canarini razze

Le razze

I canarini sono gli uccelli domestici più apprezzati e allevati al mondo sia per la bellezza del loro piumaggio sia per la melodiosità del loro canto. In origine esisteva un'unica razza di canarino, il canarino selvatico, molto diverso da quelli che si siamo abituati a vedere oggi, poiché, presenta un piumaggio verde scuro tendente al nero. Partendo dal canarino selvatico, nel corso dei secoli gli allevatori hanno selezionato nuove razze con caratteristiche e colorazioni molto differenti migliorando la specie. Le nuove razze sono state creata anche attraverso l’incrocio e l’ibridazione con altre razze come il Verzellino o il Cardinalino del Venezuela. Le razze di canarini attualmente esistenti sono circa una trentina ciascuna con caratteristiche proprie ben definite e standard qualitativi molto elevati. Al loro interno le razze di canarini vengono ulteriormente suddivise in tre gruppi principali: i canarini di forma e posizione, i canarini di colore e i canarini da canto. I primi sono selezionati e raggruppati in base alla forma del corpo, le dimensioni e il portamento, ovvero, la posizione che assumono sul trespolo e sono suddivisi a loro volta in tre gruppi. I canarini di colore vengono distinti in base alla colorazione del piumaggio e per questo sono divisi in due gruppi: lipocromici e melaninici. I canarini di colore rappresentano il gruppo più vasto con centinaia di varietà differenti. I canarini da canto, infine, sono selezionati in base alle loro abilità canore che sono state, via via, migliorate nel corso degli anni dagli allevatori con specifiche tecniche di addestramento e coltivando le peculiarità delle tre razze principali.
razze canarini

La canarina assassinata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,65€
(Risparmi 3,25€)


Canarini di forma e posizione

razze canarini I canarini di forma e posizione sono dei canarini domestici selezionati in base a criteri ben precisi legati alla forma del corpo, del piumaggio e alla forma che assumono. Queste razze si dividono in tre grandi gruppi: i canarini inglesi, i canarini arricciati e i canarini lisci. Le principali razze di canarini inglesi, così chiamati perché selezionati tutti in Gran Bretagna, sono: il Border, il Fife Fancy, il Norwich, il Crest, il Gloster, il Lancashire, lo Yorkshire, lo Scotch, il Lizard e l’Irish Fancy. I canarini arricciati, invece, devono il loro nome alla caratteristica forma arricciata delle piume. In queste razze solo le piume sono arricciate, mentre le penne rimangono lisce per consentire all’animale di volare. Le principali razze sono: l’Arricciato di Parigi, l’Arricciato del Nord, l’Arricciato del Sud, l’Arricciato svizzero, il Gibber Italicus, il Giboso spagnolo, il Padovano, il Melado Tinerfeno, il Makige, il Milanbianco, il Fiorino e l’Agi. I canarini lisci, infine, sono chiamati così perché sono caratterizzati da un piumaggio interamente liscio e dalla presenza di un caratteristico ciuffo sul capo in alcune razze. Le razze principali di canarini lisci sono: il Bossu belga, il Japan Hoso, i canarini di razza spagnola, il Llarguet Espaniol, il Ciuffato tedesco, il Munchener, il Bernois e il Columbus. Tra i canarini di forma e posizione i più diffusi e allevati sono i canarini di razza spagnola. Si tratta di canarini frutto dell’ibridazione tra il canarino selvatico e il verzellino. Questa razza è stata selezionata a partire dai primi decenni del secolo scorso in Spagna. Sono i canarini più piccoli al mondo, arrivando a misurare appena dodici centimetri di lunghezza e sono caratterizzati dalla testa piccola, dal collo corto e dal becco a forma di cono. Possono avere diverse colorazioni, ma, le più comuni sono la verde, la gialla e la pezzata.

  • gabbia canarino Quando si decide di allevare uno o più canarini in casa la prima cosa che bisogna fare è quella di allestire una gabbietta grande abbastanza da poter ospitare comodamente l’animale consentirgli di spi...
  • Canarini in gabbia I canarini sono tra gli uccelli domestici più venduti al mondo. Il costo di un canarino può dipendere da molti fattori e in primis dalle sue caratteristiche fisiche quali il colore, il disegno e l’ass...
  • canarino giallo I canarini gialli, contrariamente a quanto si possa pensare, sono il frutto di una mutazione della cromia avvenuta intorno agli anni ’60 del secolo scorso ad opera di alcuni allevatori. La loro diffus...
  • Allevatori canarini L’allevamento dei canarini conta milioni di appassionati in tutto il mondo. Da secoli, infatti, l’uomo si è cimentato nell'allevamento di questi splendidi uccelli tropicali. Per diventare allevatori d...

Versele Laga NUTRIBIRD C15 cibo per canarini 1 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,64€


Canarini di colore

razze canariniI canarini di colore rappresentano il gruppo più nutrito. Nel corso dei secoli gli allevatori hanno selezionato attraverso incroci e ibridazioni circa 400 varietà diverse caratterizzate tutte da una particolare colorazione o decorazione del piumaggio. I canarini di colore discendono, però, tutti dalla stessa razza, la Sassone. Le circa 400 varietà diverse sono suddivise per grandi linee in due gruppi: i canarini lipocromici e i canarini melaninici. Al primo gruppo appartengono tutte le varietà che presentano un piumaggio dal fondo chiaro, mentre i melaninici a fondo scuro. Quando si parla di fondo del piumaggio si intende la colorazione assunta dalla radice della piuma, che è diversa da quella che sarà poi la colorazione di tutto il resto. I canarini di colore possono essere suddivisi anche in base ad altri tre criteri che sono: il tipo, la varietà e la categoria. La distinzione in base al tipo tiene conto della diluizione delle melanine. A questo gruppo fanno parte i canarini cosiddetti ‘melaninici’ ovvero: l’Agata, il Bruno, l’Isabella e il Nero. Questo gruppo, può dare vita, in base al fattore di riduzione delle melanine anche ad altre varietà di colore che sono: il Cobalto, l’Eumo, l’Onice, L’Opale, il Pastello, il Phaeo, il Satinè e il Topazio. Andando più nel dettaglio si può dire che: i canarini pastello sono una mutazione dell’Isabella, gli opale dei canarini Harz. I canarini satinè sono una mutazione dei quattro tipi classici: nero, bruno, agata e Isabella. Il canarino onice è una mutazione del canarino Nero e Agata e il canarino Cobalto, infine, è una mutazione dei canarini neri. Tra le varietà base, citiamo il canarino Agata. Con questo termine si intende una particolare varietà di canarini melaninici ottenuti dal primo fattore di diluizione del nero. Sono caratterizzati da una colorazione di base argentata su cui, poi, si innestano disegni e puntini neri che assumono la forma di chicchi di grano. Il becco e le zampe sono color carnicino. Negli esemplari di pregio, il nero delle striature deve essere intenso e brillante e le zampe e il becco devono essere privi di macchiescure. La distinzione per varietà, invece, si basa sul colore del piumaggio. A questo gruppo appartengono i canarini cosiddetti ‘ lipocromici’, in cui si riscontra la totale assenza delle melanine. I canarini di questo gruppo si dividono in: Bianco Dominante, Bianco Recessivo, Giallo, Giallo Avorio, Lipocromici Rossi, Rosso e Rosso Avorio. La distinzione per categoria, infine, prevede la suddivisione in base alla distribuzione del colore lungo tutta la piuma. I canarini di colore, infatti, vengono distinti tra: canarini intensi, brinati e mosaico. I canarini intensi presentano una piuma corta con colorazione uniforme su tutta la sua lunghezza. Nei canarini brinati, invece, la piuma è più lunga e il colore si distribuisce a chiazze creando un effetto simile a quello della brina sulle foglie. I canarini mosaico, infine, presentano una piuma media con il colore è distribuito solo su alcune parti ben determinate del corpo dell’uccello, ovvero, sul petto, sul codione e sulla maschera facciale. Naturalmente tipo, varietà e categoria si mescolano tra loro dando vita, ad esempio, a canarini Agata Mosaico o a canarini rosso brinato e così via.


Canarini da canto

Le razze da canto sono selezionate in base alle capacità canore e alla melodiosità del canto, senza tenere conto di fattori estetici quali la colorazione, l’aspetto delle piume e la forma del corpo. Tutti i canarini maschi sono in grado di cantare e lo fanno soprattutto in primavera con l’inizio della stagione degli accoppiamenti. Ciò che distingue le razze da canto dalle altre è la purezza del verso, risultato di un sapiente addestramento, oltre che delle caratteristiche proprie delle singole razze. L’allevamento di canarini da canto è una pratica antichissima e ancora oggi esistono vere e proprie scuole di canto. Le razze di canarini da canto sono principalmente tre: l’Harz Roller, il Malinois Waterslager e il Timbrado spagnolo. La prima razza è caratterizzata dal piumaggio verde e da becco e zampe color carnicino. Il Malinois è caratterizzato dal piumaggio giallo con macchie scure, mentre il Timbrado è verde scuro con il corpo affusolato. Il Timbrado è la razza più giovane delle tre ed è il risultato dell’ibridazione tra il Pais spagnolo e il canarino Sassone. A differenza delle altre due razze, il Timbrado non è ammesso ai concorsi canori internazionali. Ogni esemplare, indipendentemente dalla razza di appartenenza, presenta peculiarità e caratteristiche di canto diverse. In generale, però, si può affermare che il canto degli Harz Roller è contemporaneamente gioioso e malinconico. I canarini di questa razza cantano a becco chiuso e sono in grado di riprodurre ben otto melodie differenti. Si tratta della specie più difficile da allevare e solo allevatori esperti riescono ad ottenere buoni risultati. Il canto dei Malinois, invece, è caratterizzato da melodie interrotte sia semplici sia complesse come ad esempio i toni di fondo e i gorgoglii dell’acqua. Il Timbrado, invece, è la razza dal canto più forte e vivace dei tre. Si tratta di un canto eseguito a becco aperto e caratterizzato da note metalliche come il “timbre metallico”, da cui deriva il suo nome. Le razze da canto vengono allevate e addestrate in particolare gabbie che vengono chiamate ‘gabbie scuola’ dove vengono preservati da contaminazioni di suoni esterni e gli vengono insegnate le melodie proprie della razza.


canarini razze: Costo razze canarini

razze canarini I canarini sono gli uccelli domestici più ricercati e venduti al mondo. Elementi come la razza, il colore o le caratteristiche canore rappresentano dei fattori rilevanti nella determinazione del prezzo. Il prezzo di un canarino, infatti, può variare da poche decine a centinaia e migliaia di euro per gli esemplari di maggiore pregio e valore. In media un canarino domestico viene venduto a 20 o al massimo 30 euro. Il colore e la regolarità del disegno possono far lievitare il prezzo arrivando anche a 50-60 euro per i colori più ricercati come ad esempio il rosso. Le razze più costose in assoluto sono, infine, le razze da canto che possono costare da un minimo di 100 fino a 450 euro. Ci sono poi gli esemplari campioni di canto o vincitori di concorsi estetici il cui prezzo è solitamente a tre zeri. La presenza o l’assenza di eventuali difetti rappresenta un’ulteriore discriminante nella valutazione del valore e di conseguenza nella determinazione del prezzo.


  • canarini da canto Con il termine canarino da canto si intende una particolare categoria di canarini selezionata in base alle qualità canor
    visita : canarini da canto
  • razze canarini Tutti i bambini sognane di averne uno in casa, starebbero ore ed ore a guardarli e ad ascoltare il loro poetico cinguett
    visita : razze canarini
  • razze di uccelli Con il termine ‘uccelli da canto’ si intende una particolare categoria di uccelli selezionata non in base alle caratteri
    visita : razze di uccelli

COMMENTI SULL' ARTICOLO