Vendita Pesci

L’acquariofilia

La passione per gli acquari è un hobby che molte persone trovano divertente e rilassante, sebbene richieda abbastanza impegno, soprattutto nelle fasi iniziali (ovviamente si parla di acquari veri e propri, ben diversi dalla classica ‘boccia’ coi pesci rossi).

I neofiti, per cominciare, possono affidarsi ai consigli di un negoziante o di qualche amico più esperto, o anche iscriversi a uno dei tanti forum online sull’argomento: troveranno numerose discussioni in cui potranno confrontarsi con gli altri, nonché aree apposite per fare domande a chi ha più esperienza, o magari si è trovato ad affrontare situazioni simili.

Innanzitutto, bisogna scegliere la zona della casa in cui posizionare l’acquario (una zona non esposta alla luce solare diretta), e poi acquistare supporti, vasca, e tutta l’attrezzatura necessaria.

Fatto quello, potremo cominciare ad allestire il tutto: per prima cosa mettiamo la ghiaia –eventualmente mista a fertilizzante- nella vasca, preparando il fondo. Su questo aggiungiamo poi l’acqua, lentamente e facendo attenzione a non smuovere il fondo. A questo punto accendiamo pompa e riscaldatore, e aspettiamo qualche giorno che l’acquario si assesti. Dopodiché, aggiungiamo le piante acquistate nella disposizione che più di aggrada; accendiamo anche l’illuminazione, e aspettiamo qualche giorno ancora: i cambiamenti nell’acquario devono avvenire sempre gradualmente, per evitare scompensi al sistema. Infine, possiamo andare ad aggiungere i pesci.

Vendita Pesci

RGTOPONE Aria Condizionata Morbida Squalo Coda Coperta Guardare la TV Caldo Riposo Pomeridiano Coda di Pesce Flanella Lenzuolo Borsa Pesce Stendersi sul Letto Divano Ufficio Tutte le Stagioni per Ragazzi Ragazze Bambini Adolescenti Sottile Adulti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,49€
(Risparmi 23,5€)


Vendita pesci d’acqua dolce

Vendita PesciLa prima decisione che un acquariofilo si trova ad affrontare, è la scelta fra acquario d’acqua dolce e acquario marino. Si dice che allestire un acquario marino sia più complicato rispetto ad allestirne uno dolce, ma questo non è del tutto vero: si tratta semplicemente della riproduzione di due ecosistemi diversi, e pertanto dovremo adottare accorgimenti diversi.

Se decidiamo per l’acquario di acqua dolce, dobbiamo anche decidere se popolarlo con semplici pesci rossi o con pesci d’acqua dolce tropicali, un po’ più delicati ed esigenti.

In entrambi i casi, per l’acquisto possiamo rivolgerci ad un negozio di acquariologia, se siamo fortunati e ne abbiamo uno ben fornito vicino casa; quando acquistiamo dei pesci in negozio, comunque, assicuriamoci che siano in salute, e che siano tenuti in buono stato, in vasche curate e non sovraffollate.

L’alternativa all’acquisto in negozio è quella di acquistarli online: ci sono tantissimi siti su cui potremo scegliere i pesci per il nostro acquario, e ci verranno recapitati direttamente a casa.

Il prezzo è molto variabile: si va dai pochi euro dei pesci rossi, o di pesci tropicali come guppy e neon, a specie più rare per cui sarà necessaria sicuramente una spesa maggiore.

  • vendita cani Comprare un cane è una scelta che dovrebbe essere il frutto di profonde riflessioni. Prendere con sé un cane in casa significa aggiungere un vero proprio membro della famiglia, a tutti gli effetti. C...
  • cane che guarda Il cane è il migliore amico dell'uomo, chi ne ha avuto uno non può in nessun modo negare quanto questa sia una verità. Stiamo parlando del resto dell’animale domestico per eccellenza ed è riconosciuto...
  • maltese corto Il Maltese è stato sempre il cane dell’aristocrazia e dei nobili. Fu il prediletto delle matrone romane, come delle dame medioevali e rinascimentali e poi delle signore ottocentesche. come la duchessa...
  • regalo cuccioli cane Uno dei regali più belli che si può scegliere di fare è proprio quello di un cucciolo di cane. I cuccioli di cane infatti sono un concentrato di tenerezza e delle “palle di pelo richiama coccole” a cu...

2017 creative novità pantofole unisex da Cebbay, PVC pesce modellazione Funny sandali per il bagno spiaggia – genitore-bambino, PVC, Silver, 43 = UK 6-6.5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,66€


Vendita pesci per acquario marino

Come si è già detto, gestire un acquario marino può essere un po’ più complicato, e implicare una spesa maggiore per acquistare l’attrezzatura necessaria. Avremo innanzitutto bisogno di una vasca più grande: i pesci di mare sono più delicati rispetto a quelli di acqua dolce, e in una vasca grande è più semplice mantenere stabili i parametri dell’acqua, evitando così di sottoporli a stress, o a pericolose variazioni climatiche. Poi dovremo acquistare dell’attrezzatura aggiuntiva, come lo schiumatoio.

Anche in questo caso, ci si pone davanti un’altra duplice scelta: acquario marino mediterraneo o tropicale? Un acquario che riproduce l’ambiente del Mare Nostrum sarà ben diverso –in termini di estetica, ma anche di gestione e costi- da un acquario oceanico, quindi ponderiamo bene la scelta.

Per quanto riguarda la vendita dei pesci, vale lo stesso discorso fatto per gli acquari d’acqua dolce: vi sono sia negozi di acquariologia sia negozi online a cui poterci rivolgere. La differenza sta nel fatto che i pesci marini destinati all’acquariofilia non vengono in genere allevati (come quelli d’acqua dolce), ma pescati direttamente dal mare –alcuni acquariofili appassionati anche di pesca decidono addirittura di pescarseli da soli-. I costi saranno quindi un po’ più alti, ma si tratta sempre di fasce di prezzo molto variabili: dai circa 7€ dei Dascyllus, ai 40-70€ di alcuni Pteroidi, al centinaio di euro degli Hippocampi (altro non sono che i simpaticissimi cavallucci marini), fino a superare anche di molto i 1000€ per specie particolarmente rare.


Vendita Pesci: Conseguenze della vendita dei pesci di mare

detto, infatti, i pesci marini vengono pescati direttamente dal mare e destinati alla vendita, e si tratta di una cosa che allarma non poco gli ambientalisti. Negli ultimi anni, infatti, la pesca di pesci a tale scopo ha assunto proporzioni così grandi da avere un serio impatto sull’ambiente, senza contare poi che molti pesci perdono la vita durante il trasporto, a causa delle cattive condizioni o semplicemente dell’eccessivo stress.

Per ovviare a questo problema, molti paesi europei hanno cominciato già da tempo a creare degli allevamenti di pesci marini, che si spera possano presto sostituire o almeno ridurre la pesca di pesci direttamente dal mare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO