anagrafe canina campania

L’anagrafe canina

L’anagrafe canina rientra nella più vasta sfera dell’anagrafe degli animali d’affezione ( o degli animali domestici). Si tratta di sistemi informatizzati attraverso cui è possibile procedere alla registrazione dei propri animali domestici, al fine di permettere un controllo costante sullo stato e sulla posizione degli stessi. Attualmente, stando alla più recente disciplina in materia, soltanto la registrazione presso dei cani presso l’anagrafe canina risulta essere obbligatoria, mentre gatti e furetti possono essere registrati, senza alcun vincolo, se non nel caso in cui sia necessario il rilascio di un documento dell’animale (pensiamo, ad esempio, al passaporto), necessario, ad esempio, al trasporto dell’animale al di fuori del territorio italiano. La registrazione del proprio cane presso il registro dell’Anagrafe canina deve essere effettuato entro il sessantesimo giorno dalla nascita dell’animale stesso o dal giorno in cui si è venuti in possesso dell’animale in questione. La mancata registrazione dell’animale nei termini corretti provoca l’emanazione di sanzioni che vanno a colpire, ovviamente, la persona del proprietario dell’animale. Si tratta, in questi casi, di una sanzione amministrativa di natura pecuniaria, il cui importo varia a seconda del tipo di reato commesso. La registrazione dell’animale può essere effettuata presso le ASL veterinarie, site nei più importanti comuni italiani, o presso studi e cliniche veterinari convenzionati con il servizio di anagrafe canina. Tale iscrizione avviene attraverso l’inserimento di un microchip dalla grandezza di pochi millimetri sotto la cute della parte sinistra del collo del nostro amico a quattro zampe; a questo microchip viene associato un numero, che servirà ad identificare l’animale. Per procedere a questa registrazione dovranno essere utilizzati, ovviamente, i documenti identificativi del padrone dell’animale. Inserire questo microchip non comporta, ovviamente, alcun disturbo o fastidio per l’animale sottoposto all’operazione. Attraverso questo microchip, l’animale viene automaticamente inserito nel registro dell’anagrafe canina della Regione di appartenenza; tale registrazione potrà essere accertata attraverso un riscontro sui diversi siti internet delle anagrafi canili delle specifiche Regioni.
canina

Longwu Vestiti senza bretelle sexy della maglietta delle donne V del maglione set mini pezzi blu-M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,58€


Qual è l’utilità dell’anagrafe canina?

canina Lo scopo della registrazione dei propri animali domestici presso il registro dell’anagrafe canina degli animali d’affezione è, innanzitutto, quello di arginare tre importanti fenomeni: lo smarrimento del proprio animale domestico, il furto di animali d’affezione e il fenomeno dell’abbandono degli animali. Infatti, attraverso tale microchip, l’animale potrà essere facilmente essere riconosciuto e ritrovato attraverso la lettura dello stesso microchip con un apposito strumento che è possibile trovare presso moltissimi studi veterinari convenzionati. Nel caso di furto o abbandono di animali, inoltre, l’animale ritrovato potrà essere facilmente ricollegato al proprio padrone e, nel primo caso, gli sarà restituito, nel secondo caso, invece, sarà a lui applicata una sanzione anche molto grave, di tipo penale, che può consistere in una multa o addirittura in un periodo di arresto. Attraverso la summenzionata registrazione, inoltre, è possibile richiedere il rilascio del passaporto per il proprio animale.

  • anagrafe Il microchip è uno strumento utilissimo per chi possiede un cane o un qualsiasi altro animale da compagnia. Questo microchip, infatti, consiste in un piccolo circuito che viene inserito sotto la pelle...
  • anagrafe canina L’anagrafe degli animali domestici o d’affezione, ed in particolare l’anagrafe canina, unica anagrafe per animali d’affezione ad oggi obbligatoria, consiste in un sistema informatizzato che le singole...
  • anagrafe canina L’anagrafe canina non è altro che il registro di tutti i cani dotati di microchip o tatuaggio in Italia. La sua gestione è responsabilità del Ministero della Salute, tramite anche le varie amministraz...
  • Micosi Con il termine micosi si indicano generalmente tutte le malattie causate da funghi (conosciuti anche con il nome di miceti). Solo un centinaio di specie fungine, delle migliaia esistenti, allo stato a...

Longwu le donne da spalla top 3 / 4 manica bling lustrino breve tuta giallo-XL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,02€


anagrafe canina campania: Anagrafe canina della Regione Campania

Anche la Regione Campania, così come tutte le altre Regioni del territorio italiano, ha, per volere delle più recenti riforme legislative in materia, modificato il funzionamento del proprio sistema di registrazione degli animali presso i registri dell’Anagrafe Canina della Regione stessa. L’anagrafe canina della Regione Campania è sita nella città di Napoli presso il Centro Direzionale Isola C3 e può essere contattata ai numeri di telefono 081 786 51 32 e 081 786 52 79 o tramite l’utilizzo dell’indirizzo di posta elettronica anagrafecampania@izsmportici.it. Può, inoltre, essere visitato, sempre al fine di ottenere più specifiche informazioni, il sito internet anagrafecaninacampania , dove sarà possibile consultare anche la normativa ad oggi vigente per tale specifica materia. Rivolgendosi a questi contatti sarà inoltre possibile richiedere dettagliate informazioni sulle sedi delle ASL (sezione veterinaria) convenzionate con il registro dell’anagrafe canina e sui studi veterinari e sulle cliniche veterinarie presso cui è possibile svolgere suddetta registrazione. La Regione Campania, infatti, così come accade in ogni altra Regione d’Italia, presenta collegamenti molto folti tra l’Anagrafe Canina e i più importanti studi veterinari situati nel suo territorio. Attraverso i registri dell’Anagrafe per animali di affezione della Regione Campania è ad oggi possibile registrare sia cani che gatti che furetti. Nonostante ciò, comunque, stando alla normativa attualmente in vigore, soltanto la registrazione presso l’Anagrafe canina risulta essere obbligatoria. Ad oggi, sono stati registrati ben 545898 animali, tra cani, gatti e furetti, all’interno dei registri dell’Anagrafe degli animali domestici della Regione Campania. Questi numeri ci fanno perfettamente capire come la popolazione tutta risulti finalmente in grado di comprendere appieno un’azione così importante per il nostro amico a quattro zampe com’è, appunto, la registrazione dell’animale stesso presso siffatti registri.



COMMENTI SULL' ARTICOLO