Come curare i canarini

I canarini

Se si hanno dei bambini, presto o tardi, arriverà la richiesta di un animale domestico. La scelta può cadere su cane o gatto, ma si opta spesso anche per degli uccellini: adattabili e di facile gestione, oltre che belli e allegri. I più popolari sono i canarini, adorati per i colori sgargianti, la robustezza e il carattere affabile.
canarini

Imac Agata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,5€


Scelta del canarino: colore e sesso

canarini Acquistare l’esemplare giusto è molto importante, specialmente per chi è alle prime armi. Consente di avere grandi soddisfazioni e non incorrere in problemi sanitari: per questo è sempre bene rivolgersi a rivenditori specializzati.

Naturalmente la prima cosa da cui siamo attirati è il colore: i più comuni sono di un bel giallo acceso, ma la selezione ha reso disponibili anche esemplari grigi, bianchi, arancioni , rossi o in vari melange. La scelta, in questo caso, dipende esclusivamente dal nostro gusto: ricordiamoci però che per mantenere brillanti le cromie è importante curare l’alimentazione.

Bisogna poi valutare se vogliamo essere allietati dal loro canto oppure se preferiamo un animale più silenzioso. Nel primo caso opteremo per un maschio, nel secondo per una femmina.


  • gabbia canarino Quando si decide di allevare uno o più canarini in casa la prima cosa che bisogna fare è quella di allestire una gabbietta grande abbastanza da poter ospitare comodamente l’animale consentirgli di spi...
  • Canarini in gabbia I canarini sono tra gli uccelli domestici più venduti al mondo. Il costo di un canarino può dipendere da molti fattori e in primis dalle sue caratteristiche fisiche quali il colore, il disegno e l’ass...
  • canarino giallo I canarini gialli, contrariamente a quanto si possa pensare, sono il frutto di una mutazione della cromia avvenuta intorno agli anni ’60 del secolo scorso ad opera di alcuni allevatori. La loro diffus...
  • Allevatori canarini L’allevamento dei canarini conta milioni di appassionati in tutto il mondo. Da secoli, infatti, l’uomo si è cimentato nell'allevamento di questi splendidi uccelli tropicali. Per diventare allevatori d...

Imac Gabbia Fiona per Canarini Cocorite E Uccelli Esotici 50X30X65, Multicolore, Unica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,98€
(Risparmi 0,1€)


Quanti canarini comprare?

canarini gialli Prendere solo un esemplare non è mai una buona scelta. I canarini non sono animali solitari: al contrario amano e necessitano della compagnia degli umani o di loro simili. Questo aspetto va tenuto in particolare considerazione dalle persone che si assentano per molte ore durante la giornata, per impegni di studio o lavoro. In breve tempo ciò può causare nell’uccellino una grave depressione e quindi astensione dal cibo e dal canto.

In questo caso, e comunque in generale, il consiglio è di sempre tenere nella stessa gabbia almeno due-tre esemplari, magari dello stesso sesso (se vogliamo evitare nidiate indesiderate). L’umore sarà sempre alto e, anche se dovessimo assentarci da casa per diversi giorni, sarà sufficiente incaricare qualcuno di somministrare acqua fresca e mangime.


Scelta e allestimento della gabbia dei canarini

gabbia di canarini La scelta della gabbia è importantissima per garantire ai nostri amici pennuti una vita allegra e soddisfacente.

Innanzitutto evitiamo quelle troppo piccole: maggiori dimensioni consentono più mobilità e assicurano la possibilità di effettuare piccoli voli, indispensabili per mantenere il tono muscolare e l’umore. I canarini, inoltre, amano dondolarsi: optiamo quindi per una voliera dotata di almeno due posatoi o trespoli per esemplare (oppure acquistiamone di aggiuntive).

Non dimentichiamo poi gli accessori: indispensabili sono il distributore d’acqua e la mangiatoia. Non deve poi mancare un bagnetto, da fissare esternamente, in corrispondenza di una porta. I canarini, infatti, adorano bagnarsi le piume quotidianamente: è un rito simpaticissimo e che ci divertirà ogni giorno!


Altri elementi, posizionamento della gabbia e organizzazione per la pulizia

Non dovrà mancare un posatoio “lima” in calcio: i nostri amici lo useranno per mantenere il becco e le unghie affilati, evitando tra l’altro che le ultime crescano troppo. Per consumare il becco è utile anche l’osso di seppia: è poi un ottimo integratore di calcio, importante per mantenere forti le ossa e colorato il piumaggio.

Sul fondo della gabbia mettiamo sempre fogli di giornale e sabbia di mare o mineralizzata, apposita per uccelli: questa organizzazione consentirà una igienizzazione veloce e sicura degli spazi. È un lavoro che va effettuato almeno settimanalmente, pulendo anche le griglie laterali e gli accessori, con acqua e sapone.

La voliera va posizionata in un’area molto luminosa e possibilmente in alto: gli uccellini, molto curiosi, potranno così osservare l’ambiente circostante.


Come curare i canarini: Alimentazione dei canarini

alimentazione canarini L’alimentazione dei canarini è prevalentemente vegetale.

Il cibo di base è un miscuglio specifico di semi, acquistabile nei supermercati o nei negozi specializzati. Amano però la varietà e apprezzeranno l’integrazione con verdura e frutta: non esitiamo ad offrire loro foglie di insalata, pezzetti di carota o di mela.

Molto graditi sono anche i biscotti specifici, le barrette di semi e le spighe di panico.

Durante il periodo della muta possiamo aggiungere all’acqua o agli alimenti delle specifiche vitamine: sono importanti per la salute e per mantenere al meglio la colorazione del piumaggio.

Se il nostro obiettivo sono cromie sgargianti non dimentichiamo che, presso rivenditori specializzati, si trovano mangimi capaci di ravvivare ogni singola colorazione: sono particolarmente ricchi di vitamine e betacarotene.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO