adozione cani di razza

Perché adottare un cane di razza?

Prima di adottare un cane di razza pura occorre, ovviamente, domandarsi quali siano le motivazione poste alla base della nostra scelta. La volontà, infatti, di acquistare un animale di razza può discendere da motivi di natura differenti, che possono riguardare la semplice passione o simpatia per una determinata razza canina oppure un fattore relativo al mero gusto estetico o, ancora, la volontà di possedere un cane con cui partecipare a gare e competizioni di diverso genere. Ovviamente, un cane di razza può apparire, sotto alcuni punti di vista, più affascinante ed attraente rispetto ad un meticcio o ad un incrocio tra varie razze: occorre, però, sempre ricordarsi che tutti i cani sono uguali e devono essere trattati, quindi, nella stessa maniera, indi per cui, sarà assolutamente necessario comprendere che il nostro nuovo animale domestico non potrà essere trattato come un oggetto da esposizione, a causa, appunto, della sua particolarità e della sua bellezza, ma, al contrario, dovrà essere considerato come parte integrante della nostra famiglia. Qualunque sia, quindi, la ragione che ci spinge verso l’acquisto di un animale di razza pura, rimane sempre obbligatorio ricordare che l’animale necessita di cure ed attenzioni quotidiane che non possono essergli assolutamente negate.
adozioni cane

Pet vestiti del cane del fiocco di neve accessori catena per cani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,46€


Dove adottare un cane di razza?

adozioniI cani di razza pura possono essere adottati od acquistati in vario modo: innanzitutto, sarà possibile rivolgersi a delle specifiche strutture, denominate allevamenti, che si occupano della cura di specifiche razze canine. Presso queste strutture, infatti, sarà possibile trovare un numero cospicuo di cuccioli della razza desiderata. Si consiglia di rivolgersi ad una struttura facilmente raggiungibile dal nostro Comune di residenza, per far sì che la stessa possa essere facilmente raggiunta in caso di problemi. È importante, inoltre, rivolgersi ad una struttura che si occupa di un numero non eccessivo di razze canine, in quanto una situazione contraria potrebbe implicare una scarsa conoscenza da parte degli allevatori delle specifiche razze ivi presenti; è essenziale, inoltre, accertarsi di quella che è la preparazione e la competenza degli allevatori stessi. I cani di razza possono, inoltre, essere acquistati presso negozi di animali o presso dei privati in possesso di una cucciolata. Nel primo caso sarà necessario verificare che la struttura sia dotata dell’apposita licenza di vendita, onde evitare di incorrere in una vendita clandestina o illecita; risulta, inoltre, essenziale verificare quelle che sono le condizioni di salute dell’animale, in quanto molto spesso presso i negozi di animali possono essere trovati animali malati anche gravemente. Anche nel caso di acquisto presso privati, sarà necessario procedere con estrema cautela, per evitare di incorrere in acquisti truffa. Infine, è possibile in certi casi adottare cani di razza anche presso i canili, comunali e non, ossia presso quelle strutture che si occupano del recupero di animali randagi o abbandonati. Non sono rari, infatti, i casi di cani di razza che vengono recuperati, soprattutto in seguito ad abbandono, dai volontari di tali strutture. Ricordiamo, ovviamente, che l’adozione presso un canile rappresenta una scelta di grande amore verso questi animali svantaggiati, che potranno trovarsi ad avere, dopo l’adozione stessa, una nuova vita, sicuramente più serena.

  • Canile adozioni Adottare un cane del canile è un'azione molto generosa per chiunque decida di farla. Per fare ciò, bisogna andare, com'è ovvio, in un canile. Lì, gli aspiranti padroni dovranno fare la domanda e verra...
  • adozioni cani Quando si prende atto della volontà di inserire, all’interno del proprio nucleo familiare,un esemplare di una razza canina, si potrà decidere di acquistare o adottare questo nostro futuro amico a quat...
  • adozioni cani L’adozione di un cane è un gesto bellissimo e molto importante per svariati motivi.Il fenomeno dell’adozione, che avviene solitamente presso i canili, comunali o privati che siano, nasce e si diffon...
  • adottare cani Molto spesso, quando si prende la decisione di inserire, all’interno della propria famiglia, un animale, in particolare un cane, non si considera una delle strade alternative che potrebbero essere int...

iZoeL Guanto per Gatti Spazzole e Pettini Capelli Barba Pettinare Cane Aspirapolvere peli animali Pettineelimina efficacemente polvere e peli morti (blu)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


adozione cani di razza: Requisiti di un cane di razza.

Quando si acquista un cane di razza, cucciolo o adulto che sia, risulta essenziale verificare il possesso, da parte dello stesso animale, di tutti quelli che sono i requisiti previsti a livello internazionale dalle singole razze canine. Ogni razza canina, infatti, risulta caratterizzata da diverse peculiarità, sia fisiche che comportamentali, che devono essere possedute obbligatoriamente dall’animale in nostro possesso affinché gli sia rilasciato il pedigree, ossia quel documento dal valore internazionale che accerta che l’animale stesso rispetta, appunto, quelli che sono i parametri di purezza previsti per la sua specifica raz il possesso, da parte dello stesso animale, di tutti quelli che sono i requisiti previsti a livello internazionale dalle singole razze canine. Ricordiamo, infatti, che soltanto attraverso il possesso di questo specifico documento sarà possibile permettere all’animale di partecipare a gare e competizioni di abilità o di natura estetica. È, quindi, essenziale richiedere il rilascio di questo specifico documento all’allevatore o al negoziante prima di procedere all’acquisto definitivo dell’animale stesso. È importante, inoltre, che l’animale si trovi, al momento dell’acquisto, in un buono stato di salute. Si consiglia, per questo motivo, di richiedere una visita dettagliata da parte di un veterinario fidato, che saprà indicarci l’eventuale presenza di problemi nell’animale. È infine essenziale che sia stato già compiuto il primo ciclo di vaccinazioni obbligatorie e che l’animale abbia almeno tre mesi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO