Jack Russel Terrier Cuccioli

vedi anche: Jack Russel

Le origini del Jack Russel Terrier

Le origini del Jack Russel Terrier sono molto interessanti, e vanno rintracciate nel corso del 19esimo secolo in Inghilterra, più precisamente nel Devon. Qui il pastore John Russel, da sempre dedito a battute di caccia, si innamorò delle abilità di cacciatrice di una delle sue cagnette, Trump, a tal punto da cercare di riprodurle in altri cani. Fece accoppiare Trump con degli esemplari di Fox Terrier: alla lunga, da quel primo esperimento, sarebbero derivate due razze canine molto simili tra loro, il Parson Russel Terrier e il Jack Russel Terrier, due razze che differiscono quasi esclusivamente per le dimensioni (gli esemplari di Parson sono più alti, e quindi adatti a battute di caccia a cavallo).
Jack russell terrier

Art Print Stampa Immagini senza cornice Ricovero Per Animali Pulcini Cucciolo Jack Russel Terrier Piastra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,76€


Standard e utilizzo del Jack Russel Terrier

jack russell terrierDal punto di vista estetico, il Jack Russel Terrier si presenta come un cane abbastanza piccolo (l’altezza misurata al garrese si aggira intorno ai 25-35 cm), e dà un’idea generale di “compattezza”. La testa è proporzionata al corpo e piuttosto piatta sulla sommità, lo stop non è molto pronunciato, le orecchie sono a forma di v e ricadono in avanti, gli occhi sono a mandorla, generalmente molto vivaci.

Una delle sue caratteristiche più rilevanti è la forte mascella, dotata di una robustissima dentatura: è proprio questa caratteristica, insieme alle zampe anteriori particolarmente possenti, a permettere di annoverare il Jack Russel Terrier nei cani adatti alla caccia alla volpe. E’ anzi proprio questo lo scopo per cui questa razza fu creata: il Jack Russel, grazie al suo olfatto molto sviluppato, era in grado di seguire animali di piccola taglia –tassi, lepri, e appunto volpi- fino alle loro tane, per poi scavare con le zampe, chiudere la preda nella morsa della sua possente dentatura, e stanarla. A volte i Jack Russel Terrier vengono utilizzati anche in mute per la caccia al cinghiale.

Al giorno d’oggi, però, sempre più spesso i Jack Russel Terrier sono svincolati dal loro utilizzo originario e adottati come cani da compagnia e d’appartamento.

  • foto jack russel Siamo nel 1800 e nella regione inglese del Devon il reverendo John Russel si adopera da diversi anni per selezionare delle varietà di Terrier capace di tener testa ai suoi Foxhound in quanto a velocit...
  • jack russel il mio cane jack russel ha avuto il primo calore e da allora ha mantenute le tettine troppo grosse che vuol dire?...
  • jack russell Il Jack Russell Terrier è un cane di piccole-medie dimensioni di origine inglese. Esso è caratterizzato da un corpo abbastanza piccolo e leggermente tozzo,solitamente dal colore bianco, con macchie ...
  • Jack Russell Il Jack Russell è un cane molto diffuso in Europa,in particolare in Inghilterra,Paese da cui probabilmente esso deriva.Questo bellissimo animale è caratterizzato da una stazza non eccessivamente mas...

Royal Canin - Jack Russel Junior Sacco 1,50 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,96€


I cuccioli di Jack Russel Terrier

Se decidiamo di adottare un cucciolo di Jack Russel Terrier, la cosa migliore da fare è rivolgerci a un allevamento specializzato in tale razza e riconosciuto dall’ENCI (Ente Nazionale Cinofili Italiani). Assicuriamoci che il venditore ci rilasci tutta la documentazione necessaria, pedigree in primis, e che ci venda un cucciolo in buona salute, sverminato, svezzato, e che abbia completato il primo ciclo di vaccinazioni (saranno comunque necessari dei periodici richiami, per cui ci rivolgeremo a un veterinario).

E’ molto importante che il cucciolo abbia almeno due mesi di vita. Il cucciolo di Jack Russel Terrier infatti raggiunge il completo sviluppo dei sensi solo a tre settimane dalla nascita, e tra la quarta e l’ottava settimana attraversa la cosiddetta fase di imprinting: durante questo periodo il cane impara a riconoscersi e a relazionarsi con i suoi simili e con gli umani, e apprende il proprio posto nella gerarchia, ed è quindi molto importante in questa fase la presenza dell’allevatore.


Cura dei cuccioli di Jack Russel Terrier

Il nuovo arrivato di casa avrà bisogno, soprattutto nei primi mesi di vita, di cure specifiche. Innanzitutto, va detto che il Jack Russel Terrier è un cane dal carattere estremamente vivace: questo lo rende un compagno di giochi divertente e instancabile, ma, per contro, rende necessaria una ferma educazione, senza la quale un cane di questa razza può diventare una vera e propria mina vagante.

Permettiamo al cucciolo di sfogare la sua vivacità giocando molto con lui e portandolo spesso a passeggio, lodiamolo e coccoliamolo quando si comporta bene, ma opponiamo ad atteggiamenti sbagliati dei fermi rimproveri.

Anche il pelo del Jack Russel, che può essere liscio, ruvido o broken (un misto fra i due precedenti), necessita di cure: spazzoliamo il nostro cucciolo un paio di volte a settimana… lui lo adorerà, e noi eviteremo di ritrovarci col pavimento invaso da peli. Un bagnetto ogni tanto è salutare, ma cerchiamo di non lavarlo troppo spesso.


Jack Russel Terrier Cuccioli: Alimentazione dei cuccioli di Jack Russel Terrier

Per quanto riguarda l’alimentazione del cucciolo, è opportuno attenersi alle direttive dell’allevatore nel primo periodo, e continuare per un po’ ad alimentarlo con lo stesso cibo con cui è stato svezzato (generalmente si tratta di crocchette).

Dopo un po’, e comunque man mano che il cane cresce, sarà possibile variare la sua alimentazione: potremo dargli crocchette miste a cibo umido, o anche optare per una dieta più ‘casalinga’. Ricordiamo però, in entrambi i casi, di chiedere consulto a un veterinario: in tal modo ci assicureremo di fornire al nostro cane una dieta equilibrata, e gli eviteremo problemi di sovrappeso e malnutrizione. Importantissimo infine lasciare sempre a disposizione del cucciolo acqua fresca e pulita, e lavare le ciotole quotidianamente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO