Morgan

Le origini

Il cavallo Morgan deve la sua esistenza ad un unico stallone, Figure. Questo esemplare è ormai quasi una leggenda nell'ambito dell'allevamento equino: si tratta infatti di un solo, piccolo cavallo capace di una forza incredibile, resistentissimo e estremamente prolifico, dalla una potenza genetica elevata.

Non si sa bene da quale incrocio derivi Figure, ma in merito esistono tre diverse ipotesi. La prima teoria sostiene che Figure discenda da un Welsh Cob, con in più un incrocio realizzato con un cavallo Berbero e/o Arabo. Altra teoria sostiene, invece, che la madre di Figure fosse figlia di Wildair, un magnifico stallone Purosangue Inglese. L'ultima teoria vede Figure figlio dello stallone True Briton, un Purosangue Inglese molto bello, ma che aveva nell'aspetto e nel carattere notevoli influenze derivanti sia dal Purosangue Arabo che da quello Berbero.

La razza Morgan è la prima documentata dell'America del Nord.

Morgan

Morgan - Maglione Donna, Nero (Noir), S

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,49€


La storia

MorganFigure era un di stazza piccola nato intorno al 1791 a West Springfield, nel Massachussets: la sua altezza al garrese non superava i 142 centimetri ed aveva un peso di 360 chilogrammi. Il manto era baio scuro.

Nel 1793, il professor Justin Morgan ricevette ad estinzione di un debito un cavallino di soli due anni, che chiamò Figure. Alla morte del proprietario, Figure venne ribattezzato Justin Morgan, proprio in onore del suo secondo padrone.

Morgan cambiò spesso proprietario. Veniva inoltre noleggiato da vari soggetti per essere impiegato sia nei lavori agricoli che in alcune gare. Robert Evans, uno dei tanti noleggiatori, si rese conto che Morgan era un animale davvero molto forte, capace di trasportare pesi molto più grandi rispetto a tutti gli altri cavalli della zona. Inoltre si rivelava anche molto veloce nella corsa.

Queste sue brillanti caratteristiche fecero di lui un cavallo tristemente sfruttato sia nella campagne sia per il trasporto di materiale di varia natura, tronchi d'alberi compresi. L'ultimo proprietario fu addirittura crudele nei suoi confronti: lo impiegava infatti in tantissime attività e non gli forniva neanche un riparo per la notte, cosa di cui avrebbe necessitato soprattutto durante il periodo invernale, quando nel nord est dell'America la neve non manca mai.

Nonostante ciò, si dice (ma non esistono scritti validi in merito) che Morgan sia morto nel 1821, nel Vermont ,quindi alla veneranda età di 32 anni, lasciandosi dietro diversi primati imbattuti e una progenie davvero molto estesa, tanto da generare una vera e propria nuova razza equina, del tutto simile nell'aspetto a Justin Morgan.


  • Criollo nella Pampas I cavalli di razza Criolla sono una tipologia equina relativamente giovane. Infatti la formazione di questa nuova razza si fa risalire al periodo delle conquiste spagnole nel Nuovo Mondo, per la preci...
  • Mustang in libertà Le origini de Mustang non sono ben definite, soprattutto in considerazione del fatto che si tratta di una razza equina da sempre vissuta in libertà, sopravvissuta a linciaggi e territori inospitali, e...
  • Palomino primo piano Non è ben chiaro o comunque semplice definire le origini del Palomino: questo accade soprattutto in virtù de fatto che, secondo molti autori, il Palomino sarebbe un tipo di mantello anziché una vera e...
  • Quarter Horse Le origini del Quarter Horse si fanno risalire al 1500, quando arrivano i conquistadores spagnoli nel Nuovo Mondo portando con sé i loro cavalli di razza araba, berbera e iberica. In breve tempo molti...

Morgan (Blu-ray)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,74€


Caratteristiche fisiche e comportamentali

MorganIl cavallo Morgan è un animale molto bello ed elegante, contraddistinto da un'azione fluida, dal trotto praticamente perfetto. In generale si distingue fra due sottotipi: il primo è più alto, utilizzato soprattutto per gli sport equestri e nato dall'incrocio con Purosangue Arabi; il secondo è, invece, più piccolo, molto simile alla razza originale.

La testa si presenta di medie dimensione, con profilo lineare o leggermente camuso, dai lineamenti decisi. Gli occhi sono grandi e molto vivaci, mentre le orecchie si mostrano ben appuntite e distanziate fra loro. Le spalle sono forti e ben inclinate rispetto al garrese, il che gli conferisce quella tipica postura volutamente marcata, quasi innaturale. Il corpo è muscoloso e massiccio, con dorso breve e tronco arrotondato.

Gli arti posteriori sono sottili e contraddistinti da stinchi un po' corti, con pastorali duri e di media lunghezza. I piedi sono di medie dimensioni, con uno zoccolo arrotondato e compatto. La criniera ma soprattutto la coda sono molto lunghe e folte, con crini soffici e setosi. Il mantello può essere baio, sauro, sauro bruciato o morello.

L'altezza la garrese oscilla fra i 142 e i 154 centimetri.

A livello caratteriale il Morgan è un cavallo intelligentissimo, docile e obbediente, connotato da una forza davvero notevole che gli permette di essere impiegato in vari usi. Oltre alla forza, questo cavallo è dotato anche di vigore e grande coraggio.


Morgan: La razza

Morgan Pur non conoscendo l'origine del leggendario Figure, si sa invece per certo che il Morgan ha influenzato moltissime altre razze, soprattutto quelle americane ad esclusione dell'Appaloosa. Infatti questa discendenza si nota soprattutto nell'American Trotter, nell'American Saddlebred e nel Tennessee Walking Horse.

L'American Trotter, in particolare, fu incrociato con il nipote di Figure, Black Hawk, e dal pronipote (figlio di Black Hawk), Ethan Allen. La razza equina American Saddlebred fu invece influenzata da Peavine 85, diretto discendete di Figure nonché pronipote di Ethan Allen.

Piccola curiosità: proprio il cavallo di razza Morgan Ethan Allen fu uno di quegli esemplari che entrò allo stesso modo nella leggenda, degno discendente di Figure: nel 1853 fu il primo cavallo a impiegare 2 minuti e 25,5 secondi per percorrere un miglio trainando un vecchio e pensate calesse utilizzato in campagna.



COMMENTI SULL' ARTICOLO