Mini acquario

In cosa consiste un mini acquario?

Molto spesso, soggetti appassionati di acquariofila decidono di acquistare delle strutture molto piccole,denominate, appunto, mini acquario, spinti soprattutto dal fatto di non avere uno spazio sufficiente per allestire un acquario di tipo ordinario, con una capienza sufficiente a permettere l’inserimento di più pesci.

L’acquisto di un mini acquario non è sicuramente consigliabile da tutti i punti di vista.

Innanzitutto, dobbiamo tenere presente che con mini acquario si intende indicare, solitamente, un acquario con una capacità in termine di litri inferiore ai 20 litri di capienza. Un acquario di questo genere non è assolutamente adatto alla presenza di un numero consistente di pesci, soprattutto se di dimensioni medio – grandi, in primo luogo perché non permetterebbe loro di crescere in modo naturale, ma anche perché potrebbe risultare in generale lesivo della loro salute.

Inoltre, anche specie di pesci di piccole dimensioni,ma molto attive, non riescono assolutamente a vivere in uno spazio così limitato, soprattutto perché questo porterebbe ad una diminuzione del loro movimento quotidiano, con un susseguente indebolimento fisico, che potrebbe portarli addirittura alla morte.

Ancora, dobbiamo ricordare che esistono anche molte specie di pesci violenti che necessitano, anche se di piccole dimensioni, di ampi spazi, per evitare frequenti e sanguinose lotte per la definizione del territorio personale di ognuno di essi.

Aldilà della grandezza dei pesci, inoltre, si deve considerare anche che, il più delle volte, questi mini acquari, soprattutto se di dimensioni eccessivamente ridotte (con una capienza di circa 5 litri, ad esempio), non dispongono di tutti quegli accessori che sono indispensabili per il buon funzionamento dello stesso, come il sistema di filtraggio, il riscaldatore ecc, finendo per essere, dal punto di vista sostanziale, nient’altro che una boccia d’acqua modernizzata, che risulta essere veramente pericolosa per la salute dei nostri pesci.

Nonostante questi aspetti negativi, se usati con accortezza, e solo in determinate circostanze, questi mini acquari possono risultare davvero piacevoli ed utili.

Mini acquario

Anself Mini USB acquario LCD versare poissons réservoir Horloge decorazione de bureau

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,99€


Vari usi dei mini acquari

Mini acquarioI mini acquari possono essere utilizzati in svariati modo: innanzitutto essi possono andare a sostituire le classiche bocce di vetro che sono utilizzate per i poveri pesci rossi, magari acquistati presso le fiere di paese.

È chiaro, comunque che, per poter modificare in positivo la vita di questi pesci, bisogna sicuramente effettuare delle migliorie. Innanzitutto, si consiglia di acquistare un mini acquario con una capacità di almeno dieci litri; in secondo luogo, si consiglia di non inserire un numero eccessivo di pesci (al massimo due, per una capacità di 10 litri). Infine, si auspica l’acquisto di strumenti atti a migliorare la vita dei nostri pesci ( come il sistema di illuminazione, di filtraggio ecc), di dimensioni adeguate in modo da poter funzionare anche in un acquario di così modeste dimensioni.

Un altro utilizzo di questi mini acquari è sicuramente quello della sistemazione di acquari di barriera.

Gli acquari di barriera sono acquari che riproducono l’habitat naturale della barriera corallina,cercando di coltivare, ad esempio, i coralli.

È possibile cercare di riprodurre questo ambiente anche in spazi ridotti, con un mini acquario dalla capienza non superiore ai 20 litri, sebbene in questo caso, a causa delle dimensioni estremamente ridotte, bisognerà avere maggiore cura del sistema da noi creato, perché l’equilibrio, proprio a causa dello spazio ridotto, può essere facilmente alterato.

In ogni caso, è possibile utilizzare questi acquari anche per ricostruire faune marine diverse da quelle tropicali e sicuramente più facili da gestire. Una pratica molto comune anche in Italia consiste, inoltre, nell’utilizzo di questi mini acquari per l’allevamento di piccoli gamberetti o caridine.

  • La scelta di allestire un acquario in casa è dettata oltre che dalla voglia di conferire un nuovo aspetto agli interni del nostro appartamento anche dalla voglia di prendersi cura di creature piccole ...
  • La scelta dei giusti mangimi per pesci è molto difficile in quanto in commercio vi sono innumerevoli tipi ed ognuno di essi con caratteristiche ben diverse. Districarsi tra le varie confezioni ed etic...
  • Chi dice acquari indica un mondo variegato e complesso che ruota intorno a questa passione. Negli ultimi anni la moda di possedere un acquario è sempre più diffusa. Le ragioni di ciò sono sicuramente ...
  • Le piante da porre nell’acquario sono di innumerevoli tipi. Ovviamente la scelta deve ricadere su piante acquatiche, ma queste non sono tutte uguali, in quanto si differenziano a seconda del tipo di a...

Haquoss acquario blu 3.8 nero mini acquario completo 3,8 litri illuminazione a led

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€


Mini acquario: Mini acquari per caridine

Come già sottolineato, una attualissima moda concernente i mini acquari riguarda l’uso degli stessi per l’allevamento di caridine. Queste non sono altro che piccoli microrganismi invertebrati di piccolissime dimensioni (attorno ai 3 centimetri di lunghezza), molto simili ai gamberetti.

Le caridine non richiedono trattamenti molto particolari e, date le loro dimensioni molto ridotte, non hanno nemmeno bisogno di spazi molto vasti, per questo motivo, molto utilizzati sono questi mini acquari.

Esse, infatti, possono vivere tranquillamente anche in un acquario dalla capacità inferiore di 10 litri.

È chiaro, ovviamente, che la grandezza del nostro mini acquario dipenderà anche dal numero di caridine ivi presente.

Solitamente si consiglia di acquistare una vasca munita di coperchio, in quanto, in alcuni casi, si sono riscontrati fenomeni di fuga delle caridine verso gli ambienti esterni. È molto importante l’inserimento, nei nostri mini acquari per caridine, di piante marine: questo faciliterà il normale ciclo biologico di questi microrganismi: molto utile è l’inserimento di muschi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO