Pesci acquario marino

Pesci acquario marino: informazioni generali

Prima di procedere con l’analisi di quelli che sono i pesci adatti a vivere in un acquario marino, è indispensabile capire come creare un ambiente adatto alla loro vivibilità. In primo luogo occorre utilizzare una vasca di certe dimensioni in modo tale da creare un perfetto ciclo chiuso adatto per la sopravivenza dei pesci. In secondo luogo deve instaurarsi un giusto clima, esserci una certa esposizione alla luce, corrente e devono crearsi delle reazioni chimiche specifiche per evitare che i pesci presenti nell’acquario muoiano dopo poco tempo. I pesci dell’acquario marino che possono essere utilizzati per creare un acquario marino sono tantissimi, circa centotre e si differenziano per resistenza alla sopravivenza, colori, dimensioni e specie di appartenenza. Un ruolo molto importante è svolto dal filtro e da una strumentazione simile chiamata schiumatoio. Quest’ultimo è molto simile al filtro con l’unica differenza che è in grado di estrarre l’ammoniaca e spostarla in contenitori.
Esemplare di pesce da acquario marino

Acquario marino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,85€
(Risparmi 1,15€)


Pesci acquario marino: pesce pagliaccio

Pesce pagliaccio Il pesce pagliaccio è una tra le specie più utilizzate per abbellire gli acquari soprattutto per la particolarità dei propri colori: arancione e a macchie bianche. Appartiene alla famiglia dei pomacentridi e proviene dall’oceano Pacifico, Indiano e dalle regioni del Giappone e dell’Australia. Il corpo è corto è ben tarchiato, gli esemplari giovani hanno una striscia in più. Non possiedono differenze sessuali evidenti, sono dotati di pinne ventrali molto scure sulla parte anteriore e una pinna caudale arancione. Per quanto riguarda il loro habitat naturale, i pesci pagliacci vivono a temperature comprese tra i venticinque e i trenta gradi centigradi; un pH compreso tra gli 8,2 e gli 8,6. Per agevolarne la crescita e garantirgli un ottimo stato di salute occorre offrirgli un’illuminazione forte; il fondo dell’acquario deve essere composto da sassolini . per quanto riguarda l’alimentazione, ai pesci pagliaccio occorre somministrare del cibo di piccole dimensioni evitando bocconi di dimensioni eccessivamente elevate.

  • La scelta di allestire un acquario in casa è dettata oltre che dalla voglia di conferire un nuovo aspetto agli interni del nostro appartamento anche dalla voglia di prendersi cura di creature piccole ...
  • La scelta dei giusti mangimi per pesci è molto difficile in quanto in commercio vi sono innumerevoli tipi ed ognuno di essi con caratteristiche ben diverse. Districarsi tra le varie confezioni ed etic...
  • Chi dice acquari indica un mondo variegato e complesso che ruota intorno a questa passione. Negli ultimi anni la moda di possedere un acquario è sempre più diffusa. Le ragioni di ciò sono sicuramente ...
  • Le piante da porre nell’acquario sono di innumerevoli tipi. Ovviamente la scelta deve ricadere su piante acquatiche, ma queste non sono tutte uguali, in quanto si differenziano a seconda del tipo di a...

Umbra - Vaschetta per pesci "Hotel marino", colore: Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,62€
(Risparmi 3,88€)


Pesci acquario marino: pesce palla

Pesce palla Tra i tantissimi pesci da immettere in un acquario marino c’è il pesce palla. Questo esemplare è anche chiamato Arothron reticularis e appartiene alla famiglia dei tetraodontidi. Proviene dalle regioni dell’india, delle Filippine, della Nuova Guinea, dell’Australia e dalle isole Figi. Per quanto riguarda la sua struttura, il pesce palla presenta una forma ovale e molto allungata, gli occhi si trovano molto in alto e all’inizio del dorso, proprio davanti agli occhi presenta una struttura di tentacoli nasali. Per quanto riguarda la colorazione, questo esemplare tende al grigio marrone e presenta delle macchie chiare. Può raggiungere dimensioni massime di circa quarantadue centimetri. Dal punto di vista dell’’habitat, il pesce palla predilige un fondo sabbioso e pietre di certe dimensioni tra le quali potersi nascondere, temperatura compresa tra i ventiquattro e i ventotto gradi centigradi.


Pesci acquario marino: tordo maculato

Tordo maculatoTra le innumerevoli specie di pesci da sistemare in un acquario marino, ce n’è uno molto particolare, si tratta del tordo maculato chiamato anche Anampses Meleagrides. Appartenente alla famiglia dei Labridi, il tordo maculato proviene dall’Indo-pacifico centrale. Presenta un corpo molto simile al Thalassoma lunare solo che è leggermente più alto; il profilo è meno arrotondato e possiede una pinna caudale troncata. Il colore base di questo pesce è tendenzialmente un nero bluastro e ricoperto da delle piccole macchioline di colore bianco. All’estremità della pinna dorsale si può notare una macchia a ocello e una nella direzione opposta (estremità anale). Il tordo maculato può raggiungere dimensioni massime di circa 30 centimetri e la sessualità non è molto evidente. Per quanto riguarda il suo habitat, predilige un ambiente con temperature comprese tra i 24 e i 28 ° C, una buona illuminazione e un fondale composto da sabbia e sassi.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO