Galline livornesi

Caratteristiche principali delle galline livornesi

Le galline livornesi hanno un corpo affusolato e leggero. La forma snella ed elegante viene mascherata da un piumaggio folto che le fa sembrare decisamente più in carne. Il busto è leggermente inclinato in direzione della coda e sulla testa allungata si nota la presenza di una cresta dritta per i maschi o piegata su se stessa negli esemplari femmina. Il becco è giallo, ricurvo e presenta striature nere nelle galline che hanno un piumaggio scuro. Le coda è ampia e il suo piumaggio fluente è ricco di sfumature brillanti. In questa razza di galline sono ben dieci le colorazioni riconosciute e variano dal bianco fino al nero passando per diverse tonalità di biondo e rosso. Le livornesi possono raggiungere al massimo un peso compreso fra i 1,800 chili e i 2,100 negli esemplari maschi.
Esemplare di gallina livornese

La gallina romagnola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


Colorazioni tipiche

Primo piano di una gallina livornese Lo standard italiano delle galline livornesi riconosce dieci diverse colorazioni ma, in altri paesi, le tonalità accettate sono di più. La bianca è la varietà originale poiché è stata lungamente selezionata per migliorare la produzione delle uova. Invece la varietà nera è una delle più apprezzate negli Stati Uniti mentre nel nostro paese non ha riscosso un grande successo. Le livornesi dorate sono preferite da chi le alleva per produrre uova per uso domestico mentre quelle collo argento sono una varietà inglese poco conosciuta nel nostro paese. La varietà fulva e quella bianco crema sono entrambe frutto di numerosi incroci effettuati nei paesi del nord Europa mentre la bianca maculata di nero è l'ultima che è stata fatta entrare nello standard italiano.

  • pollo I polli sono uccelli domestici allevati da millenni dall’uomo principalmente per scopi alimentari. In media i polli possono vivere fino a undici anni, ma, quelli allevati per la carne vengono uccisi d...
  • Allevamento polli da carne I polli sono allevati fin dall’antichità per la loro carne e per le uova. La carne di pollo è molto apprezzata perché povera di colesterolo e più digeribile rispetto a quella di manzo o di maiale in q...
  • allevamento polli biologici Un allevamento di polli biologici deve rispettare tutta una serie di caratteristiche e di requisiti imposti dal Regolamento CE 834/2007. Questo regolamento stabilisce il tipo di alimentazione che occo...
  • allevamento polli ruspanti Con la definizione ‘pollo ruspante’ si intende un gallinaceo maschio allevato all’aria aperta secondo i metodi di allevamento tradizionali e alimentati principalmente con granaglie. I polli per poter ...

Allevamento Familiare dei Volatili Da Cortile. Galline, Polli, Tacchini, Anatre, Oche, Faraone, Quaglie, Piccioni.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,53€


Allevamento

Galline livornesi La gallina livornese è una razza tipicamente mediterranea selezionata per ottenere una buona produzione di uova. In genere però la razza pura bianca viene allevata esclusivamente solo per scopi ornamentali poiché le sue caratteristiche estetiche la rendono particolarmente bella da vedere. Queste galline hanno un carattere vivace e per vivere bene devono essere allevate all'aria aperta. In batteria hanno una vita piuttosto corta e diventano nervose e insofferenti tanto da beccarsi le une con le altre.Le livornesi non sono particolarmente soggette ad ammalarsi e hanno una buona resistenza sia alle temperature elevate che a quelle più rigide. Se gli inverni però si presentano particolarmente freddi, è opportuno riscaldare il luogo nel quale riposano durante la notte.


Galline livornesi: Le prorpietà delle uova delle galline livornesi

Gallina livornese allevata all'aria aperta Le uova che vengono deposte da questa razza di galline sono quelle che comunemente si possono trovare sui banchi della grande distribuzione. Infatti, se quelle padovane hanno un guscio bianco e un tuorlo di un colore giallo paglierino, quelle prodotte dalle livornesi sono caratterizzate da un involucro esterno più tendente al marroncino e un tuorlo tendente all'arancione. Sono quelle più indicate per la preparazione della crema pasticcera così come della pasta all'uovo perché donano al prodotto finale una tonalità di colore molto intensa.La struttura proteica presente in queste uova consente di incorporare addirittura tre volte più aria rispetto ad altre tipologie di uova. Sono perfette per ottenere composti che necessitano di albumi montati a neve ben soda e per fare una maionese cremosa e soffice.



COMMENTI SULL' ARTICOLO