foto cuccioli

Perché fare una foto al cucciolo?

Scattare delle foto ai propri cuccioli o ad altri cuccioli può diventare una vera e propria passione o, anche, una professione. Nel caso in cui si svolga l’attività di fotografo, infatti, sarà molto importante cercare di imparare quelli che sono i trucchi per scattare al cucciolo una foto perfetta,sia se essi sono fotografati da soli sia se questi vengono fotografati insieme ai loro padroni. Ciò è estremamente importante, ovviamente, per garantire ai propri clienti un lavoro sicuramente ben riuscito. Qualora la nostra sia, invece, una semplice passione, i motivi che possono spingerci a fotografare i nostri cuccioli sono svariati: dal semplice desiderio di coltivare la nostra passione per la fotografia alla voglia di possedere un ricordo del nostro amico a quattro zampe, un ricordo che resterà con noi per sempre. In particolare, una foto che ci ritrae insieme ai nostri amici animali ci permetterà di mantenere sempre vivo il nostro pensiero nei loro riguardi.
foto cuccioli

Foto: cucciolo di barboncino nero & Tappetino per mouse e sottobicchiere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Come fare una foto al cucciolo

foto cuccioli Fare una foto ai cuccioli non è sicuramente semplicissimo: gli animali sono molto delicati e possono reagire male quando sono costretti a sopportare lunghe attese, luci molto forti e altri simili, seppur minimi, fastidio. Per questo motivo, molto spesso si rinuncia a scattare foto ai propri cagnolini, per la paura delle difficoltà che potrebbero derivarne. Seguendo, però, questi consigli, si potrà sicuramente migliorare la propria capacità ed abilità in materia di foto ai propri amici a quattro zampe. Innanzitutto, il primo consiglio che può essere dato è quello di rinunciare a scattare foto “in posa”, in quanto gli animali ,a differenza delle persone, difficilmente riusciranno a rimanere immobili per più di pochi secondi. Si consiglia, così, di scattare delle foto nell’habitat naturale dell’animale e di prenderlo, così, nella naturalità della sua quotidianità. In questo modo, riusciremo anche ad avere foto estremamente espressive. È importante riuscire a trovare, poi, una posizione ed una prospettiva adatta per fotografare l’animale: è assolutamente sconsigliato il fotografare l’animale dall’alto, perché non ci permetterebbe di cogliere appieno l’espressività del nostro amico a quattro zampe. Si consiglia, così, di fotografare l’animale da seduti o da stesi, in modo da essere alla stessa altezza dell’animale. È importante, inoltre, evitare di utilizzare flash o luci troppo forti, cosa che potrebbe sicuramente infastidire il nostro amico a quattro zampe. È importante, quindi, l’utilizzo di una luce naturale che non disturba la vista del nostro amico animale. Anche la scelta dell’obiettivo è estremamente importante, perché da essa deriva la qualità della foto. Nello scattare foto ai propri amici a quattro zampe è molto importante l’utilizzo dello zoom che ci permetterà anche di cogliere le espressioni del nostro cagnolino. Per una riuscita ottimale della foto, inoltre, si consiglia di mettere a fuoco gli occhi dell’animale, anche se, in alcuni casi, soprattutto quando ciò risulta estremamente difficile, basta focalizzare la foto sul naso dello stesso. È importante,inoltre, controllare lo sfondo della foto che andremo a fare, in quanto il colore dello stesso inciderà moltissimo sulla buona riuscita della foto, considerando il fatto che non sarà possibile utilizzare il flash o altre luci artificiali. È importante che la zona della foto sia “ripulita” da altri elementi che potrebbe disturbare la buona riuscita della foto. Queste regole valgono, ovviamente, per le foto che ritraggono soltanto gli animali, mentre, qualora si desidera fare foto ai cagnolini insieme ai loro padroni, si dovranno, com’è chiaro, utilizzare altri parametri di riferimento. È chiaro, comunque, che, per ottenere un buon risultato dalle foto da noi scattate ai nostri cagnolini, sarà necessario procedere con molta calma e tanta tanta pazienza.

  • Foto cane corso Il cane corso è un cane appartenente alla famiglia dei molossoidi. In quanto cane facente parte della suddetta famiglia, questo animale è dotato di grosse dimensioni e di un fisico possente e molto fo...
  • foto cani Chi ha un cane in casa sa bene quale spasso possa essere: non di rado i cani giocano, assumono pose strane, ci fanno ridere e fanno cose che sarebbe davvero il caso di immortalare. Poi, soprattutto qu...
  • foto cuccioli La nostra adorata cagnolina ha dato alla luce tre splendidi cuccioletti, che purtroppo però non possiamo tenere: non ci resta altra scelta che cercar loro una famiglia adottiva, che possa assicurargli...
  • Gli sposi In India una diciottenne è stata costretta a sposare nientedimeno che un cane per evitare una maledizione.Da qualche giorno sul web impazza una notizia vera ma alquanto curiosa che sicuramente sus...

Foto: cucciolo di barboncino nero-Set di 4 sottobicchieri in legno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,68€


foto cuccioli: Mantenere viva l’attenzione del cucciolo

Come già sottolineato, fare foto ai cuccioli può risultare un’impresa anche molto ardua: i nostri amici a quattro zampe tendono, infatti, a stancarsi facilmente delle pose e degli scatti, rendendo il nostro lavoro estremamente difficile. Ciò risulta sicuramente più ovvio quando si tenta di fare una foto dell’animale in posa. Per questo motivo, sarà necessario cercare di attirare l’attenzione del nostro amico a quattro zampe, di modo che esso non risulti troppo annoiato dai nostri tentativi da fotografi in erba. Si può, ad esempio, utilizzare un premio, come ad esempio un biscottino o un bocconcino molto gradito all’animale, per attirare la sua attenzione, in modo da convincerlo a rimanere fermo in attesa del meritato premio. Al posto di uno snack, sarà anche possibile utilizzare dei piccoli giochi amati dal cagnolino, soprattutto quando si vuole scattare foto in movimento. È importante non prolungare troppo la seduta di foto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO