Pesce pangasio

Caratteristiche del pesce Pangasio

Il pesce Pangasio è un pesce d’ acqua dolce che abita principalmente grossi fiumi. Il nome scientifico di questo pesce è Pangasius Hypophtlamus; esso appartiene alla famiglia di pesci denominata Pangasidi, una famiglia molto ricca di esemplari.

Il pesce Pangasio è un pesce di grosse dimensioni: aldilà del suo peso e della sua lunghezza massima, infatti, questo pesce è estremamente tozzo e robusto. Gli esemplari maschi più grossi possono raggiungere lunghezze superiori ad un metro e possono arrivare a pesare più di venti chilogrammi. In cattività, inoltre, è possibile far sì che il pesce cresca ulteriormente, con le dovute accortezze, fino ad arrivare a quasi due metri di lunghezza e cinquanta chilogrammi di peso.

Il colore del suo corpo è solitamente blu, sebbene presenti spesso striature argentate e bianche che lo rendono sicuramente più piacevole alla vista. Questo esce presenta delle pinne molto forti, sebbene, a differenza della sua stazza generale, non sono particolarmente grossi: la lunghezza delle sue pinne, infatti, supera di gran lunga la loro larghezza. La pinna più forte, inoltre, è sicuramente quella anale; infine, una delle particolarità di questo pesce è quella di presentare una pinna adiposa dal colore grigio, con striature verdi e marroni.

Pesce pangasio

Fissler 14750036000 Padella speciale per pesce, con coperchio, 36x24 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 117,35€
(Risparmi 11,65€)


Habitat del pesce pangasio

Pesce pangasioIl pesce pangasio, come già detto, è un pesce d’acqua dolce, abituato a vivere in fiumi molto grandi. Il suo habitat naturale è quello delle zone asiatiche, dove per la prima volta è stata riscontrata la sua presenza. In particolare, questo pesce è molto diffuso in Vietnam, nella regione del fiume Mekong, uno dei fiumi più lunghi del mondo:è possibile infatti trovare questo pesce in questo fiume e in tutti i suoi affluenti, sebbene, come già detto, il pesce pangasio è diffuso in tutta la zona asiatica. Solitamente, però, questo pesce riesce ad adattarsi anche ad altre zone, soprattutto perché, in alcuni periodi dell’anno, ossia il periodo dei monsoni, esso è costretto ad abbandonare la sua zona d’origine per spostarsi in zone più tranquille, soprattutto a causa della coincidenza del periodo dei monsoni con quello della riproduzione.

  • Pesci per acquari L’acquario non deve essere inteso come un semplice ornamento per la nostra casa,ma si deve partire, nel momento in cui si decide di procedere all’acquisto di questo oggetto, dalla consapevolezza che, ...
  • Pesce pagliaccio Il pesce pagliaccio è un pesce facente parte della famiglia degli Amphiprion. Questi pesci sono molto diffusi nei paesi bagnati dall’Oceano Pacifico e dal Mar Cinese, sebbene siano oggi diffusi in q...
  • Pesce Gatto Uno dei pesci più noti al mondo è il pesce gatto, il cui nome scientifico è Ameiurus melas. Questo pesce può essere facilmente inserito in un adeguato acquario di acqua dolce, essendo esso un abitante...
  • Pesce rosso Il pesce rosso è uno dei pesci più conosciuti e comuni al mondo, in quanto, nonostante questo animale non sia assolutamente usato per scopi di alimentazione, viene spesso acquistato come animale domes...

Acquario marino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,85€
(Risparmi 1,15€)


Carattere e riproduzione del pesce pangasio

Il pesce pangasio è un pesce molto solitario. Esso, infatti, con l’esclusione dei periodi di caccia e di accoppiamento, preferisce allontanarsi dai suoi compagni. Il periodo di accoppiamento del pesce pangasio coincide con il periodo dei monsoni nella zona asiatica, ossia nel periodo che va da marzo a fine agosto. Solitamente, nella fase di riproduzione, gli esemplari adulti del pesce pangasio si allontanano dalla loro “residenza” abituale, per dirigersi in una zona più calma, lontana dai monsoni. Essi depositano così, dopo la fase di accoppiamento, in una zona più calma, sebbene essi non hanno assolutamente cura del posto in cui le uova andranno a depositarsi. A differenza di altri pesci, infatti, il pesce pangasio non si cura di sistemare le sue uova in zone tranquille, magari nascoste da piante o rocce, per evitare che altri pesci possano cibarsi con le proprie uova. Per questo motivo, queste uovo sono sottoposte a frequenti attacchi.

Una volta schiuse le uova, i pesci pangasio si riavvicinano alla loro zona originaria.

Per quanto riguarda,infine, la sua fase di caccia, possiamo dire che il pesce pangasio non è sicuramente un amante della fatica estrema dovuta alla caccia. La sua alimentazione, infatti, è composta, principalmente, di piccoli pesci, crostacei o vegetali marini.


Pesce pangasio: Pesca e allevamento del pesce pangasio

Il pesce pangasio è un pesce molto pescato in tutte le zone asiatiche dove esso risiede. Il motivo di questa enorme affluenza nei confronti della pesca di questo pesce è che esso è sempre stato utilizzato moltissimo nelle cucine di tutto il mondo.

Proprio per questo diffuso utilizzo commerciale, il pesce pangasio è diventato anche un pesce da allevamento. Per il suo comportamento mite e la velocità di crescita, infatti, esso è sicuramente un pesce adattissimo all’allevamento. Ovviamente, date le enormi dimensioni di questo pesce, il suo allevamento deve avvenire in vasche attrezzate adeguatamente e, soprattutto, della giusta dimensione, per evitare problemi nella crescita dei pesci stessi.

Nonostante la sua repentina diffusione, sia in Europa che in America, l’uso di questo pesce in cucina è stato sconsigliato e, in alcuni Paesi, addirittura proibito. Il motivo deriverebbe dall’enorme inquinamento dei fiumi asiatici in cui esso viene pescato che porterebbe il pesce ad essere un pericolosissimo portatore di malattie. L’allarme è iniziato in particolar modo per il fatto che questo pesce veniva il più delle volte utilizzate, ad esempio, nelle mense scolastiche, a causa del bassissimo prezzo di mercato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO