Cuccioli Labrador

Predilezione per la razza

La scelta di una razza di cane, come regalo oppure come futuro membro a quattro zampe della famiglia, spezzo verte sui cuccioli di Labrador. In effetti le caratteristiche che questa razza presenta e che fanno orientare le decisioni dei futuri proprietari, sono tanto varie e così “positivamente” poliedriche che, di sicuro, nella maggior parte dei casi, si può affermare che questa sia la scelta giusta.
cuccioli labrador

Trapuntino Estivo - Mezza stagione Copriletto trapuntato letto singolo 1 Piazza Cuccioli di Labrador -Made in Italy

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,9€


Storia del Labrador

cuccioli labradorIl nome completo di questa razza è Labrador Retriever, ma non è l’unico. Altri nomi validi attribuiti a tale razza sono: Saint Jones Dog, Labrador, Retriever del Labrador. Il labrador è originario del Canada e si ritiene che derivi dal Saint Jones Dog (per tale motivo può essere utilizzato anche questo nome per identificarlo) che viveva nella isola di Terranova nel XVIII secolo. La razza, però, si è stabilizzata definitivamente in Inghilterra verso l’inizio del XX secolo. Dalla Gran Bretagna è stata adottata nel resto del mondo, dopo incroci con il Pointer inglese (in particolare). Il Retriever più comune deve il suo successo alla propria natura dal temperamento particolarmente buono. Questo chiarisce il perché, il labrador Retriever sia diventato innanzitutto e soprattutto uno tra i migliori cani da compagnia (anche se ogni cane, nella sua individualità e secondo gli insegnamenti che ha ricevuto, può diventare il migliore cane da compagnia, soprattutto perché, tra gli uomini, non tutti utilizzano gli stessi parametri per definire “un buon cane da compagnia”). Il labrador Retriever è anche un ideale cane da riporto ed esemplare guida per i non vedenti (vedi utilizzi).

  • foto vaccino gatto Tra gli animali da compagnia più diffusi nelle case italiane c’è il gatto, a cui ci si affeziona per la sua voglia di coccole e per il suo carattere particolare. Il gatto è un animale che spesso vive ...
  • cuccioli di cane Penso proprio che tutti vorremmo avere sempre accanto un piccolo batuffolo che invece di camminare rotola, invece di abbaiare fa versi strani, quando mangia si sporca tutto ed è “così divertente”, che...
  • foto di un cane I primi resti fossili di canidi ritrovati nei pressi di insediamenti umani risalgono a ben 12.000 anni fa. Per molto tempo si è pensato fossero i resti di veri e propri cani domestici, poi un gruppo d...
  • Jack Russel Esistono più di trecento razze canine, di taglie diverse a partire dal chihuahua mini, giusto per fare un nome, fino ad arrivare all'alano.Scegliere di acquistare un cane di razza comporta una spesa...

Sylvanian Families – Cucciolo Labrador, colore: giallo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,98€


Scheda morfologica di razza

cuccioli labrador Oltre ad indicare la sua struttura possente e robusta, la sua andatura disinvolta e sicura, e dire che il Labrador appartiene alle razze di taglia grande (vanno da un peso di 25 kg ad un peso di 45 kg) in quanto presenta un peso che può oscillare dai 25 kg ai 30 kg (laddove per quanto riguarda la taglia valutata in cm, il maschio ha una altezza comprese tra i 56 e i 57 cm, mentre la femmina è alta dai 54 ai 56 cm), è giusto accennare a delle caratteristiche distintive di razza. Prenderemo in considerazione solo dei punti peculiari, quali la testa, gli occhi, le orecchie, il corpo, gli arti, la coda, il pelo ed, infine, il mantello.

Per quanto riguarda la testa, questa è larga e rotonda; il cranio è largo; hanno lo stop pronunciato; il tartufo è largo e le mascelle vengono definite “forti”. Gli occhi sono di media grandezza, mentre il loro colore non si allontana troppo dal marrone o nocciola. Le orecchie (una delle caratteristiche morfologiche di questo cane più peculiare) presentano una attaccatura posteriore, né grandi né pesanti che ricadono contro la testa (in avanti). Il corpo è compatto e potente, si presenta di forma arrotondata; il collo è robusto e si stacca nettamente dal torace che, a sua volta, è largo, ben deciso, con un costato ben curvo. Gli arti sono muscolosi, ma soprattutto dalla buona ossatura; terminano con piedi rotondi e compatti. La coda è molto spessa alla base e va assottigliandosi verso la punta; è di lunghezza media, non mostra frange ed è, al contrario, completamente coperta da pelo corto, spesso e denso che conferisce alla coda stessa una aspetto di rotondità descritto con il nome di “coda di lontra”. La coda è portata allegramente, ma non deve essere mai curva sul dorso in quanto è indice di una patologia a carico del sistema scheletrico (della colonna vertebrale). Il pelo è corto e fitto, senza ondulazioni o frange, il sottopelo è resistente (la sua funzione si nota soprattutto durante le intemperie poiché è come se isolasse parzialmente l’animale). Il mantello è “a tinta unita”: interamente nero, marrone (sul color fegato, cioccolata), giallo (cha va dal crema chiaro al, massimo, rossiccio, stile volpe). È ammessa una piccola macchia bianca sul petto.


Carattere, abitudini ed educazione del Labrador Retriever

Il Labrador è il re dei Retriever, molto dinamico, scattante, sicuro di se e resistente. Talvolta è chiamato il “pointer dei Retriever”. Ha un naso davvero eccellente ed è un buonissimo nuotatore. Riesce a riportare tutti i tipi di cacciagione su terra e in acqua, grazie alla sua grande memoria visiva: può ricordare la posizione dei diversi prototipi di selvaggina (uccelli caduti). È un magnifico segugio: riesce, infatti, a seguire le tracce di grossa cacciagione ferita. Di ottima indole e mai violento o prepotente, ha una personalità da definire quasi “graziosa” che fa si che il Labrador Retriever diventi uno straordinario animale domestico.


Consigli ed utilizzi della razza

Necessario però, affinché il cucciolo che entra nella famiglia diventi realmente tutto ciò che abbiamo detto fin ad adesso, di un addestramento fermo, anche se di sicuro non dovrà mancare la dolcezza. Il labrador Retriever non desidera essere lasciato solo (d'altronde come dargli torto, nessuno ama restare solo). Si rende indispensabile il notevole esercizio fisico, utile non solo a saturare (almeno in parte) la sua innata irrequietezza, ma anche per poter garantire una costante tonicità alla sua possente massa muscolare. Va spazzolato almeno due o tre volte alla settimana e pettinato durante la stagione della muta. Per quanto riguarda gli utilizzi, certo è il suo impiego come cane da caccia; sarà anche uno squisito cane di utilità: assistente canino (come guida), cane anti-droga ed ancora come cane da compagnia.


Cuccioli Labrador: Dove reperire un Labrador Retriever

Esistono tanti allevamenti in tutta Italia (ovviamente anche nel mondo) che vendono cuccioli di Labrador. Ad esempio ve ne sono alcuni che consegnano i cuccioli verso i 60 giorni, accompagnati da libretto sanitario, vaccinazioni e sverminazioni (pratiche veterinarie per l’eliminazione di alcuni parassiti definti appunto “vermi”), già microchippati e, come altri documenti, le fotocopie dei certificati (pedegree) ENCI dei genitori e certificato medico del veterinario che ne attesta la buona salute. Il certificato di appartenenza ai libri genealogici (pedegree) del cucciolo arriverà direttamente dall'ENCI al proprietario, nei termini previsti dall'ente della cinofilia italiana. Viene inoltre consegnato un libretto con tutti i consigli per quanto riguarda la quantità di cibo da dare al cucciolo, la cura, la sua pulizia, l'educazione e tante altre informazioni sulla razza. Spesso gli allevamenti assicurano che tutti i loro Labrador, siano essi maschi o femmine, sono certificati con analisi di displasie delle anche e dei gomiti, Pra-Optigen per le malattie genetiche (oculopatie), certificato di identità genetico, DNA depositato presso l'ENCI.

Nei vari allevamenti, soprattutto per quelli a gestione familiare, l’amore che viene nutrito per i cani cresce ogni giorno insieme a quell’impegno per selezionare soggetti non solo morfologicamente validi, ma anche sani e con un carattere equilibrato, come dovrebbe essere quello che ha reso questa razza tanto popolare. L’impegno, oltre che nel controllo delle patologie ereditarie dei soggetti d’allevamento è nelle esposizioni di bellezza e nelle prove di lavoro, e, di certo, i risultati sono uno stimolo per andare avanti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO