orecchio cane

Cura del cane

Il nostro amico a quattro zampe richiede, com’ ovvio, notevoli cure ed attenzioni riguardanti la tutela della sua salute. Acquistare ed adottare un animale, infatti, implica l’essere coscienti del fatto che anch’esso necessiterà o potrà necessitare di cure mediche e fisiche e, ovviamente, di periodica pulizia e toelettatura; il cane, infatti, entrerà totalmente a far parte della nostra famiglia e, proprio come accade per ogni membro della stessa, dovranno essergli riservate tutte le dovute attenzioni. L’animale, infatti, dovrà essere sottoposto a periodici controlli veterinari di routine e allo svolgimento degli ordinari cicli di vaccinazioni. Inoltre, sarà necessario prevenire e curare il manto dell’animale (anche con la finalità di prevenire la comparsa di pulci, zecche ed altri parassiti), la sua bocca, il suo apparato respiratorio e, ovviamente, le sue orecchie. In virtù di queste considerazioni, quindi, si consiglia, prima di procedere all’acquisto definitivo di un nuovo animale domestico, di riflettere attentamente sulla nostra possibilità concreta di concedere al nostro nuovo amico a quattro zampe tutte le cure ed attenzioni di cui ha bisogno.
orecchio cane

Bwiv Pet House Cat Orecchio Casa Cane Letto Buco Carina Grotta Gatti A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,39€


Come pulire le orecchie al cane

orecchio cane Le orecchie del cane, così come quelle dell’uomo e degli altri animali, sono estremamente delicate e necessitano di una cura particolarmente attenta. Solitamente si sconsiglia di pulire le orecchie del cane, proprio a causa della loro estrema delicatezza, in quanto una pulizia troppo vigorosa e profonda potrebbe causare addirittura degli ulteriori problemi a questa parte del corpo così delicata. Proprio per questo motivo, quindi, si consiglia di procedere alla pulizia delle orecchie del nostro amico a quattro zampe soltanto quando ciò appare estremamente necessario, ossia quando l’animale presenta zone arrossate o particolarmente sporche (piene di cerume) all’interno del padiglione auricolare: per verificare siffatte presenze, ovviamente, sarà necessario effettuare un’analisi approfondita delle orecchie stesse. Nel caso in cui, quindi, si verifichi la presenza di queste problematiche, si dovrà procedere alla pulizia delle orecchie: si consiglia di procedere soltanto nel caso in cui si ritiene di avere la fermezza e la sicurezza necessarie per svolgere questa delicata operazione; in caso contrario, si consiglia di rivolgersi al proprio veterinario di fiducia, il quale saprà abilmente sostituirci in una simile attività di pulizia. Per poter pulire perfettamente le orecchie del nostro amico a quattro zampe, sarà necessario accertarsi di rimuovere tutto il cerume in eccesso: si consiglia di distrarre l’animale prima dell’operazione con giochi e carezze, affinché esso possa sentirsi a suo agio, partecipando tranquillamente all’operazione. Se l’animale ci sembra eccessivamente nervoso, si consiglia di sospendere l’operazione, in quanto un suo movimento brusco potrebbe causare un danno all’orecchio stesso. Se possibile, si consiglia di procedere a questa operazione con l’ausilio di un altro soggetto, che si occuperà di tenere fermo e tranquillo l’animale, soprattutto nel caso in cui questo tenti di effettuare un movimento particolarmente brusco; è essenziale, infatti, tenere ben ferma la testa dell’animale durante l’intera operazione. Si consiglia, infine, di premiare l’animale con un biscotto o un altro snack al termine della fase di pulizia, in modo tale che esso riesca ad associare tale beneficio alla sua sopportazione iniziale, così da risultare più calmo e mansueto nella futura pulizia.

  • L’orecchio, come avviene per l’uomo, è l’organo che nel cane gli permette di riconoscere le vibrazioni immesse nell’aria come suoni, attraverso una ricezione di tipo fisico. L’udito come senso è situ...
  • L’udito del gatto è molto sensibile e gli permette di percepire anche gli ultrasuoni, cioè le vibrazioni sonore ad alta frequenza, cosa possibile anche nei cani ma non per esempio nell’uomo. La posizi...
  • orecchione L’orecchione è un animale facente parte della classe dei mammiferi, dell’ordine dei chirotteri ed, in particolare, della famiglia dei verspertilionidi. Il nome scientifico di questo particolare mammif...
  • cura dei cani Tutto il repertorio comportamentale che ogni singola specie mette in atto va sotto il nome di etogramma. Avere un approccio più corretto possibile con un animale significa rispettare l’etogramma della...

Il cane e la luna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,37€
(Risparmi 2,53€)


orecchio cane: Prodotti per la pulizia delle orecchie del cane

Per procedere ad una corretta pulizia delle orecchie del nostro amico a quattro zampe, risulterà necessario l’utilizzo di prodotti specifici per tale operazione. Si sconsiglia vivamente, innanzitutto, l’utilizzo di Cotton-fioc, i quali potrebbero causare, se usati con eccessiva violenza, delle micro lesioni all’interno del padiglione auricolare del nostro amico a quattro zampe. Si consiglia, infatti, l’utilizzo di apposite garze mediche, le quali possono essere facilmente acquistate in qualsiasi farmacia; le garze, infatti, risultano essere uno strumento estremamente più delicato. Si consiglia, inoltre, di utilizzare dei prodotti specifici, come delle lozioni specifiche per la pulizie delle orecchie degli animali, prodotti che possono essere facilmente acquistati presso ordinari negozi di articoli per animali. Nel caso in cui non di disponga di simili prodotti, sarà anche possibile utilizzare dell’olio di mandorle, di cocco o altri olii delicati.

Le orecchie del cane possono essere colpite da diversi problemi e malattie, in alcuni casi anche abbastanza gravi. Il problema più comune è sicuramente l’otite, solitamente causate da piccoli residui che rimangono incastrati all’interno del padiglione auricolare, i quali generano un’infiammazione che potrebbe risultare, per l’animale, estremamente fastidiosa. Altri problemi alle orecchie dell’animale potrebbero essere causati, inoltre, dalla presenza di funghi, che danno vita a delle otiti micotiche. Infine, un altro problema piuttosto fastidio consiste nel catarro auricolare, che provoca un eccesso di cerume.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO