Galline ornamentali

La gallina tradizionale

Il pollo, termine corretto per indicare sia galline che galli, anche se abitualmente viene usato per definire l'animale come cibo, era conosciuto ben prima della venuta di Cristo. E' giunto in Europa dalla Persia, passando per la Grecia, ed è stato allevato dall'uomo come fonte di carne e di uova, ma anche per compagnia (i polli non sono animali stupidi come affermano dicerie popolari), per combattimento e per scopi ornamentali. Volatile dal comportamento gregario, vive in gruppi in cui regna una precisa gerarchia, dove il gallo predomina, ma anche le galline hanno ruoli di importanza ben definita. In un allevamento il numero delle galline supera sempre abbondantemente quello dei galli, per questo spesso si parla genericamente di galline, intendendo un insieme nel quale è compreso anche il maschio.Sono uccelli in grado di volare, ma solo per brevissimi tratti, con l'innato istinto di scavare, alla ricerca del cibo ma anche di pietruzze e sassolini che nello stomaco aiutano la digestione, essendo i polli privi di denti.Una gallina vive in media circa dieci anni, ma la razza di appartenenza influenza molto questo dato.
Esemplare di gallina comune

Smart Solar - Set Di 2 Lampade Solari In Metallo Ornamentali A Forma Di Galline Che Beccano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,54€


Le galline ornamentali

Barbuta di Ucclee Abbiamo visto che le galline vengono allevate anche a scopi ornamentali, quindi per la loro bellezza o per le loro particolarità. Le selezioni hanno portato ad avere esemplari molto interessanti, che fanno la gioia degli appassionati.L'Olanda è il Paese in cui l'allevamento di galline ornamentali ha raggiunto ottimi risultati. Da qui gli appassionati importano varietà nane e grandi di Olandesi con ciuffo, le Breda e le Teste di Corvo, le Barbute di Ucclee e di Anversa. Ben selezionate nei Paesi Bassi sono anche la Cochin, la Wyndotte e la Moroaseta.Anche tra le razze nane si trovano splendide galline ornamentali, anche se non tutte riconosciute ufficialmente. La Sebright, razza di pollo inglese, è tra le più piccole galline ed è anche molto indicata come pollo da compagnia. Il maschio, in questa varietà, non differisce molto dalla femmina come accade invece nella maggioranza dei casi.In questo piccolissimo elenco, citiamo una razza rara e delicata, la Phoenix Onagadori, originaria del Giappone, che ha come caratteristica la crescita continua della coda, che nel maschio può arrivare fino ad otto metri.

  • gallina La gallina appartiene alla famiglia dei Galliformi. E’ la femmina del gallo da cui si differenzia per le dimensioni più ridotte, per il colore più tenue delle piume, per la cresta più piccola e liscia...
  • pollo I polli sono uccelli domestici allevati da millenni dall’uomo principalmente per scopi alimentari. In media i polli possono vivere fino a undici anni, ma, quelli allevati per la carne vengono uccisi d...
  • gallina ovaiola Le galline ovaiole sono dei volatili appartenenti alla famiglia dei Galliformi e devono il loro nome al fatto che vengono allevate principalmente per le uova che depongono in grosse quantità, arrivand...
  • vendita galline Le galline vengono vendute principalmente per due scopi per l’allevamento o per essere utilizzate in cucina. In base al fine ultimo dell’acquisto si deciderà quale razza acquistare. Le galline possono...

Woltu HT2075sbM1 Gabbia Animali Auto Casse Box per Viaggio in Alluminio e MDF Trasportino per Cane Conigli Parete Smontabile Argenteo 60x50x55cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 115,99€


Galline ornamentali italiane

Gallina padovana col ciuffo Tra le galline ornamentali italiane spicca la padovana col ciuffo. E' una razza allevata sia per la quantità di uova che produce, sia per la bellezza estetica. Può essere bianca, argentata, dorata, camosciata o nera.Le caratteristiche di questa razza sono il portamento elegante, costituzione robusta, un bel ciuffo, l'assenza della cresta o, al massimo, un lieve accenno. Il piumaggio deve essere puro, senza penne di colorazioni diverse e tarsi (parte del piede) di colore blu ardesia.Ci siamo soffermati, come esempio, sulla padovana, ma le galline ornamentali italiane sono tante. A parte la Mericanel della Brianza, che è l'unica razza nana riconosciuta ufficialmentedalla FIAV, ci sono: - Bianca di Saluzzo- Bionda Piemontese- Ciuffine Ghigi- Collo nudo- Ermellinata di Rovigo- Millefiori- Modenese- Mugellese- Nostrana di Morozzo- Pepoi- Polverara- Robusta Maculata - Robusta Lionata- Romagnola- Siciliana- Valdarno- Valdarnese.Abbiamo citato le maggiori razze riconosciute ufficialmente. Ciascuna ha le sue caratteristiche peculiari che la rendono un soggetto non solo bello, ma anche da esposizione.


L'allevamento di galline ornamentali

Gallina in esposizione Naturalmente allevare galline ornamentali non differisce molto dall'allevamento di galline comuni.Questi volatili hanno bisogno di un discreto spazio, di trespoli attrezzati per dormire, di cassette per la deposizione delle uova, poiché molte galline ornamentali sono anche ottime produttrici ed altre hanno tendenza a diventare brave chiocce.Se possono avere a disposizione spazio all'aperto, cresceranno più robuste ed in salute, in quanto razzolare è un'attività caratteristica, ma anche estremamente salutare, per questi animali.Il cibo migliore è sempre una miscela di granaglie selezionate e niente mangimi per forzare la crescita o la produzione di uova.L'acqua sempre pulita, nell'apposito dispenser continuo, garantisce la buona salute delle galline. Non solo cani e gatti, quindi, ma anche galline ornamentali selezionate che regalano grandi soddisfazioni sia partecipando a concorsi, ma anche solo allietando la vista dei loro possessori, e abbellendo giardini e spazi verdi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO