miglior cibo per cani

Il cibo per cani

Uno dei momenti più importanti della giornata di Fido è sicuramente quello della pappa. Sono lontani i tempi in cui ai cani si era soliti dare gli avanzi dalla tavola: una maggiore informazione al riguardo, infatti, ha evidenziato quanto sia importante per gli animali seguire una dieta equilibrata, esattamente come lo è per le persone. Innanzitutto, ci sono delle norme generali che vanno seguite quando si tratta di dar da mangiare al nostro cane: usare una ciotola pulita, farlo mangiare dopo di noi, lasciargli acqua fresca a disposizione, togliere tutti i residui del pasto appena il cane finisce di mangiare. Per quanto riguarda la frequenza dei pasti, molto dipende anche dall’età del cane e dal modo in cui l’abbiamo abituato: generalmente i cuccioli mangiano anche tre/quattro volte al giorno, mentre gli esemplari adulti una o due volte. Ci sono persone che scelgono per Fido un’alimentazione completamente casalinga, cioè si occupano giorno per giorno di cucinargli i pasti; questo, se da un lato ci dà garanzie riguardo alla qualità degli alimenti, dall’altro lato comporta un dispendio di tempo, denaro ed energie non indifferente, e inoltre espone il nostro amico a quattro zampe al rischio di squilibri alimentari. Se comunque la nostra decisione è quella di scegliere l’alimentazione casalinga, chiediamo al nostro veterinario di aiutarci a stilare una dieta equilibrata e adatta all’età e allo stile di vita del nostro cane, e seguiamola pedissequamente. Prestiamo attenzione a eventuali segnali da parte dell’animale che potrebbero indicare carenza di nutrienti. Se invece scegliamo di optare per una dieta industriale, troveremo tantissime tipologie di cibo di ottima qualità: non ci resta che scegliere la migliore.
cibo per cani

Miglior Cane - Alimento Completo Per Cani, Con Pollo E Tacchino - 22 pezzi da 150 g [3300 g]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,44€


Il cibo migliore: secco o umido?

cibo per caneInnanzitutto, i cibi industriali si dividono in due grandi categorie: cibo secco e cibo umido. Per cibo secco si intendono i croccantini, mentre il cibo umido sono le scatolette (paté, bocconcini e via dicendo). Si tratta in entrambi i casi di alimenti completi e bilanciati, cioè che, somministrati nelle dosi consigliate sulla confezione, soddisfano pienamente il fabbisogno giornaliero dell’animale. Le crocchette sarebbero teoricamente la scelta migliore, sia come rapporto qualità/prezzo, sia perché non si deteriorano una volta aperte; inoltre, contribuiscono anche a mantenere la dentatura di Fido sana e forte. Per contro, però, non sono molto appetibili né profumate; se il palato del nostro cane ha gusti un po’ più esigenti, ci viene in aiuto il cibo umido, che invece è più saporito e simile a quello fresco. Si deteriora facilmente, però, quindi una volta aperto va conservato in frigo e consumato entro breve. Molti padroni di cani optano per un’alimentazione mista, in genere in proporzioni di 60% di cibo umido e 40% di cibo secco. Non ci resta che fare un po’ di esperimenti e scegliere la soluzione migliore sia per noi che per il nostro cane; ricordiamo sempre, però, che ogni cambiamento nell’alimentazione di Fido va fatto gradualmente, mai di punto in bianco.

  • foto cibo cani Da secoli vicini all'uomo, cani e gatti ci accompagnano con la loro simpatia e il loro affetto; le nostre nonne sfamavano i loro animali domestici con quello che avanzava in tavola, i veterinari ci in...
  • foto cibo cane Gli animali progenitori dei cani erano carnivori, come sono tutt'ora animali come i lupi; la millenaria vicinanza con l'uomo, e con i suoi usi alimentari, ha nel tmepo modificato la dieta del cane, ta...
  • foto bracco auvergne Il Bracco d’Auvergne è stato ed è ancora oggi uno dei bracchi più popolari in Francia, tra i cacciatori e non solo. Caratterizzato da un mantello più unico che raro, ha una storia millenaria, che iniz...
  • foto barbone Il Barbone è sicuramente uno dei cani più famosi al mondo, in parte per il suo aspetto particolare e per le sue numerose utilizzazioni in film, telefilm e cartoni animati. Anche se negli ultimi anni l...

Miglior Cane - Alimento Per Cani, Con Manzo E Cuore - 22 pezzi da 150 g [3300 g]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,44€


miglior cibo per cani: Scegliere il cibo migliore: leggiamo l’etichetta

Una volta risolto il dilemma tra cibo secco e umido, ci resta ancora da scegliere la marca migliore fra le centinaia esistenti. Innanzitutto, scegliamo una marca che sia facilmente reperibile nella nostra zona, così da scongiurare l’eventualità di rimanere senza scorte; poi facciamoci consigliare sia dal veterinario, sia dal negoziante (se competente), qualche marca di buona qualità nella fascia di prezzo che ci interessa. Se poi vogliamo essere ancora più sicuri di ciò che stiamo acquistando, la soluzione è solo una: imparare a leggere l’etichetta. Le etichette del cibo per cani, infatti, riportano in ordine decrescente gli alimenti contenuti nello stesso (e quindi da quello contenuto in quantità maggiore, a quello meno presente). Il cane è un animale prettamente carnivoro, quindi innanzitutto prediligiamo i cibi che hanno la carne al primo posto; i cibi che hanno al primo posto i cereali sono in genere di qualità più scadente (eccetto in casi particolari, come ad esempio i cibi dietetici). Sono più pregiati i mangimi che riportano le diciture ‘carne fresca’ o ‘carne fresca disidratata’, rispetto a quelli che invece citano ‘farine di carne’ o ‘carne e derivati’; in questi ultimi casi, infatti, spesso vengono inclusi ossa, piume e altri scarti, o carni di provenienza non certificata. Attenzione! Alcuni produttori indicano la carne al primo posto, e nelle postazioni successive vari tipi di cereali in proporzioni diverse, che però se sommati risultano essere più della carne: teniamo gli occhi aperti. Dopo le proteine troveremo cereali e fibre (più nei mangimi secchi che in quelli umidi), oli e grassi, e altre integrazioni varie tra cui ad esempio le ceneri gregge, cioè i minerali (un buon cibo non dovrebbe contenerne più del 7%).



COMMENTI SULL' ARTICOLO