando si acquista un cucciolo di carlino e lo si porta per la prima volta a casa, si dovrà tenere conto che, se esso proviene da un allevamento, è abituato ad avere a che fare con altri cuccioli e, per questo motivo, avrà bisogno di tantissime attenzioni e tanto affetto per non subire troppo il dolore del distacco. Subito gli si dovrà mostrare il posto dove dovrà dormire,mangiare e fare i bisogni,così che esso si abituerà velocemente agli stessi; inoltre è molto importante che lo stesso conosca tutti i membri della famiglia insieme,così che potrà riconoscerli da subito come membri della sua nuova famiglia. Bisognerà subito insegnargli delle regole di “convivenza” generali (come, appunto, non sporcare se non nel posto che gli è stato indicato) proprio perché questa razza tende ad imparare,come già detto,velocemente soprattutto in tenera età.


Carlino in canile: Come fare ambientare il carlino

Sicuramente quando il carlino arriverà per la prima volta nella nostra casa, non potremo pretendere che esso sappia già come comportarsi e come muoversi o che esegua i nostri ordini pedissequamente. Sarà necessario,infatti,un addestramento graduale che gli permetterà di ambientarsi. Abbiamo già detto che bisognerà subito mostrargli il posto dove mangiare e dormire; inoltre, dovremo lentamente farlo abituare a non seguirci (cosa che all’inizio,proprio per il bisogno di affetto)il carlino tenderà a fare e bisognerà anche insegnargli,dopo qualche mese, l’uso del guinzaglio e del collare,così da potergli far fare dell’attività fisica,che è assolutamente necessaria,sebbene all’inizio il cucciolo non deve essere eccessivamente affaticato o potrebbe avere vari problemi di salute. Ancora l’animale dovrà essere molto coccolato,soprattutto nel primo periodo, e,quando si comporta correttamente,deve essere premiato con un biscottino. Infine, per quanto riguarda il posto in cui dormirà, è sconsigliato l’acquisto di brandine dure.



COMMENTI SULL' ARTICOLO