Articoli per gatti

Articoli per gatti

Oggi giorno il mercato offre sempre più articoli, anche diversi, per coccolare il proprio gatto. Gli accessori che si possono trovare in un negozio per animali sono tra i più vari; vi si trovano oggetti essenziali quali lettiere, per soddisfare i bisogni corporali del nostro gatto, utili soprattutto per evitare sgradevoli sorprese lasciate dell’animale negli angoli della casa, cucce dalla forma più nota a quelle più stravaganti, collari, ciotole fino ad arrivare ad articoli meno comuni come i tiragraffi.
veterinario gatto

Toilette per gatti porta lettiera con filtro easy cat 50x40x40h

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,41€


I bisogni del nostro gatto

veterinario gattoQuando si ha un gatto in casa, o generalmente un animale domestico, uno dei primi accessori che non devono mancare è la lettiera. E’ indispensabile per i gatti che sono abituati a vivere in casa; il suo utilizzo, infatti, fa sì che il gatto si abitui a non sporcare più nessun’altra zona della casa. Esistono in commercio diversi tipi di lettiere ed è fondamentale per il suo corretto utilizzo verificare qual è il modello di lettiera con cui il gatto si trovi più a proprio agio per il futuro utilizzo e per l’igiene della vostra abitazione. Per rendere più semplice la vostra scelta riportiamo due tipi di lettiera, quella aperta e quella chiusa. La prima presenta sempre dei bordi molto alti per far si che il suo contenuto non si riversi per terra quando il gatto scava, mentre la seconda è molto simile ad una cuccia e presenta genericamente sui bordi dei filtri che consentono il cambio d’aria, il che è fondamentale per non rendere sgradevole al gatto l’ambiente. Di norma i gatti prediligono la lettiera aperta mentre il padrone sicuramente, per motivi di igiene e per via dell’odore, preferirà quella chiusa. Consigliamo quindi, prima dell’acquisto, di far provare al gatto entrambe per capire quella che preferisce. Importante poi non sottovalutare, tra le preferenze del gatto, la sabbia da comprare per la lettiera; una sabbia grossa potrebbe risultare fastidiosa al gatto e quindi renderebbe la lettiera inutilizzabile, mentre la sabbia fine si disperde facilmente nell’ambiente. I migliori tipi di sabbia sono in argilla (questi sono morbidi e sollevano poca polvere) o in altri terricci morbidi e a grana fine.

  • Il veterinario è un medico specializzato nella cura degli animali, sia domestici che selvatici.La scienza veterinaria è, infatti, quella scienza che si occupa, proprio come fa la medicina nei confro...
  • foto veterinario Prima di poter dispensare suggerimenti sia di carattere etologico che alimentare sui gatti, sarebbe conveniente fare un discorso generale e riepilogativo sui felidi che possa fungere da base per le no...
  • veterinario Il veterinario è un medico che si occupa della cura dei problemi e delle malattie dei nostri amici a quattro zampe. Siamo soliti associare l’immagine del veterinario a colui che studia e cura gli anim...
  • veterinario cani Gli animali domestici sono quegli animali che per la loro natura e quindi per propensione naturale,oltre che per una serie di eventi considerati come addomesticamento o addestramento, possono e sono s...

Fontana per gatti raindrop 1.77lt flusso continuo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,5€


Un posto proprio del gatto, lontano dai divani

Un altro accessorio importante da acquistare per il proprio animale è la cuccia. Sebbene alla parola cuccia si collega l’immagine del cane, bisogna tener presente che anche i gatti hanno bisogno di un proprio spazio in cui potersi rilassare e riposarsi in tranquillità,soprattutto quando sono soliti vivere in casa. I gatti, infatti, sono degli animali molto riservati e possono essere spesso solitari quindi consigliamo l’acquisto di una cuccia che sarà propria dell’animale stesso. Come già detto, ne esistono svariati tipi di cucce che si differenziano elementi di tipo estetico o di materiali diversi di cui sono fatte. Per quanto riguarda il materiale, innanzitutto, bisogna distinguere tra le cucce in materiali rigidi e le cucce in materiali morbidi. Le prime, solitamente esse possono essere in metallo, plastica o legno e sono solitamente utilizzate anche per l’esterno, mentre le seconde possono essere utilizzati sia vari tipi di tessuti,molto simili ai cuscini del divano proprio per convincere il gatto ad allontanarsi da quest’ultimi.


Il collare

Molti padroni oggi vogliono comprare un collare al proprio gatto, chi per motivi estetici, chi invece come segno di riconoscimento. Come per le cucce, è possibile trovare oggi in commercio tantissimi tipi di collari per i nostri gatti; alcuni si differenziano per il materiale, altri per il colore o la grandezza.

Per quanto riguarda i materiali ne esistono tipi in tessuto, in cuoio, nylon o in pelle. Per i gatti e i padroni che hanno un occhio di riguardo per l’estetica è possibile acquistare vari tipi di collari che presentano inserti in strass e con varie decorazioni e applicazioni. Per quanto riguarda la lunghezza e lo spessore bisogna tener presente quanto è grosso il collo del proprio gatto in modo tale da comprare un collare che non gli dia fastidio. Proprio per questo motivo esistono dei particolari tipi di collare con chiusure di sicurezza che evitano che il collare stesso si slacci facilmente e sfugga così dal collo del gatto stesso. Infine, nella vasta gamma di collari che possiamo scegliere, ci sono quelli elasticizzati i quali vengono acquistati fin dalla nascita del gatto e tendono, proprio per loro caratteristica, ad allargarsi man mano che il gatto cresce.


Per evitare che il gatto rovini il vostro divano, il tiragraffi

Quest’ultimo è un oggetto molto utile dato che, si sa, il gatto è portato per sua natura a graffiare vari oggetti, divani tende, per poter limare le proprie unghie; onde evitare che il proprio gatto faccia danni soprattutto se siamo abituati a tenerlo in casa o se non abbiamo un giardino, è sempre consigliato l’acquisto di un tiragraffi. Ne esistono di vari tipi e si differenziano soprattutto per la dimensione, infatti, è possibile trovarne in commercio tiragraffi di piccole dimensioni, con un altezza massima di un metro, di medie dimensioni, con un altezza massima centoquaranta cm, ed infine arrivando alle grandi dimensioni, con un altezza massima pari ai 2 metri. Esistono anche dei tiragraffi meno comuni, che possono essere fissati al soffitto e che hanno un’altezza massima di 3 metri. Diversi sono i materiali di cui sono fatti i tiragraffi; i più resistenti, comunque, sono solitamente costruiti in legno massiccio e rivestiti di moquette o sisal. Bisogna tener presente che il solo acquisto di quest' oggetto non risolve tutti i problemi derivanti dal bisogno del gatto di limare le proprie unghie, poiché l’animale non sempre si avvicinerà da solo a tale oggetto; per questo motivo, il più delle volte, sarà necessario prima di tutto sgridare il gatto quando tenterà di graffiare mobili e divani e in secondo luogo bisognerà invogliarlo ponendo alcuni giochini al tiragraffi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO