Montaggio filtro acquario

Il montaggio di un filtro per acquario: i preparativi

Prendete il vostro filtro e cominciate ad estrarre tutte le varie componenti atte ad effettuare il montaggio.Il filtro per acquario richiede un montaggio molto meticoloso e accurato, infatti bisognerà assicurarlo e fissarlo alla vostra struttura tramite graffette o nastri adesivi.Una volta posizionato all'interno, potrete fissarlo tramite gli appositi strumenti all'interno dell'acquario, oppure all'esterno tramite l'utilizzo di graffette.L'operazione di montaggio del filtro per acquario deve essere effettuata a struttura vuota, ovvero senza acqua, in modo da velocizzare e facilitare tutte le procedure.Bisogna esser al corrente che i filtri per acquari sono composti di materiali porosi che agevolano il filtraggio, permettendo di purificare e sterilizzare l'acqua per i vostri pesci.Molti strati porosi sono sovrapposti l'uno sull'altro per garantire un PH neutro indispensabile per la salute dei pesci.Le tavolette di torba, in genere, consentono di creare vari strati porosi, i quali vengono posizionati sul fondo dell'acquario con tubi di plastica, paglia e carbone attivo.
Esempio di acquario montato correttamente

Pompa filtro interna Blu Bios Mikro Fil 220lt/h 4w - Sistema a immersione per il filtraggio dell'acqua in acquario o tartarughiera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,33€


Il montaggio di un filtro per acquario: ghiaia o sabbia?

Esempio di filtro per acquario Bisogna ricoprire il fondale con circa 5-7cm di ghiaia o sabbia, i quali saranno indispensabili per mantenere il buono stato dell'acquario e garantire l'orientamento dei pesci.Il montaggio di un filtro per acquario sarà tanto o meno efficace in base alla qualità di sabbia o ghiaia che andrete a posare sul fondo della vostra struttura. La ghiaia economica è disponibile in più colori, mentre la sabbia da cassetta è possibile trovarla bianca o scura, entrambe possono essere acquistate nei negozi di prodotti per animali o nei grandi ipermercati. La sabbia risulta perfetta per pesci o invertebrati, i quali tenderanno a scavare all'interno dell'acquario, la sabbia o ghiaia dovranno essere livellate in maniera corretta per evitare buchi i quali potrebbero rovinare l'intero acquario.Una volta posato il vostro materiale sabbioso, bisogna risciacquare il sottostrato con acqua pulita prima di essere aggiunto all'acquario. Minore sarà la polvere presente nell'acqua, tanto più velocemente il sistema di filtraggio interno sarà efficiente.

    Yosoo U-Forma 4 in 1 CO2-Diffusore per il Sistema di Piantato Acquario Controllare Valvola Contatore Bubble Fai Da Te

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


    Il montaggio di un filtro per acquario: piante e decorazioni

    Esempio di decorazione per acquari Prima di procedere con la prossima fase del montaggio di un filtro per acquario è necessario pulire accuratamente la ghiaia. Assicurandosi che non ci sia del sapone il quale risulterà letale per i pesci.Ovviamente bisogna assicurarsi di aggiungere piante e decorazioni in tutta sicurezza senza la presenza di acqua nel vostro acquario.Una volta inserite le vostre decorazioni bisogna cercare eventuali perdite. Riempiendo la vasca con circa 5 centimetri di acqua, e aspettando per mezz'ora, potremo stabilire se ci sono perdite o meno. Una volta che avremo constatato la totale assenza di perdite, potremo procedere con il r riempimento della vasca sino ad un terzo del suo livello.É consigliato fare quest'operazione in un posto dove non si avranno problemi in caso di perdite, e soprattutto bisogna automunirsi di sigillante nel caso ci sia qualche perdita inaspettata.Le piante sono decorazioni pratiche, nello specifico, Le piante vive, sono di grande aiuto, le quali risultano necessarie per la vita di alcuni pesci.


    Montaggio filtro acquario: Il montaggio di un filtro per acquario: avviare il filtro

    Esempio di acquario con termostato Finiamo di riempire la vasca, Una volta che siamo sicuri di aver sistemato tutte le decorazioni, lasceremo un bordo di 2cm sulla superficie.A questo punto è possibile avviare il filtro. Riempiremo il serbatoio d'acqua e lo accenderemo, l'acqua dovrebbe lentamente e silenziosamente iniziare a circolare entro pochi minuti. Se si dispone di un filtro sottosabbia bisognerà accendere la pompa ricevuta in dotazione. L'acqua dovrebbe cominciare a muoversi in senso verticale nel tubo apposito.Aspettando un paio di ore dopo l'avvio del filtro, potremo controllare se la temperatura è ancora nel range consentito, che non ci siano perdite accidentali, e soprattutto che l'acqua circoli correttamente.Avremo anche la possibilità di installare un calorifero tramite l'utilizzo di ventose all'interno dell'acquario. In questo modo, l'acqua verrà riscaldata uniformemente. Cercheremo di posizionarlo vicino alla bocca del filtro che permette la fuoriuscita l'acqua.La maggior parte dei termostati ha un range di temperature che va dai 21 ai 25 °C. Ricordatevi di non accendere il termometro finché l'acquario non è pieno.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO