gatto naso secco

Cosa implica il naso secco nel gatto?

Solitamente, gli animali, in particolare i gatti e i cani, in perfetto stato di salute fisica, presentano una caratteristica particolare, che consiste nell’avere sempre il naso umido, al tatto quasi bagnato. Questa caratteristica viene, quindi, identificata come sinonimo di buona salute; al contrario, ovviamente, un animale che presenta un naso particolarmente secco genera un allarme nei propri padroni, in quanto si è portati a credere che questo sia nient’altro che il primo sintomo di un malessere imminente.
gatto naso

leone maiestätischer nel paesaggio di pietra, autoadesivo della parete formato carta 3D: 62x45 cm decorazione della parete 3D Wall Stickers parete decalcomanie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,95€


gatto naso secco: Cosa fare in caso di naso secco nel gatto

Prima di allarmarsi eccessivamente, si consiglia vivamente di verificare quelle che sono le reali condizioni di salute dell’animale. Il naso secco nel gatto, infatti, può essere causato da diverse situazioni, anche semplicemente momentanee; ad esempio, l’animale potrebbe aver trascorso troppo tempo al sole, cosa che può sicuramente provocare un’irritazione, seppur lieve, alla pelle dell’animale. È importante verificare che attorno al naso non ci siano ferite o piccole lesioni e che non siano presenti altri sintomi respiratori, come asma, muchi, starnuti rumorosi e frequenti e così via. Se sintomo di malattia, il naso può presentarsi macchiato o screpolato e l’animale può facilmente manifestare fastidio al tocco da parte del suo padrone. La causa di simili problemi di salute potrebbe essere collegata ad un’eccessiva disidratazione dell’animale o, anche, da uno stato influenzale o virale che può aver colpito il nostro amico a quattro zampe. Nel caso in cui si presentino alcuni di questi sintomi, si consiglia vivamente di informare della situazione in questione il proprio veterinario di fiducia, il quale saprà indicarci quelli che sono gli esami necessari a scoprire l’origine del problema stesso. In generale, comunque, qualora si tratti di casi di disidratazione o di problemi influenzali, tale malanno potrà essere superato facilmente e in poco tempo, grazie all’assunzione di antibiotici leggeri e di medicinali multivitaminici. Il veterinario potrà, inoltre, consigliarci degli alimenti specifici da inserire nella dieta del gatto. È essenziale, comunque, far sì che l’animale stia a riposo per tutto il periodo della guarigione, in modo tale da evitare l’insorgere di problemi secondari.

  • foto cibo cani Da secoli vicini all'uomo, cani e gatti ci accompagnano con la loro simpatia e il loro affetto; le nostre nonne sfamavano i loro animali domestici con quello che avanzava in tavola, i veterinari ci in...
  • Accessori Gatti Le razze di gatto a pelo lungo sono appena quindici; quasi la metà rispetto a quelle a pelo corto. I gatti a pelo lungo hanno bisogno di molte più cure ed attenzioni: come è facile immaginare nei peli...
  • cura del gatto Si dice che il gatto abbia bisogno di poche cure ed in effetti sappiamo tutti bene che rispetto ad un cane, esso è più indipendente e non ha bisogno di continue attenzioni. Ciò non vuol dire però che ...
  • cibo dei gatti Potete provvedere all'alimentazione del vostro gatto in diversi modi. Anche gli animali hanno gusti e vizi riguardo al cibo per cui è bene che il gatto adulto mangi non solo ciò che gli fa bene ma anc...

leone maiestätischer a forma di cuore di pietra paesaggio nella adesivo formato aspetto, parete o una porta 3D: 92x64.5cm, autoadesivi della parete, decalcomanie della parete, Wanddekoratio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,95€



COMMENTI SULL' ARTICOLO