dermatite cane


partecipa al nostro quiz su: quanto conosci i cani?
quanto conosci i cani?

Che cos'è

Con dermatite s'intende un'infiammazione dell'epidermide che da luogo a macchie, arrossamento, eczemi, prurito, forfora, alopecia, ulcere e pustole. Ha diverse cause scatenanti fra cui le più comuni sono le infestazioni parassitarie e micotiche e le allergie. La dermatite del cane deve essere curata adeguatamente perchè può degenerare in piaghe ed infezioni, causate da batteri come streptococchi, Stafilococchi e Pseudomonas. Il cane affetto da dermatite, infatti, a causa del prurito tende a grattarsi continuamente ferendosi e facilitando l’attacco di questi batteri.

Nella dermatite specifica del cane si parla frequentemente di dermatite atopica, una forma che si sviluppa in seguito alla puntura delle pulci o per contatto o inalazione di allergeni che, entrando in contatto con i soggetti sensibili, innescano una reazione allergica. Quindi si ha il processo infiammatorio della cute accompagnato dal prurito, solitamente localizzato in una determinata area, ma, che può coinvolgere anche tutto il corpo. Questo tipo di dermatite tende ad esser cronica con fasi di acutizzazione e recessione, quindi necessita di una terapia a vita. Soventemente queste allergie da contatto vengono accompagnate da riniti e congiuntiviti, ma, raramente si evolvono in forme asmatiche. C'è da sapere inoltre che nessuna razza ne è immune e che capita spesso che sia un disturbo ereditario.

pulce

ERBORISTERIA MAGENTINA - IAIAOH! CANE POMATA DERMATITE 200 ML con olio di enotera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,25€


Sintomi

La dermatite nel cane, essendo per lo più di origine allergica, si manifesta soprattutto inizialmente con un prurito continuo. Occorre subito controllare che la cute dell'animale non sia infestata dalle pulci, poichè è una proteina contenuta nella saliva di questo parassita a causare il prurito. Occorre, dunque, pettinare delicatamente il pelo del cane per individuare i corpi estranei che vanno correttamente rimossi.

La dermatite atopica può presentarsi tra il primo ed il terzo anno d'età del cane, generalmente in primavera. La pelle s'infiamma, compare il prurito che però è generalizzato non localizzato, quindi, in una specifica area del corpo. Anche in questo caso si noti che il cane si lecca e si morde la pelle. Questo può causare alopecia ed infezione in caso di graffi, queste lesioni vanno ricercate soprattutto nei punti più sensibili che sono le ascelle e l’ addome. Il continuo leccare, inoltre, può causare delle chiazze rossastre.

Per sicurezza e per avere un quadro clinico sicuro, occorre sottoporre il cane alle analisi del sangue che sono molto utili per valutare quali allergeni siano la causa del problema e se si tratti di una dermatite allergica o meno.


  • leishmaniosi La Leishmaniosi è una grave patologia cronica canina che ha origine dal un protozoo detto Leishmania, un pericolosissimo microorganismo parassitario. La Leishmaniosi, in particolare, viene causata dal...
  • Assicurare una buona igiene al proprio cane ha tre obiettivi principali: il primo è proteggere le persone, innanzitutto i bambini e gli adulti della famiglia, dalle malattie che il cane potrebbe trasm...
  • cane 1 Tutti gli organismi viventi che si trovano in un certo ambiente sono esposti alle innumerevoli influenze di tipo fisico, chimico e biologico che l’ambiente stesso esercita su di loro. Per questo moti...
  • tumore cane I cani, come gli essere umani, sono soggetti ad ammalarsi di tumore. I tumori sono delle malattie degenerative causate dalla crescita incontrollata di un gruppo di cellule, dette “tumorali”, che colpi...

PHA cane, Shampoo per la cura e beruhigung hundehaut Irritata, con olio di tea tree, delle pulci e zeckenabweisend, Relax Shampoo, 250 ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,15€


Cause

dermatite caneLa causa scatenante, della dermatite nel cane, solitamente è una reazione allergica. Le cause della dermatite dunque possono essere di varia natura: parassitaria quando è causata dal morso della pulce la cui saliva contiene una proteina che scatena il prurito. Anche altri insetti possono scatenare una reazione simile come ad esempio i pappataci, i ragni e gli acari; micotica quando è dovuta all’attacco di funghi come i Microsporum canis, i Microsporum Gypseum e i Trichophyton mentagrophytes; allergica quando è causata dall’inalazione o dal contatto con pollini, polveri e allergeni vari come graminacee, spine, gomme da masticare, prodotti per la pulizia della casa, del giardino o del cane stesso. Più raramente può trattarsi di reazioni allergiche dovute al cibo ingerito. Nel caso delle dermatiti allergiche, le cause possono essere scoperte registrando le abitudini del cane, se ad esempio il prurito si manifesta dopo che il cane è stato disteso sotto determinati alberi o su un prato trattato con prodotti chimici, se il prurito si manifesta in determinati periodi dell'anno oppure nel caso dei parassiti, se il cane è venuto a contatto con altri animali o in luoghi infestati da parassiti.


dermatite cane: Terapie e cure

Se si notano uno o più sintomi legati alla dermatite è importante rivolgersi subito ad un veterinario per una diagnosi specifica. Non bisogna somministrare farmaci al cane senza un consulto medico, ne sottovalutare la gravità dell’infezione per evitare di peggiorare la situazione. La dermatite del cane si cura con antibiotici, con antifungini se è di natura micotica, con farmaci appositi e creme apposite. Per riequilibrare la cute dell’animale ed alleviare il prurito si possono utilizzare creme e shampoo specifici che si acquistano in farmacia. Nel caso dei parassiti questi vanno rimossi con gli appositi prodotti, ma, sempre sotto consiglio del veterinario specie se il cane presenta lesioni o macchie cutanee. Nel caso delle zecche bisogna fare particolare attenzione nell'estrazione, la testa e le zampe non devono rimanere all'interno della cute perché possono causare infezione. Se ne avete estratto da poco una ed il vostro cane manifesta prurito nella stessa zona rivolgetevi al veterinario di fiducia e nel caso fate rimuovere le parti del parassita ancora presenti nella cute del vostro cane. Tutti i farmaci, soprattutto i cortisonici, vanno sempre somministrati su consiglio del veterinario.



COMMENTI SULL' ARTICOLO