colubro di esculapio

Caratteristiche

Il colubro di Esculapio, Zamenis longissimus, è un rettile appartenente alla famiglia dei colubridi e deve il suo nome ad Esculapio, il dio greco della Medicina. E’ un serpente molto lungo e può raggiungere anche il metro e ottanta di lunghezza. La livrea è verdastra nella parte del dorso e bianca sul ventre. Il corpo è elegante e flessuoso pur essendo molto robusto. La testa è piccola e leggermente più chiara rispetto al resto del corpo, gli occhi sono piccoli e presentano la pupilla rotonda con iride grigiastra. I giovani hanno una colorazione più chiara, tendente al grigio con piccole macchie scure. La specie non presenta uno spiccato dimorfismo sessuale e i due sessi sono abbastanza simili ad eccezione del fatto che la femmina è più grande e robusta rispetta al maschio.
colubro di esculapio

Wild Republic 89089 - Snakesss Anaconda Serpente di Peluche 137 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,23€
(Risparmi 5,72€)


Habitat naturale

e distribuzione

Il colubro di Esculapio ha un areale di distribuzione molto vasto, che comprende l’Europa e buona parte dell’Asia. Lo si può trovare in Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Italia, Svizzera, Paesi balcanici, e Russia. Il suo habitat naturale è costituito principalmente da boschi, aree agricole ricche di vegetazione. Lo si può trovare fino a 2000 metri di altitudine. Predilige gli ambienti rocciosi ricchi di vegetazione, boschi aperti, discariche, muretti a secco e rive dei fiumi. Tende a nascondersi al di sotto di covoni, teloni e cataste di legna. Preferisce i territori con clima mediterraneo o continentale. In Italia vive nelle regioni settentrionali e orientali. E’ assente nelle isole.

  • boa constrictor Non esistono veri e propri ‘serpenti domestici’, ma, serpenti che meglio di altri si adattano alla vita in una teca e al contatto quotidiano con l’essere umano. Si tratta di ofidi non velenosi, poco m...
  • serpente del grano L’Elaphe guttata, meglio conosciuto come serpente del grano, appartiene alla famiglia dei colubridi. Deve il suo nome al fatto che in natura si trovano soprattutto nei pressi di coltivazioni di mais e...
  • Biacco giallo verde In Sicilia vivono all’incirca sette specie di serpenti la maggior parte delle quali non velenose. Si tratta di ofidi appartenenti quasi tutti alla famiglia dei colubridi. L’unico serpente velenoso del...
  • serpente gatto Il serpente gatto o Telescopus fallax, è un rettile di piccole dimensioni appartenente alla famiglia dei colubridi. Lungo all’incirca 80 centimetri ha una corporatura snella e longilinea. La testa è l...

GYJUN Moda doppia Boa serpente anello in acciaio inox nuovi uomini , 8

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Riproduzione

La stagione degli amori per il colubro di Esculapio coincide con l’arrivo della primavera e il risveglio dal letargo autunnale. L’accoppiamento spesso avviene tra una femmina e più maschi insieme e al termine la femmina depone dalle 4 alle 12 uova. Le uova vengono deposte in buche scavate sotto dei sassi, nei pressi di muretti o sotto le radici degli alberi. I piccoli vengono alla luce ad inizio settembre e sono lunghi già 28 centimetri. Sono subito autosufficienti e si nutrono di insetti, lucertole e micromammiferi.


colubro di esculapio: Abitudini

e alimentazione

Il colubro di Esculapio si nutre principalmente di mammiferi di medie dimensioni come ratti e conigli, ma, anche di rettili e anfibi. E’ molto abile ad arrampicarsi e quindi spesso va a caccia dei nidi degli uccelli per rubare le uova. I giovani si nutrono invece di lucertole e piccoli roditori. Non possedendo ghiandole velenose, il colubro di Esculapio uccide le sue prede per costrizione. Si tratta di una specie diurna e va in letargo in autunno inoltrato per poi risvegliarsi a marzo con l’arrivo della primavera.



COMMENTI SULL' ARTICOLO