antipulci cane

Proteggere il cane da pulci, zecche e parassiti

Con l’avvicinarsi della bella stagione, per i proprietari di cani e gatti torna più impellente che mai il problema di pulci, zecche e parassiti vari. Non bisogna mai abbassare la guardia, nemmeno nel periodo invernale, ma è proprio durante la stagione estiva che questi animaletti diventano più infestanti e pericolosi. Non facciamo l’errore di credere che, se il cane sta in casa, allora sia al sicuro da pulci e zecche. Anche quando esce per la passeggiata, o in giardino, o in terrazza, il pericolo di incontrare questi parassiti è sempre in agguato. Inoltre un’infestazione da parassiti non significa solo fastidio cutaneo e prurito, anzi: questi animaletti sono spesso portatori di patologie molto gravi per Fido, a volte addirittura mortali. È quindi importantissimo giocare d’anticipo, e adottare delle misure preventive adeguate per tenere il nostro amico a quattro zampe al riparo da infestazioni. La regola d’oro è sempre la pulizia dell’ambiente, e quindi il lavaggio regolare di coperte, cuscini, cucce e tutti gli altri luoghi in cui Fido trascorre il suo tempo. Ma le semplici norme igieniche non sono sufficienti: ci sono anche in commercio dei prodotti antipulci appositi da utilizzare sull’animale per proteggerlo.
antipulci

Advantix ® Spot On per cani oltre 10 Kg fino a 25 Kg - 4 pipette da 2.5 ml - Antiparassitario per Zecche Pulci e Pidocchi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26€


Collari antipulci

antipulciPrima di scegliere un prodotto antipulci, chiediamo consiglio al veterinario su quali siano le marche migliori, e su quale sia la tipologia di antipulci adatta alla taglia e al peso del nostro cane. Una prima soluzione per proteggere il cane da pulci e zecche è rappresentata dal classico collarino antipulci. Al momento dell’acquisto, assicuriamoci innanzitutto che la taglia sia giusta, e poi che sia effettivamente adatto al peso di Fido (acquistare un collare per un cane di stazza più piccola, significherebbe ridurre notevolmente l’effetto protettivo). Leggiamo scrupolosamente le modalità d’uso prima di utilizzare il collarino, per sapere quando cambiarlo (l’effetto antiparassitario ha infatti una durata limitata), e per essere sicuri di usarlo nel modo giusto (ad esempio molti collari non possono entrare in contatto con l’acqua, pena la perdita dell’effetto antipulci). I collari non sono la più utilizzata tra le alternative antipulci, perché a molti animali causano irritazioni cutanee e allergie, diventando quindi inutilizzabili. Se il nostro cane provasse fastidio a indossare un collare antipulci, non disperiamo, le soluzioni alternative sono molte e altrettanto efficaci.

  • Pulce del cane Le pulci sono degli insetti olometaboli, ne esistono circa duemila tipi, tra questi la Ctenocephalides canis è quella che infesta il cane.Questi insetti aggrediscono il cane dall'esterno, attaccando...
  • antipulci gatti Il gatto, come tutti gli animali domestici, nonostante il suo carattere libero ed indipendente, è un animale che richiede costanti attenzioni da parte dei propri padroni, soprattutto qualora sia abitu...
  • antipulci Le pulci sono fastidiosissimi parassiti, simili a piccoli insetti senza ali, che possono andare ad infastidire, infestandoli, i nostri amico a quattro zampe. L’infestazione da pulce può causare molti ...
  • collare Le pulci, il cui nome scientifico è rappresentato dai termini Siphonaptera e Aphaniptera, sono parassiti che possono andare a colpire i nostri amici a quattro zampe, provocandogli disturbi e problemi ...

Advantix ® Spot On per cani oltre 4 Kg fino a 10 Kg - 4 pipette da 1.0 ml - Antiparassitario per Zecche Pulci e Pidocchi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


Spray antipulci

Un’altra alternativa è quella di utilizzare degli spray antipulci. Questo tipo di antiparassitari si utilizza generalmente su cuccioli o cani di piccola taglia, perché per ovvi motivi ci vorrebbe molto tempo a ricoprire tutto il pelo di un cane di grossa taglia. Gli spray antipulci vanno spruzzati sul manto dell’animale -seguendo ovviamente le modalità d’uso riportate sulla confezione- in modo da ricoprirlo completamente, facendo però molta attenzione agli occhi e ad altre zone particolarmente sensibili. Inoltre, gli spray sono dannosi se respirati, quindi si consiglia vivamente di eseguire l’operazione all’aperto. Molti cani sono infastiditi dal rumore dello spray, o comunque non stanno fermi abbastanza a lungo da permettere di completare l’operazione: in tal caso possiamo indossare dei guanti monouso, spruzzarci in mano la quantità di prodotto da utilizzare, e poi frizionare con le mani il pelo del cane, senza dimenticare zone come la coda o le zampe, anche fra le dita. È opportuno poi evitare che il cane si lecchi dopo l’applicazione, quindi cerchiamo di distrarlo con la pappa, con dei giochi o con una passeggiata; evitiamo anche il bagnetto se non sono passati almeno 4 o 5 giorni dall’applicazione.


antipulci cane: Antipulci: gli spot on

Ma il prodotto che molti proprietari trovano più comodo per proteggere il proprio cane dai parassiti, è sicuramente lo spot on, ovvero una pratica fialetta: si riversa il contenuto della fiala sul cane, e via il pensiero di pulci e zecche per almeno un mese. Attenzione, però, perché anche con gli spot on ci vuole poco a combinare pasticci! Innanzitutto, è bene sottolineare che le fialette antipulci vanno applicate lontano dal bagnetto: mentre può sembrare scontato non fare il bagnetto al cane subito dopo l’applicazione, è importante sottolineare che non va fatto nemmeno prima. Questo perché la fialetta, per diffondersi dal punto di applicazione al resto del corpo dell’animale, utilizza il grasso cutaneo: se il cane è appena stato lavato, quindi, il prodotto rischia di restare fermo lì dov’è stato applicato, risultando così inefficace. L’ideale è aspettare almeno 4 o 5 giorni dopo il bagnetto per applicare il prodotto spot on. Altro errore frequente è il punto di applicazione: la fiala va applicata in zona interscapolare, dove cioè il cane non riesca a leccarsi (altrimenti in breve tempo porterebbe via tutto il prodotto). Leggiamo comunque le istruzioni contenute nella confezione, che dissiperanno tutti i nostri dubbi. Utilizzati correttamente, i metodi antipulci garantiscono un’ottima protezione dell’animale da pulci, zecche e parassiti vari.



COMMENTI SULL' ARTICOLO