ostacoli equitazione

Il salto degli ostacoli nell’equitazione

Il salto degli ostacoli è la principale disciplina legata all’equitazione; si tratta di un’attività molto affascinante e di carattere piuttosto elitario, perché presuppone un ottimo affiatamento del cavaliere col proprio cavallo, nonché una buona preparazione fisica dell’animale. L’altezza e la quantità degli ostacoli da saltare è molto variabile, e dipende dalla categoria in cui si gareggia e dal tipo di gara a cui si prende parte; in linea di massima gli ostacoli sono alti dai 60 cm a 1,60 m, e in un numero variabile da 6 a 13. Il salto degli ostacoli è anche uno sport olimpico, ma non occorre gareggiare necessariamente a livello agonistico per poter saltare qualche ostacolo col proprio cavallo. Saltare gli ostacoli può essere un’attività divertente per cavallo e fantino anche durante un normale allenamento, avendo però l’accortezza di essere sempre seguiti da un istruttore competente, e inoltre non prolungando troppo la sessione di salto, per non stancare il cavallo, non gravare sulle sue articolazioni, ed evitare incidenti dovuti a cali dell’attenzione. La presenza di un istruttore è fondamentale se siamo alle prime armi in questa disciplina (e nell’equitazione in generale): il fai da te sicuramente non paga, e se non siamo in grado di controllare sufficientemente il cavallo e le sue reazioni le conseguenze possono essere anche molto gravi, soprattutto in una disciplina comunque complessa come il salto degli ostacoli. Assicuriamoci anche di indossare l’abbigliamento adatto, e soprattutto l’apposito caschetto, così da poterci allenare in tutta sicurezza; cadere dal cavallo è una cosa che può capitare, soprattutto se siamo alle prime armi, ma l’utilizzo di precauzioni adatte ci eviterà incidenti troppo gravi. All’interno della FISE, la Federazione Italiana Sport Equestri, i cavalieri e le amazzoni tesserati vengono raggruppati in categorie a seconda della loro età e del sesso. Le categorie sono: Giovanissimi, Children, Juniores, Young Riders, Seniores, Veterani e Amazzoni.
ostacoli

Ostacoli, cerchi, motivo a zig-zag, confezione da 2, colore: ciano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,63€


La disciplina e i tipi di ostacoli

ostacoliE’ importante approcciarsi in maniera molto graduale alla disciplina del salto degli ostacoli, cominciando da ostacoli posti praticamente a livello terra, e poi aumentando la difficoltà man mano che si prende confidenza con gli esercizi. All’inizio il cavallo potrebbe essere incuriosito dall’ostacolo: non impediamogli di avvicinarsi e prendere confidenza, ma comunque cerchiamo di incoraggiarlo a saltare. E’ importante procedere per gradi, cioè prima al passo e al trotto, e cominciare con un solo ostacolo. Successivamente, il numero degli ostacoli può essere aumentato, avendo sempre cura di metterli a una distanza l’uno dall’altro che sia adeguata alla stazza e all’andatura del cavallo. Come prima, procediamo prima di tutto al passo; assicuriamoci anche che il cavallo si abitui a saltare gli ostacoli in entrambe le direzioni, così da prendere familiarità con qualsiasi situazione. Gli ostacoli sono formati da delle barriere, sostenute dalle cosiddette piliere, e ne esistono di tantissimi tipi. Si possono dividere sommariamente in verticali (o dritti), cioè che prevedono un salto esclusivamente in altezza, e larghi, con un’estensione maggiore e che quindi prevedono un salto anche in lunghezza. Tra i tipi di ostacoli vi sono ad esempio le siepi, sia naturali che artificiali, fisse o mobili; gli oxer, con fossi compresi tra due siepi; i travoni, composti da travi sovrapposte; i brook, che oltre al travone precedentemente descritto (e in questo caso inclinato) prevedono anche la presenza di un fosso, con o senz’acqua; le riviere, che presentano uno specchio d’acqua preceduto da una siepe tagliata piatta; i muri, composti da mattoni o blocchetti di pietra; le banchine, fossi asciutti e dalle sponde inclinate; i terrapieni, fossi asciutti e seguiti da siepi. Esistono poi le cosiddette ‘gabbie’, che sono combinazioni di due o più ostacoli posti a distanza fissa.

  • salto ostacoli Il salto ad ostacoli rappresenta una disciplina propria dell'equitazione. Si tratta di una disciplina piuttosto recente, nonostante la sua diffusione sia stata, sin dall'inizio, piuttosto massiccia. A...
  • Lipizzano in addestramento Il Lipizzano è una razza relativamente giovane, nata dall'incrocio di vari stalloni di differenti razze con le giumente locali della zona del Carso, del Veneto e del Friuli. La data intorno alla quale...
  • Pantaloni equitazione Quando si monta un cavallo bisogna avere il giusto equipaggiamento e, in questo caso, i pantaloni da equitazione sono davvero molto importanti, sia per chi pratica l'equitazione a livello amatoriale, ...
  • Coppia di pony Quando si parla di pony, si tende generalmente a definire questi animali come dei cavalli in miniatura: non c'è al riguardo cosa peggio associata, in quanto questa tipologia equina è assolutamente a s...

Copri ostacoli a parete e diamanti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,35€


ostacoli equitazione: Dove acquistare ostacoli da equitazione

Generalmente il salto degli ostacoli non è una disciplina che si pratica a casa propria, ma presso centri e maneggi specializzati. Se però abbiamo un nostro cavallo e siamo esperti in quest’attività (mai se siamo alle prime armi!), potremmo decidere anche di allestire un piccolo terreno per esercitarci a casa. Se cerchiamo degli ostacoli da equitazione per i nostri allenamenti, dobbiamo provare a rivolgerci a un negozio di articoli per l’equitazione ben fornito. Un’altra valida alternativa sono gli acquisti online: facendo qualche ricerca sul web, infatti, non è difficile trovare siti appositi, o anche persone che vendono a prezzi abbordabili le proprie attrezzature da equitazione usate. Non si tratta comunque di prodotti particolarmente economici: ostacoli e piliere costano in genere almeno un centinaio di euro ognuno, e ovviamente per poterci allenare seriamente dovremo acquistarne una discreta quantità. Se però abbiamo un largo spazio in campagna e vogliamo esercitarci con il nostro cavallo nel salto degli ostacoli, basterà fare questa grossa spesa una sola volta, e le soddisfazioni che quest’attività ci darà ci ripagheranno abbondantemente dell’investimento iniziale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO