Malattie occhi gatto

Malattie occhi gatto

Gli occhi costituiscono lo strumento più sviluppato in un gatto. Tuttavia questi possono incorrere in svariate malattie. Alcune di queste riguardano le palpebre e sono: infiammazione, anche detta blefarite, che colpisce la congiuntiva, infiammandola. Questa malattia generalmente ha origine da malattie respiratorie del gatto che infettano anche gli occhi; punture di insetti; allergie; e infine infezioni batteriche che colpiscono la parte esterna della palpebra. Nei casi più gravi di infezioni alla congiuntiva si possono verificare anche delle emorragie, soprattutto nel caso di traumi o episodi di avvelenamento. Altre malattie possono riguardare il cristallino, caratterizzato da traumi, che se non curati possono portare alla formazione del glaucoma, causa della perdita della vista. Se il trauma si verifica nella parte posteriore dell'occhio, questo potrà intaccare la retina e causare dei gravi problemi di vista.
Gatto con evidente malattia all'occhio

Ducomi® Vincent - Occhiali da Sole per Cani Pieghevoli con Elastico Regolabile - Proteggono il Vostro Amico a Quattro Zampe da Sole Vento e Polvere (18 x 5,2 cm) (Red)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€


Malattie gatto trasmissibili

Tigna gatto trasmessa all'uomo Alcune delle malattie in cui può incorrere un gatto, possono essere trasmesse anche all'uomo. Ciò non si verifica molto spesso e le persone più colpite possono essere: i bambini molto piccoli, i soggetti con difese immunitarie basse, persone anziane o che assumono medicine in seguito a trapianti e donne in gravidanza. Il contagio può avvenire per contatto diretto, nel caso di contatto con escrementi o altro, ma anche per via aerea nel caso dei parassiti. I modi per evitare il contagio sono dati soprattutto da operazioni che permettano di salvaguardare l'igiene, quindi è opportuno lavarsi le mani quando lo si tocca e quando si toccano tutti gli oggetti che vengono usati dal gatto, come: lettiera, trasportino e così via. Ancora meglio sarebbe utilizzare dei guanti in lattice quando si toccano questi oggetti. Le malattie che possono essere trasmesse all'uomo possono essere: la toxoplasmosi, che può essere trasmessa attraverso il contatto con gli escrementi del gatto, così come la salmonellosi; la rabbia che si trasmette attraverso il graffio o il morso.

    Massaggiatore vibrante per gli occhi - per rilassare gli occhi e migliorare la vista.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,97€


    Malattie pelle gatto

    Malattie gatto Anche la pelle del gatto può incorrere in diverse malattie, ciò può capitare nonostante esso stia molto attento alla pulizia leccandosi continuamente. Vi possono essere diversi tipi di malattie, come: l'acne felina che si verifica attorno alle labbra e al mento del gatto e può essere causata da alimentazione non corretta o da problemi digestivi; le dermatiti possono anch'esse colpire i gatti e sono causate solitamente da parassiti come per esempio le pulci, oppure anche da allergie ad alcuni cibi o ancora da prodotti per la pulizia non adatti o troppo aggressivi; in rari casi può verificarsi anche l'alopecia, che causa la caduta di chiazze di pelo che non ricresce; i gatti infine possono essere colpiti anche da funghi, come il caso della tigna favosa, che viene trasmessa dai topi.


    Sintomi malattie gatti

    Sintomi malattie gatto Vi possono essere dei sintomi per quanto riguarda le diverse malattie che consentono di individuarle in breve tempo. Per quanto riguarda le infiammazioni o infezioni alla congiuntiva il primo sintomo è sicuramente la lacrimazione eccessiva che può presentare anche del pus in caso di infezioni batteriche. Le palpebre possono gonfiarsi e causare prurito al gatto, che tenderà a grattarsi sia passandosi le zampe, ma anche strofinandosi contro degli oggetti, arrivando a procurarsi delle ferite anche gravi. In questi casi è opportuno far eseguire al gatto una visita oftalmogica, per accertare la reale presenza o meno della malattia. Per quanto riguarda invece le malattie che possono colpire la pelle e il pelo del gatto, queste possono essere notate dal momento che esso inizierà a grattarsi continuamente, con perdita di pelo a chiazze. In ogni caso qualora ci si rendesse conto che il proprio gatto non sta bene perchè manifesta dei comportamenti insoliti o altro, è opportuno portarlo immediatamente da un veterinario per un controllo completo.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO