equitazione salto ostacoli

Equitazione: la disciplina del salto degli ostacoli

Il salto ostacoli è la disciplina principe dell’equitazione: consiste nel gareggiare (sia all’aperto che indoor) facendo compiere al cavallo un percorso durante il quale dovrà superare varie tipologie di ostacoli, e non è certo da considerarsi un’attività adatta a cavalieri alle prime armi. Il cavaliere deve essere abile, il cavallo ben allenato, e i due devono avere un affiatamento molto sviluppato. La difficoltà dei percorsi del salto ostacoli è molto variabile, così come anche il tipo di ostacoli da saltare. In questa disciplina gli ostacoli vanno saltati dal cavallo completamente: ogni volta che il cavallo urta l’ostacolo, lo danneggia o si blocca di fronte ad esso, si subisce una penalità a livello di punteggio. Solitamente vengono dati 4 punti penalità per ogni ostacolo abbattuto e per ogni rifiuto al salto, e 1 punto penalità per ogni 4 secondi di ritardo nel salto. Si rischia invece direttamente l’eliminazione alla seconda disobbedienza del cavallo, alla caduta del cavaliere o del cavallo, in caso di superamento del tempo massimo, di maltrattamento dell’animale o di errori di percorso (ad esempio se un ostacolo non viene saltato nel verso giusto). In genere gli ostacoli sono alti tra i 60 cm e i 160 cm, e sono in un numero che oscilla tra 6 e 13. Il salto ostacoli è anche uno sport olimpico, e la FISE (la Federazione Italiana Sport Equestri) prevede una divisione di cavalieri e amazzoni in categorie, come segue: Giovanissimi, cioè cavalieri di età compresa tra 4 e 12 anni; Children, tra i 12 e i 14 anni; Juniores, tra i 14 e i 18 anni; Young Riders, tra i 18 e i 21 anni; Seniores, dai 21 anni in su; Veterani, cioè amazzoni al di sopra dei 45 anni e cavalieri al di sopra dei 49; Amazzoni, cioè donne dai 19 anni in su. Non è necessario però gareggiare per forza al livello agonistico per praticare il salto ostacoli. E’ una disciplina che può essere tranquillamente praticata anche per hobby, e inserita all’interno del programma di allenamento settimanale col nostro cavallo. Attenzione, però! Se l’equitazione in genere è pericolosa, poiché comporta la possibilità di cadere dal cavallo e farsi male, questo vale ancor di più per il salto degli ostacoli: non ci avviciniamo dunque a questa attività se siamo cavalieri alle prime armi, e comunque facciamoci seguire sempre da un istruttore esperto nei primi passi.
salto ostacoli

Salto ostacoli: 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,8€
(Risparmi 4,2€)


Tipi di ostacoli

salto ostacoli I tipi di ostacoli sono parecchi, ma si dividono principalmente in due grandi categorie: gli ostacoli verticali, o dritti, e gli ostacoli larghi, o oxer. La differenza sostanziale fra i due è che, mentre gli ostacoli verticali si sviluppano su una sola linea verticale, e sono quindi da superare compiendo un salto in altezza, gli ostacoli larghi si sviluppano su due linee verticali, e prevedono quindi un salto più complesso, sia in altezza che in lunghezza. L’ostacolo base è formato da una barriera posta su dei sostegni detti pilieri, ma a questo si possono combinare molti altri elementi: troviamo la gabbia, un ostacolo formato dalla combinazione di altri due ostacoli (solitamente un verticale e un largo), la doppia gabbia, che prevede invece la combinazione di tre ostacoli, nonché altre aggiunte varie, come la presenza di fossi o di riviere, dei veri e propri laghetti.

  • cavallo in libertà Il cavallo è un mammifero ungulato appartenente alla famiglia Equidae. Reperti archeologici rilevati durante vari scavi, hanno permesso di datare orientativamente la presenza del cavallo sulla Terra g...
  • Pony Connemara Il cavallo Connemara è originario dell'omonima regione occidentale dell'Irlanda, nato libero e selvaggio, fin dai tempi più antichi ha dominato questa regione impervia e rustica, caratterizzata dalla ...
  • Criollo nella Pampas I cavalli di razza Criolla sono una tipologia equina relativamente giovane. Infatti la formazione di questa nuova razza si fa risalire al periodo delle conquiste spagnole nel Nuovo Mondo, per la preci...
  • Fjord nella neve La razza equina Fjord è una delle rarissime tipologie cavalline, che ha mantenuto praticamente intatta la propria identità di cavallo primitivo. Originario nella zona dell'attuale Norvegia, il Fjord è...

Il libro completo dell'equitazione. L'allenamento e i diversi tipi di monta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,17€
(Risparmi 3,73€)


equitazione salto ostacoli: Acquistare ostacoli da equitazione

E’ raro che si decida di praticare il salto degli ostacoli a casa propria: solitamente esistono maneggi e strutture apposite per coltivare questo tipo di disciplina. Tuttavia, se disponiamo di spazio all’aperto, possiamo anche decidere di allestire un piccolo terreno di allenamento in cui divertirci col nostro amico a quattro zampe; dobbiamo quindi munirci di ostacoli e pilieri per poter creare un percorso vario e interessante. Si tratta sicuramente di una spesa non esigua, il prezzo di ostacoli e pilieri si aggira intorno al centinaio di euro al pezzo, e dovremo comunque acquistarne una discreta quantità per allestire un percorso. Rivolgiamoci, per l’acquisto, a un negozio di articoli di equitazione ben fornito, oppure optiamo per un acquisto online: in questo secondo caso, soprattutto acquistando una grossa quantità di prodotti (e magari, perché no, rivolgendoci anche al mercato dell’usato) possiamo avere un risparmio non indifferente, senza contare la comodità di vederci recapitare i nostri acquisti direttamente a casa. Inoltre, la spesa grossa di materiali per il salto ostacoli va fatta una sola volta, quindi nel tempo tutte le soddisfazioni che avremo ammortizzeranno tranquillamente il costo iniziale. Non dimentichiamo, se pensiamo di voler partecipare a gare vere e proprie, di acquistare anche la divisa ufficiale per questa disciplina, che consta di stivali o ghette nere, camicia, pantaloni da equitazione bianchi, o beige, o neri, cravatta o plastron bianchi, guanti, eventualmente una giacca rossa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO