Border Terrier

vedi anche: Bull Terrier

Il Border Terrier

Conosciuto e diffuso già nel settecento nelle campagne inglesi, il Border Terrier venne notato per la prima volta da un gruppo di cinofili inglesi a fine ottocento. Questo cane, come rivelano numerosi dipinti dell’epoca, era diffuso sia tra i nobili che li sfruttavano per la caccia alla volpe, sia tra i contadini, i quali invece sfruttavano l’intelligenza di questo cane per controllare le bestie, gli animali da cortile e per allontanare i topi dai magazzini delle fattorie. Nelle campagne del Cumberland e del Westmorland, di natura impervia e dal clima duro, il Border Terrier, rustico e resistente, diventò presto il cane da gregge più diffuso, vigilando sulla maggiore fonte di guadagno dei contadini inglesi: la lana delle pecore. Il nome attuale della specie venne assegnato nel 1880 (border significa di confine, come le regioni dove questo cane era molo diffuso), mentre prima era conosciuto come Reedwater-Terrier o Coquetdale-Terrier.

Il Border Terrier incominciò la sua espansione nei primi del novecento, e più precisamente nel Northumberland dove alcune famiglie ne iniziarono l’allevamento e crearono nel 1913 in primo club: il Northumberland Border Terrier Club. Qualche decennio dopo al Northumberland Club si sostituì il Border terrier Club (1920) che esiste ancora oggi, è molto attivo ed è il vero club della razza. Proprio questo club definì il primo standard di razza che è rimasto praticamente inalterato dalle sue origini ad oggi. Riguardo alle specie che hanno influenzato la formazione di questa razza, i cinologi concordano nell’attribuire al Bedlington, al Dande-Dinmont ed al Lakeland Terrier le principali parentele genetiche.

Attualmente il Border Terrier è molto diffuso nella nazione di origine, l’Inghilterra, ma è apprezzato molto anche in altre nazioni europee come Svezia e Francia.

Foto Border Terrier

Border Terrier Made in UK, Collezione Distintivo Spilla Artistici Stile Cani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Caratteristiche del Border Terrier

Nato come cane da caccia, il Border Terrier presenta un istinto naturale alla corsa, alla ricerca e a stanare animali come volpi, martore e lontre. Nonostante le sue dimensioni (è uno dei più piccoli esemplari della famiglia dei Terrier) è un corridore instancabile e tenace, che non alza bandiera bianca facilmente nemmeno quando viene affiancato a cavalli durante la caccia. Rustico, duro e resistente, il Border ha un pelo folto e consistente che lo rende praticamente indifferente anche ai climi più severi e insensibile ai morsi che a volte gli infliggono i piccolo animali che caccia (la lontra in primis). Se da un lato la sua intelligenza, la sua obbedienza e la sua pazienza sono indiscutibili, il suo aspetto fisico, un po’ goffo e poco elegante, ha da sempre animato numerose discussioni. Comunque il Border Terrier si è sempre fatto apprezzare dagli amanti dei cani più per le sue qualità di cane da caccia e di cane da compagnia, piuttosto che per le sue qualità estetiche. Formidabile con i bambini e in grado di intrattenere buoni rapporti con altri cani, questo cane è considerato ed apprezzato come cane da compagnia che sa adattarsi bene alla vita familiare ed alla vita di città.

Standard del Border Terrier

Il Border Terrier ha un’altezza al garrese che si aggira intorno ai 30 cm ed un peso che nei maschi va dai 6 ai 7 kg e nelle femmine dai 5 ai 6,5 kg. Il suo aspetto è quello di un tipico cane da lavoro, robusto e compatto, coraggioso e vivace. La testa ha il cranio largo ed un muso corto e forte, con un tartufo solitamente color nero. Gli occhi scuri sono ricchi di vivacità mentre le orecchie sono di piccole dimensioni a forma di V. La bocca ha un paio di mascelle molto resistenti e forti che si chiudono a forbice. Gli arti sono corti e piccoli ed il corpo stretto ed alto da terra. La coda è attaccata alta,corta, pelosa, più spessa alla base e più fine all’apice mentre il mantello ha pelo duro, folto di colore variabile (rosso, frumento, grigio o blu focato).


    Border terrier Puppies from the New Waggydogz Pupz gamma di cuscini imbottiti

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€


    Alimentazione del Border Terrier

    Date le sue piccole dimensioni, il Border Terrier non necessita di una eccessiva alimentazione quotidiana. Una razione giornaliera di 140-190 g di alimento soddisferà completamente le esigenze del vostro Border. Nel scegliere il tipo di alimento si può optare per un cibo casalingo, preparato al momento, o per dei cibi pronti come crocchette e scatolette. Entrambe le scelte comportano dei vantaggi e degli svantaggi: il cibo casalingo sarà più apprezzato dal vostro animale, ma correrete il rischio di esagerare con la razione e di portare il vostro cane ad ingrassare, mentre il cibo pronto è già bilanciato al fabbisogno del cane ma è meno apprezzato. Nel cucciolo sarà necessario suddividere la razione giornaliera in più pasti (3-4) mentre nell’adulto saranno sufficienti 2 pasti.


    Malattie del Border Terrier

    Quando portate a casa un Border Terrier è sempre opportuno sottoporre l’animale ad una visita veterinaria. Il medico provvederà a fare le vaccinazioni fondamentali (cimurro, parvovirosi, leptospirosi, parainfluenza e rabbia) e a valutare la salute del vostro animale. Molto importanti sono le sverminazioni, che vanno eseguite con frequenza annuale ed evitano la formazione di vermi nello stomaco del cane. Nel Border si consiglia di curare il pelo e di fare annualmente un’operazione di stripping. La durata della vita media di un Border si aggira intorno ai 12 anni.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO