Pesce ragno

Descrizione del pesce ragno

Il pesce ragno, il cui nome scientifico è Trachinus araneus, è un pesce appartenente alla famiglia del tracine, ossia all’ordine di pesci Perciformi denominati scientificamente trachinidi.

La tradica, o pesce ragno, è un pesce che vive solitamente in acqua salata, che presenta caratteristiche fisiche e comportamentali molto simili a quelle della sua famiglia.

Dal punto di vista fisico, infatti, questo pesce è molto simile alle ordinarie tracine. Esso, infatti, è caratterizzato da un corpo dalla forma cilindrica non particolarmente gonfio: il pesce ragno, infatti, è un pesce molto piccolo con un ventre piuttosto piatto, questo gli permette di passare la maggior parte della sua esistenza a contatto con i fondi marini.

Il pesce ragno presenta delle pinne pettorali molto grandi, a differenza delle pinne ventrali, che gli permettono di nuotare abbastanza velocemente. Le altre pinne, ossia quella anale e quella caudale, sono molto curve e non estremamente grandi. Una delle caratteristiche di questo pesce è di avere, lungo la sua pinna dorsale, una piccola pinna con circa sei spine velenose, anche per gli uomini, che rappresentano, ovviamente, un’ottima arma di difesa.

Il colore di questo pesce è molto variabile, sebbene esso sia solitamente bianco con striature sul ventre gialle e, sul resto del corpo, esso presenta striature beige e nere.

La testa di questo pesce è abbastanza piccola e rotonda,mentre la sua bocca è molto grande ed è orientata verso l’alto.

Questo pesce, infine, non raggiunge dimensioni eccessive: un esemplare maschio adulto di pesce ragno, infatti, raggiunge, solitamente, massimo i 50 centimetri di lunghezza.

Pesce ragno

Mobili Manopola Ceramica 05776B Animali Mammoth pesce ragno - Porcellana Pomello Decor maniglie delle porte cassetto dell'armadio da cucina per i bambini vivaio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,79€


Habitat e carattere del pesce ragno

Pesce ragno Il pesce ragno è un pesce molto diffuso nelle acque salate di tutto il mondo. Esso si trova principalmente nelle acque del mar Mediterraneo, ma è abbastanza diffuso in tutta Europa ( in particolare nelle acque inglesi), nelle isole Canarie, nell’Oceano Atlantico e nei mari che bagnano l’Africa del sud.

Il pesce ragno, però, a differenza delle altre specie di tracina, preferisce mari con temperatura più calda.

Dal punto di vista geologico, esso preferisce le zone sabbiose, in quanto, data la sua conformazione fisica, esso è solito vivere a contatto diretto con la sabbia del fondale. Per questo motivo, esso vive abitualmente in profondità, tra i 5 e 100 metri di altezza.

Dato il suo stile di vita, possiamo dire che il pesce ragno non è un pesce molto socievole ed attivo: esso,infatti, si allontana dalla sua postazione solo per la caccia e per la riproduzione. Una volta trovata la sua sistemazione, infatti, l’unica parte del corpo che questo pesce è solito muovere sono gli occhi. Nonostante questo, però, non si può dire che questo pesce non sia abile nella caccia: infatti, esso, grazie alla sua velocità e al suo veleno, è uno dei più abili cacciatori tra i pesci di piccole dimensioni. La sua alimentazione si basa soprattutto di piccoli pesci e microrganismi marini che uccide abilmente grazie alle sue spine.

La riproduzione del pesce ragno, inoltre, avviene nei mesi estivi più caldi, tra giugno e luglio. Le uova, depositate sui fondi sabbiosi, sono pelagiche.

Ricordiamo,infine, che il pesce ragno non è un’ambita preda, nemmeno da parte dei pesci più grandi, proprio perché il suo veleno, qualora questi ultimi ne rimanessero colpiti, potrebbe risultare mortale.

  • Pesci per acquari L’acquario non deve essere inteso come un semplice ornamento per la nostra casa,ma si deve partire, nel momento in cui si decide di procedere all’acquisto di questo oggetto, dalla consapevolezza che, ...
  • Pesce pagliaccio Il pesce pagliaccio è un pesce facente parte della famiglia degli Amphiprion. Questi pesci sono molto diffusi nei paesi bagnati dall’Oceano Pacifico e dal Mar Cinese, sebbene siano oggi diffusi in q...
  • Pesce Gatto Uno dei pesci più noti al mondo è il pesce gatto, il cui nome scientifico è Ameiurus melas. Questo pesce può essere facilmente inserito in un adeguato acquario di acqua dolce, essendo esso un abitante...
  • Pesce rosso Il pesce rosso è uno dei pesci più conosciuti e comuni al mondo, in quanto, nonostante questo animale non sia assolutamente usato per scopi di alimentazione, viene spesso acquistato come animale domes...

all-in-one bug difesa naturale spruzzo | 0.9L | Exterminator Scelta \ scarafaggi | formiche | pesce d'argento | grilli | ragni | coleotteri | pulci e zecche | repellenti per insetti e spray insetticida

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,89€


Pesce ragno: Il veleno del pesce ragno

Il pesce ragno, come già detto, è un pesce dotato di circa sei spine velenose,situate sulla pinna dorsale. Ovviamente, lo scopo di queste spine, o aculei, è uno scopo difensivo, in quanto, non solo permette loro di non essere facile preda di più grossi predatori ma, inoltre, queste spine risultano essere un ottimo strumento di caccia. Il veleno di questo pesce, però, può colpire anche gli uomini, in quanto, come già ricordato, il pesce ragno, così come tutte le tracine, è solito vivere sui fondali sabbiosi, anche in prossimità della riva.

Solitamente, quindi, il pesce ragno provoca una piccola ferita sui piedi, zona del corpo che più facilmente entra in contatto con i suoi aculei. Questa puntura può provocare un dolore fortissimo a tutta la zona colpita e anche, talvolta, un senso di vomito e di debolezza generale. Il dolore può prolungarsi da un minimo di paio d’ore fino ad un massimo di una giornata intera, sebbene la massima punta di dolore è raggiunta dopo circa un’ora. Si consiglia, appena subita la puntura, di riscaldare l’arto colpito con acqua molto calda e di inserire lo stesso sotto la sabbia, in quanto il dolore diminuisce grazie alla temperatura elevata,essendo il veleno del pesce termolabile.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO