Fagiano allevamento

Caratteristiche

Con il termine fagiano si intende un intero gruppo di uccelli appartenenti alla famiglia dei Phasianidae. Gli uccelli di questa famiglia hanno tutti caratteristiche simili: corpo slanciato, collo corto, testa piccola, ali tonde e corte. La coda, che è tra le peculiarità dei fagiani, è molto lunga ed è composta da sedici o diciotto penne disposte a ventaglio. I fagiani hanno il becco sottile e ricurvo. I piedi nei maschi sono corredati da una sorta di sperone. Il corpo è completamente rivestito di piume ad eccezione delle guance e delle dita che sono nude. Le piume sono rotonde e sfilacciate come quelle dei pavoni e la loro colorazione spazia su tutti i toni del marrone e dei bruni. Tra maschi e femmine ci sono piccole differenze che consentono di riconoscere il sesso di un esemplare. Le femmine sono solitamente più piccole dei maschi, con la coda più corta e anche il colore del piumaggio è meno appariscente. Si tratta di una famiglia di uccelli originari dell’Asia dove vivono nelle zone pianeggianti, ricche di pianure e di campi in cui muoversi e cercare da mangiare. La ricerca del cibo occupa gran parte della giornata dei fagiani che prosegue dalla mattina fino al tardo pomeriggio. Si tratta di uccelli stanziali poiché hanno molta difficoltà a volare e quindi i maggiori spostamenti vengono compiuti camminando o correndo. Spiccano il volo solo molto raramente. Quando camminano tendono a incurvare il collo e ad alzare le coda per evitare che si danneggi a contatto con il terreno. Vivono in gruppo e difficilmente ci sono liti eccetto che nel periodo degli amori quando i maschi possono ingaggiare anche duelli molto cruenti. I fagiani sono uccelli molto timidi e difficilmente si lasciano vedere o avvicinare, ma, tendono a nascondersi tra i cespugli e a spostarsi con circospezione evitando gli spazi aperti.
Fagiano allevamento

Bracconieri Antichi 1892 delle Uova degli Uccelli della Gallina di Allevamento del Fagiano della Stampa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,5€
(Risparmi 6,9€)


Legislazione

La detenzione e l’allevamento dei fagiani non sono libere, ma, sono regolate da una serie di leggi in quanto questi uccelli sono considerati, nella maggior parte dei casi selvaggina e come tali sono di proprietà della provincia o del comune in cui stazionano. E’ vietato cacciarli o catturarli per poi detenerli in cattività. I regolamenti variano di regione in regione e quindi se si intende avviare un allevamento di fagiani occorre prima informarsi sulle leggi della propria regione per evitare di incappare in spiacevoli conseguenze. Per ottenere informazioni utili basta rivolgersi alla propria asl di appartenenza o all’ufficio caccia e pesca della propria provincia. In alcune regioni i fagiani sono considerati dei semplici animali da cortile e quindi se si intende avviare un allevamento non bisogna fare altro che rivolgersi all’asl e registrare il proprio allevamento. Fino a duecentocinquanta esemplari si rientra ancora nel range di allevamento amatoriale. Cosa importante, bisogna sempre poter dimostrare che i capi in nostro possesso provengono da allevamenti e non sono stati cacciati illegalmente.

  • quaglia La quaglia comune è un piccolo uccello, appartenente alla famiglia dei Fagianidi, allevato principalmente per scopi alimentari. E’ l’unico galliforme al mondo capace di compiere migrazioni. Il piumagg...
  • fagiano Con il termine fagiano si indica un gruppo di uccelli della famiglia di Phasianidae che comprende diverse sottospecie. La caratteristica principale dei fagiani è la forma slanciata del corpo, con coll...
  • Gallo cedrone Il gallo cedrone, noto anche come urogallo, è un uccello della famiglia dei pahasianidae. E’ il più grande tra i gallinacei e misura in media tra i sessanta e i settanta centimetri di lunghezza, con u...
  • coturnice Con il termine coturnice (Alectoris Graeca) si intende un uccello di medie dimensioni appartenente alla stessa famiglia dei fagiani. Gli esemplari adulti misurano circa trentacinque centimetri di lun...

Ragù bianco di fagiano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,9€


Allevamento

Se si decide di allevare dei fagiani bisogna come prima cosa allestire una capanna che li ospiti e in cui possano rifugiarsi quando ne sentono il bisogno. Un comune pollaio può andare più che bene a patto però che si tenga conto delle dimensioni, calcolando almeno due metri quadri per ogni esemplare. L’alloggio deve essere ben esposto al sole e deve prevedere al suo interno diversi posatoi, poiché, come i polli tendono a dormire in piedi e sollevati dal suolo. L’allevamento deve prevedere un numero maggiore di maschi per propiziare l’accoppiamento. Per quanto concerne l’alimentazione, i fagiani sono granivori e si nutrono principalmente di semi e bacche con qualche piccolo insetto. Nei negozi specializzati si possono trovare mangimi appositamente pensati per i fagiani costituiti da un misto di granaglie. A questo alimento vanno aggiunte delle verdure e un po’ di frutta, specie se non hanno la possibilità di razzolare e quindi procurarsi questi alimenti da soli.


Fagiano allevamento: Riproduzione

Fagiano allevamento I fagiani sono una specie poligama e ogni maschio tende a costituirsi un piccolo harem composto da almeno cinque femmine. Nel periodo della riproduzione non è raro che ingaggi furiose lotte con altri maschi del gruppo per difendere il suo predominio sulle femmine. La stagione degli amori coincide con la primavera. L’accoppiamento vero e proprio è preceduto da un complesso rituale di corteggiamento nel corso del quale il maschio emette dei fischi molto fastidiosi, rincorre la femmina e solleva ali e coda per conquistarla. Dopo l’accoppiamento poi abbandona la compagna in cerca di altre conquiste. A quel punto la femmina comincia a sua volta a scavare il nido, non troppo profondo, nel terreno dove saranno deposte delle sei alle dodici uova che si schiuderanno dopo venticinque giorni. La cova è affidata completamente alla femmina, mentre, il maschio si disinteressa della prole. I pulcini assomigliano a quelli dei polli e diventano indipendenti dopo appena due settimane. Resteranno con la madre, però, fino all’autunno successivo quando poi abbandoneranno definitivamente il nido


  • faggiano animale Il fagiano dorato, il cui nome scientifico è Chrysolophus pictus fa parte della specie dei galliformi della famiglia dei
    visita : faggiano animale

COMMENTI SULL' ARTICOLO