cavallo abbigliamento

Andare a cavallo

L’arte dell’andare a cavallo è nota all’uomo fin da tempi antichissimi; in passato saper equitare era non solo segno di nobiltà, ma addirittura requisito indispensabile per tutti gli uomini di un certo rango. Anche ai giorni nostri, in un’epoca in cui andare a cavallo non è più strettamente necessario, molte persone scelgono comunque di praticare l’equitazione, sia a livello agonistico che non, per la bellezza e l’eleganza innate di questa disciplina. Imparare ad andare a cavallo non è una cosa difficile: basta recarsi presso un maneggio o una scuola di equitazione, e lì troveremo sicuramente un istruttore capace di insegnarci un po’ per volta le meraviglie di questa nobile disciplina. Non è nemmeno necessario possedere un cavallo, ovviamente, anche perché averne uno proprio richiede un dispendio di tempo e denaro che non tutti possono affrontare. Ciò che ci si richiede è piuttosto impegno e dedizione, e soprattutto il non avere fretta: va da sé che non possiamo subito sfrecciare e saltare ostacoli col nostro cavallo. Dovremo cominciare con delle passeggiate tranquille, per poi passare a qualcosa di più movimentato quando avremo confidenza con l’animale, e completo controllo sulle sue azioni; un cavallo imbizzarrito può essere molto pericoloso. E per quanto riguarda l’abbigliamento? Se siamo alla prima lezione di equitazione, alle primissime armi, e non sappiamo ancora cosa indossare, optiamo semplicemente per un abbigliamento comodo, pantaloni elasticizzati e non troppo stretti, stivali confortevoli, e un caschetto. Per le lezioni successive sarà lo stesso istruttore a suggerirci un abbigliamento più specifico.
abbigliamento cavallo

Toocool - Pantaloni donna tuta harem turca cavallo basso stelle polsini nuovi AS-2316 [Taglia unica,nero]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Abbigliamento per andare a cavallo

abbigliamento cavalloChi pratica l’equitazione con una certa costanza, sa bene l’importanza di un abbigliamento adatto; la cosa migliore è optare per articoli dedicati allo scopo. Per quanto riguarda i pantaloni, quelli da equitazione sono generalmente aderenti, privi di cuciture troppo marcate ed elasticizzati, per garantire il massimo comfort a chi cavalca, e per assicurarci che né il cavallo né il fantino subiscano irritazioni a causa dello sfregamento prolungato. I pantaloni da equitazione calzano stretti al polpaccio, così da poter essere indossati tranquillamente all’interno degli stivali, senza rischio che si stropiccino o risalgano. A volte sono presenti anche dei rinforzi nei punti più sottoposti a frizione, per evitare la consunzione troppo rapida del tessuto. Altro elemento importantissimo sono gli stivali; in questo caso non badiamo troppo al prezzo, conviene acquistarne un paio buono che duri nel tempo, piuttosto che risparmiare in un primo momento, per poi doverli buttare poco dopo. Il tipo di stivale varia molto in base al tipo di equitazione che pratichiamo, ma in linea di massima si tratta sempre di stivali alti fin quasi al ginocchio (e che comunque avvolgano tutto il polpaccio), in materiale variabile, come il cuoio o il PVC, ma privi di troppi fronzoli, che potrebbero dar fastidio all’animale, nonché rendere difficoltosa la pulizia della scarpa. E’ importante che lo stivale abbia una suola e un tacchetto adatti, che consentano una presa ferma all’interno della staffa, senza rischio che il piede scivoli in avanti o all’indietro. Facoltativi gli speroni, e anche gli ulteriori rinforzi sulla punta (questi ultimi a volte presenti negli stivali da equitazione, per cercare di limitare i danni di eventuali pestoni del cavallo mentre siamo a terra). Infine, l’ultimo elemento importantissimo per la divisa è il caschetto, detto cap. Sebbene a molti piaccia sentire il vento nei capelli quando cavalcano, va detto che una caduta da cavallo prima o poi capita a tutti, e, se non indossiamo il casco, potremmo incorrere in danni anche gravi, altrimenti facilmente evitabili. Si tratta di un piccolo prezzo da pagare, se paragonato alla nostra sicurezza. In giro esistono tantissimi modelli diversi di cap, e non sarà difficile trovarne uno di nostro gradimento. Per quanto riguarda il busto la scelta è più libera: in genere una semplice maglietta comoda, tipo polo, va più che bene. Possiamo anche scegliere di indossare un bustino rigido, se ci sentiamo più comodi o sicuri. Non dimentichiamo inoltre, quando andiamo a cavallo, di evitare oggetti che potrebbero facilmente impigliarsi: no ad anelli, catenine, orecchini, bracciali e cose simili.

  • abbigliamento cani L’abbigliamento per cani rappresenta un accessorio un po’ controverso che può essere acquistato per il nostro amico a quattro zampe; controverso perché c’è chi ritiene che esso non abbia alcuna utilit...
  • Stivali equitazione Gli stivali da equitazione rappresentano per il cavaliere un accessorio assolutamente indispensabile, per i quali non bisogna badare a spese, soprattutto quando si sta per molte ore a cavallo oppure s...
  • abbigliamento cani L’abbigliamento per cani è un accessorio per cani oggi sempre più utilizzato.Questo consiste, come è facile intuire, in vestitini di vario genere che vengono poi fatti indossare dai nostri amici a q...
  • abbigliamento L’equitazione è uno sport che ha appassionato l’uomo per moltissimi secoli. In passato, molto più che oggi, andare a cavallo era una necessità, data la ridotta presenza di mezzi di locomozione, ma non...

Sacca sportiva a tracolla per l'allenamento, ma non solo. Ultra leggero lifestyle viaggio borsa borsetta palestra zaino a spalla trend sport per uomini donne ragazzi ragazze bambini, RU-74 cavallo bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


cavallo abbigliamento: Dove acquistare l’abbigliamento per andare a cavallo

Abbiamo già visto che l’abbigliamento per l’equitazione richiede capi di vestiario piuttosto specifici, che sarebbe difficile trovare nei negozi di abbigliamento o al mercato. Dobbiamo rivolgerci a qualche negozio specializzato in articoli per l’equitazione, o anche a un negozio di articoli sportivi che abbia un reparto apposito per questo tipo di accessori. Possiamo anche acquistare tutto il necessario online (e avremo sicuramente una scelta più vasta di quella che potremmo avere in un negozio). Da non sottovalutare anche il mercato dell’usato, con la sola eccezione del casco: quello è sempre meglio comprarlo nuovo. Un casco usato, magari anche apparentemente privo di lesioni, potrebbe comunque essere difettato e quindi non garantirci la protezione necessaria.



COMMENTI SULL' ARTICOLO