capra valdostana

Origini e diffusione

La Valdostana è una razza di capre, originatasi nella zona delle Alpi Graie e Pennine intorno al 1917 (sebbene sembra che questi primi esemplari differissero parecchio da quelli odierni), probabilmente da un’ibridazione tra specie selvatiche e specie domestiche. Al giorno d’oggi questa capra è la più diffusa - se ne registrano circa 4300 capi - in Valle d’Aosta e nell’Alto Canavese, nelle zone della Val di Susa, di Locana e Chiusella. In particolare, si rileva una particolare concentrazione di tale razza tra le valli di Gressoney e di Ayas, e sui versanti della Dora Baltea, fino ad Aosta. Alcuni allevamenti di queste capre sono diffusi comunque anche nel resto d’Italia, soprattutto al centro nord. La capra Valdostana è utilizzata per la produzione di latte e di carni, ma viene anche utilizzata localmente per combattimenti.
valdostana

Decorazione da appendere, colore: pecore Star 3 mm Thickacrylic specchio estate * vendita *

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,8€


capra valdostana: Caratteristiche

Dal punto di vista fisico, la capra Valdostana si presenta simile per certi versi all’Alpina Comune; se ne differenzia però per la stazza, notevolmente più grande, e per le corna possenti. La Valdostana è una capra di taglia grande: i maschi sono alti circa 80 cm al garrese, per un peso di 85 kg, mentre le femmine hanno un’altezza di 75 cm per circa 65 kg di peso. La testa è relativamente piccola, con profilo camuso e orecchie corte mai pendenti. Tipiche di questa razza sono le grandi corna a sciabola, presenti sia negli esemplari maschi che nelle femmine. Il collo è corto, il torace ampio, le mammelle sviluppate ma mai troppo prendenti. Gli arti sono medio lunghi. Il mantello della capra Valdostana è piuttosto corto, sebbene un po’ più lungo e ruvido negli esemplari maschi. Le colorazioni tipicamente diffuse sono quattro: castano con aree più scure grigie o nere, a volte con riga mulina lungo la schiena; nero zaino, cioè nero uniforme senza pezzature; faletto, cioè color biondo cenere uniforme; serenato, cioè scuro con zone bionde. Come già accennato, questa capra viene allevata, oltre che per i combattimenti, anche per la produzione di latte e carni. Durante la lattazione (125 giorni) una capra Valdostana produce fino a 249 kg di latte, utilizzato principalmente per prodotti caseari. Per quanto riguarda le carni, invece, si utilizzano i capretti, o esemplari più adulti per la produzione di Mocetta (coscia o spalla essiccata in salamoia) e insaccati.

  • La capra La capra e la pecora sono stati fra i primi animali ad essere addomesticati dall'uomo: reperti paleontologici ritrovati nelle zone comprese fra l'Iran, la Siria e la Palestrina, hanno permesso di data...
  • Vendita capre Come in ogni compravendita che riguardi gli animali da allevamento, anche la vendita capre è assoggettata a decisioni che, quasi sempre, vanno a stimare il prezzo dell'animale in vendita trovando un c...
  • Caprette nane Le caprette nane sono animali da compagnia più che dei veri e propri animali da reddito. La tendenza è sempre più quella di averle come semplici animali da compagnia da far pascolare nel proprio giard...
  • Capre nane Simpatiche, allegre e ideali animali da compagnia, le capre nane rappresentano la razza caprina che maggiormente si adatta alla vita di animale da compagnia. Infatti, le capre nane non sono una fonte ...

Guida all'allevamento della capra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,05€
(Risparmi 1,95€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO