incontinenza gatto


partecipa al nostro quiz su: quanto conosci i gatti?
quanto conosci i gatti?

Incontinenza

L’incontinenza urinaria è un problema di natura fisiologica che può colpire, così come accade nell’uomo, anche i gatti ed altri animali domestici. L’incontinenza urinaria può discendere da cause di natura differente, non necessariamente collegate all’età avanzata dell’animale, in quanto questa problematica ben potrebbe derivare da cause quali stress, altre patologie, incidenti e così via. L’incontinenza urinaria comporta, come d’altronde può facilmente evincersi dal nome di questa problematica, la perdita involontaria di urina da parte del nostro amico a quattro zampe, perdita solitamente leggera ma che può diventare un vero e proprio grave fastidio per il nostro amico a quattro zampe. Le cause all’origine dell’incontinenza nel gatto possono essere di natura estremamente differente: l’incontinenza, infatti, può derivare da un trauma subito dal nostro amico felino o anche da un incidente che è andato a danneggiare il sistema urinario; anche la sterilizzazione può portare, in alcuni esemplari più sensibili, alla perdita involontaria di urina per periodi più o meno prolungati. L’incontinenza potrebbe, inoltre, derivare anche da problemi neurologici o da diverse tipologie di disfunzioni fisiche, solitamente collegate ad un cattivo funzionamento del sistema ormonale. In alcuni casi, si tratta, inoltre, di un mero problema genetico. I sintomi dell’incontinenza sono innanzitutto, com’è ovvio, la perdita più o meno frequente, ma sempre involontaria, di urina; perdita che può essere facilmente riconosciuta verificando se vi sono zone umide lasciate dall’animale nei punti in cui lo stesso si ferma a riposare. Inoltre, l’incontinenza può portare all’animale dolori addominali, presenza di sangue nell’urina (derivante dalla difficoltà nella minzione) e fastidi di diversa natura, come cistiti o calcoli vescicali.
gatto cura

Cuscino per cani e gatti per incontinenza 200 x 230 cm rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,98€


incontinenza gatto: Cura

Per poter curare l’incontinenza, è necessario sottoporre l’animale ad accurato consulto veterinario, attraverso il quale sarà possibile identificare la causa del problema, in modo tale da comprendere quella che è la cura più adatta nel caso specifico. Di solito, comunque, il veterinario tende a somministrare, in questi casi, medicinali per curare un eventuale problema ormonale e medicinali che vanno ad intervenire sulla muscolatura, in modo da cercare di placare e rallentare gli spasmi che portano alla fuoriuscita di urina.

  • foto cibo cani Da secoli vicini all'uomo, cani e gatti ci accompagnano con la loro simpatia e il loro affetto; le nostre nonne sfamavano i loro animali domestici con quello che avanzava in tavola, i veterinari ci in...
  • cura del gatto Si dice che il gatto abbia bisogno di poche cure ed in effetti sappiamo tutti bene che rispetto ad un cane, esso è più indipendente e non ha bisogno di continue attenzioni. Ciò non vuol dire però che ...
  • razze di gatto I gatti come è noto sono dei carnivori obbligati, ovvero animali carnivori che devono necessariamente mangiare carne per questioni di costituzione fisica. Il tratto digerente dei gatti infatti è stato...
  • foto veterinario Prima di poter dispensare suggerimenti sia di carattere etologico che alimentare sui gatti, sarebbe conveniente fare un discorso generale e riepilogativo sui felidi che possa fungere da base per le no...

Cuscino per cani e gatti per incontinenza 180 x 260 cm rosso lavabile a 95 °c

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,98€



COMMENTI SULL' ARTICOLO