Educazione cinofila

Il fenomeno del randagismo

Con l'entrata in vigore della legge sulla prevenzione del randagismo nel 1991, gli animali vaganti catturati hanno visto riconosciuto il loro diritto alla vita. I canili comunali dovrebbero garantire a questi animali un rifugio, un'eventuale rieducazione e un'adozione presso una famiglia. Purtroppo il fenomeno del randagismo è ancora oggi attuale: si stimano in oltre 600.000 i cani randagi in Italia e più di 2 milioni i gatti. L'educazione cinofila al comportamento canino è fondamentale per individuare il potenziale animale aggressivo: il problema del randagismo va risolto alla base, cioè con la prevenzione. Chi entra in possesso di un cane di razza, o incrociato con razze che hanno riconosciuta una storia di problemi comportamentali, deve monitorare attentamente il comportamento dell'animale.
cane randagio

Guanto Spazzola da Massagio OMorc 2 Pack Deshedding & Massaging Tool per Pet con Materiale Premium Silicone, per Doccia Bagno di Cane Cura di Cane, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Riconoscere i comportamenti pericolosi

occhi tristi Negli allevamenti i cuccioli vengono tolti alla madre molto presto, prima dei due mesi, e talvolta sono fatti partorire in maniera artificiale da fattrici che li rifiutano e questo è molto pericoloso per lo sviluppo del cucciolo. Non è quasi mai possibile sapere l'esatta origine di un cane, ma si possono conoscere gli atteggiamenti e i modi di fare che probabilmente genereranno problemi.

Un cane eccessivamente timoroso o troppo attivo e giocherellone, può nascondere dei problemi; un cucciolo ossessionato da un determinato gioco, o che ha un atteggiamento ripetitivo e continuo, deve far scattare un campanello d'allarme. Non bisogna cedere alle sue richieste e assecondarlo con giochi ripetitivi, come la lotta, rincorrersi o altre attività che possono alimentare l'ossessività. Bisogna recarsi da un veterinario comportamentalista che analizzi il cane, perché potrebbe avere problemi caratteriali o addirittura patologie fisiologiche cerebrali.

  • canile monza Il canile è una struttura civica molto importante che ha come obiettivo quello di dare cure e dimora agli animali abbandonati o randagi. Il problema dell’abbandono degli animali e quello del randagism...
  • L'importanza di essere un buon leader per il tuo fedele amico Il tuo cucciolone appena arrivato a casa, e ti accorgi che è praticamente impossibile dirgli di no. Gli faresti fare veramente di tutto, dal salire sul letto a mangiare direttamente dalla tavola. E in...

Lapurete’s 10 Pezzi Braccialetti Antizanzare Senza DEET (Dietiltoluamide),Naturale Al 100%,Riutilizzabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,14€
(Risparmi 22,22€)


Educazione cinofila: Se il problema è il padrone

amicizia Talvolta i problemi sono nel cane stesso, però spesso sono i padroni che creano o alimentano patologie che se prese in tempo potevano essere facilmente corrette. La soluzione per il randagismo è l'educazione cinofila, insegnare a chi vuole prendere un cane o a chi lo ha già a entrare maggiormente in sintonia con lui, in maniera da capirne i problemi e correggerli. Non servono campagne di adozione a oltranza, perché se il cane verrà successivamente abbandonato, andrà ad alimentare il fenomeno del randagismo e dei cani inselvatichiti. Oltre ad essere una grande crudeltà, lasciare i cani abbandonati a se stessi è pericolosissimo, perché diventano selvatici e non temono nessuno: un branco di cani può tranquillamente sbranare una persona, perché hanno fame ed hanno perso ogni contatto con l'uomo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO