sottopancia

Finimenti per l’equitazione: il sottopancia

Chiunque sia appassionato di cavalli, sa benissimo che averne uno non è solo questione di accudirlo e dargli da mangiare: c’è anche tutta una serie di equipaggiamenti necessari di cui dovremo munirci, se decidiamo di dedicarci seriamente alla nobile arte dell’equitazione. La spesa necessaria per acquistare tutti i finimenti non è certo esigua, ma è meglio prendere articoli di qualità che dureranno nel tempo, piuttosto che risparmiare all’inizio per poi dover ricomprare tutto poco dopo. Uno dei finimenti necessari per l’equitazione, in particolare in caso di monta inglese, è il sottopancia. Il sottopancia, come il nome stesso suggerisce, circonda il torace dell’animale e ha lo scopo di tenere ben ferma la sella sul cavallo. Può essere fatto di diversi materiali: cuoio, materiali sintetici, corde, e ne esistono anche modelli imbottiti, che risultano più confortevoli in caso di cavalli particolarmente sensibili. Al giorno d’oggi i sottopancia sono studiati apposta per risultare comodi per l’animale -non ostacolandogli in alcun modo la respirazione- e sicuri per il fantino. In alcune attività particolarmente movimentate, però, come il salto degli ostacoli o la caccia alla volpe, è bene accostare al sottopancia anche ulteriori finimenti utili allo scopo di tener ferma la sella, come ad esempio la sassinga, una cinghia elastica che abbraccia sia il torace che la sella.
sottopancia

Pfiff, Sottopancia Western in neoprene, Nero (Noir), 75 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,21€
(Risparmi 0,17€)


La misura del sottopancia

sottopanciaAffinché il sottopancia serva al suo scopo, è importante sceglierlo della misura corretta. Per farlo, mettiamo la nostra sella (completa di sottosella) sul cavallo, e misuriamo con un metro a nastro la distanza fra i riscontri ai due lati della sella. In linea di massima va detto che la misura del sottopancia non dipende tanto dalla razza del cavallo, quanto dalla sua altezza e dall’ampiezza del suo torace; potrebbe quindi essere necessario cambiare misura nel corso della vita dell’animale. Spesso comunque i sottopancia sono adattabili, c’è una tolleranza di una manciata di centimetri; in caso di sottopancia troppo corti esistono anche delle apposite ‘prolunghe’ che si attaccano ai riscontri e permettono quindi di guadagnare i centimetri mancanti. Se siamo indecisi su quale sottopancia scegliere, muniamoci delle misure del nostro cavallo e chiediamo consiglio al venditore stesso o a qualcuno più esperto di noi. E’ meglio ancora, se ne abbiamo la possibilità, provare sul nostro cavallo sottopancia di diverse misure, e sperimentare quello più adatto alle nostre esigenze prima di acquistarlo.

  • Lipizzano in addestramento Il Lipizzano è una razza relativamente giovane, nata dall'incrocio di vari stalloni di differenti razze con le giumente locali della zona del Carso, del Veneto e del Friuli. La data intorno alla quale...
  • Pantaloni equitazione Quando si monta un cavallo bisogna avere il giusto equipaggiamento e, in questo caso, i pantaloni da equitazione sono davvero molto importanti, sia per chi pratica l'equitazione a livello amatoriale, ...
  • Coppia di pony Quando si parla di pony, si tende generalmente a definire questi animali come dei cavalli in miniatura: non c'è al riguardo cosa peggio associata, in quanto questa tipologia equina è assolutamente a s...
  • Stivali e cappello da cowboy Chi è appassionato di cavalli, ha di certo un proprio stile nell'abbigliamento: c'è, infatti, chi predilige abbigliarsi in maniera classica, indossando le vesti tipiche del fantino e della cavallerizz...

Sottopancia western in agnello sintetico e nylon, fibbie ferro - SP00080 (Marrone, 30")

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


Fiaccatura da sottopancia

Le fiaccature sono delle abrasioni che si creano sul manto e sulla cute del cavallo, causate dal ripetuto sfregamento dei finimenti sul corpo dell’animale, e possono essere più o meno lievi. Uno dei punti più soggetti a fiaccature è proprio il sottopancia del cavallo: cosa possiamo fare per evitare questo problema, o per risolverlo se si è già presentato? Innanzitutto, come già detto in precedenza, scegliamo un sottopancia di una misura adeguata e utilizziamolo correttamente. Eseguiamo poi sempre una corretta manutenzione dei finimenti, tenendoli integri e ben puliti, poiché spesso anche il sudore e l’usura contribuiscono a rendere il sottopancia più ruvido e quindi dannoso per l’animale. Se, nonostante tutti gli accorgimenti del caso, la fiaccatura compare ugualmente, è il caso di correre subito ai ripari: non si tratta di una cosa grave di per sé, ma può peggiorare o diventare cronica se trascurata. Innanzitutto chiediamo al veterinario di consigliarci qualche prodotto apposito per farla guarire più rapidamente, e cerchiamo di non montare il nostro cavallo finché non è guarito, per evitare che la ferita si allarghi o si infetti. Sarà comunque poi necessario, dopo la guarigione, risalire alla causa del problema e risolverlo a monte; se il nostro cavallo ha semplicemente una pelle troppo sensibile, valutiamo l’acquisto di un sottopancia nuovo, imbottito o di un materiale più morbido.


Prezzi dei sottopancia

Per quanto riguarda l’acquisto del sottopancia, come del resto di tutti gli altri finimenti, possiamo rivolgerci a un negozio di articoli per l’equitazione, a un negozio di articoli sportivi ben fornito o a una selleria. Ma non solo: abbiamo anche a disposizione mezzi più tecnologici, come i negozi online, che ci offriranno una vasta scelta di finimenti sia nuovi che usati, a prezzi tutto sommato modici. Facciamo molta attenzione in caso di acquisto di finimenti usati: assicuriamoci, prima di comprarli, che siano effettivamente in buono stato e che non siano usurati o inservibili. I prezzi dei sottopancia sono estremamente variabili, a seconda del modello che scegliamo, del materiale, della marca e della qualità: si va dalle poche decine di euro, fino a 100€ e più. Come si è già accennato in precedenza, non sempre risparmiare sui finimenti è una scelta felice: a volte spendere un po’ di più è garanzia di una migliore qualità, e ci permetterà di cavalcare per molto tempo in totale sicurezza per noi, e in totale comfort per il nostro amico a quattro zampe.




COMMENTI SULL' ARTICOLO