luscengola

Caratteristiche

La luscengola è un rettile facente parte della famiglia degli scincidi. E’ un piccolo sauro, dal corpo più lungo e caratterizzato da arti molto piccoli, poiché atrofizzatisi durante l’evoluzione della specie. Questo scincide, diffuso per lo più nei paesi occidentali del mar mediterraneo, ha un corpo molto simile ad un serpente e può arrivare fino a 40 cm. di lunghezza. La pelle ha un colore verdastro con piccole venature nere. Questo lontano parente della lucertola è molto veloce, e nonostante gli arti, piccole zampe a tre dita, ha un’ andamento serpentiforme, inoltre consta di due sottospecie una appartenente all’Italia peninsulare (chalcides chalcides chalcides) e l’altra presente per lo più in Nordafrica e Sardegna (chalcides chalcides vittatus), in quest’ultima zona, di casa nostra, minacciato dai numerosi incendi estivi.
luscengola

Luscengola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


Habitat naturale

e distribuzione

Questo rettile vive maggiormente in zone erbose e cespugliose caratterizzate da un medio grado di umidità. Predilige i territori affacciati sul Mediterraneo e difficilmente si può incontrare in aree rocciose. Essendo un pecilotermo tende a rifugiarsi, durante il periodo invernale, tra le rocce con una forte esposizione al sole o in piccole fessure del terreno che riesce a scavare da solo, ripresentandosi a piena vita a stagione primaverile inoltrata. Recentemente in base ad alcuni studi biochimici e morfologici è stata individuata una nuova sottospecie (Chalcides striatus) che vive prevalentemente in Francia, Spagna ed in Italia nella Liguria Occidentale.

  • geco verrucoso Il geco verrucoso è un sauro appartenente alla famiglia dei Gekkonidae. Piccolo e slanciato, questo sauro non supera i 12 centimetri di lunghezza, coda compresa. Deve il suo nome alla presenza di tube...
  • lucertola ocellata La lucertola ocellata, o Timon Lepidus, è un rettile appartenente alla famiglia delle Lacertidae tipico della macchia mediterranea. Unica specie del genere Timon, questa lucertola è caratterizzata da ...
  • gongilo Il gongilo, o Chalcides ocellatus, è un piccolo rettile appartenente alla famiglia degli Scincidi. Grande circa 30 centimetri, questo sauro è caratterizzato dalla testa piccola e dal corpo cilindrico ...
  • geco comune I gechi  appartengono alla famiglia dei sauri e derivano il loro nome dal malese gekok, una parola onomatopeica che riproduce il suono emesso da queste piccole lucertole. Sono di dimensioni medio picc...

Acciaio Bobina Geco decorazione parete, da parete, arte 53 cm lunghezza, 28 cm ampio nero/verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€


Riproduzione

La stagione degli amori per la luscengola coincide con la primavera inoltrata e gli accoppiamenti avvengono tra i mesi di Aprile e Maggio. La femmina di Luscengola può procreare dopo il secondo anno di vita, ed essendo una specie vivipara non depone uova, tant’è che nei mesi estivi tra Giugno ed Agosto nascono dai 3 ai 20 piccoli, di una lunghezza di circa 10 cm. già perfettamente autonomi e formati. Il maschio invece a differenza della sua compagna matura sessualmente solo tra il secondo ed il terzo anno.


luscengola: Abitudini

e alimentazione

Si nutre in particolar modo di insetti ed invertebrati, come larve, bruchi, molluschi ecc.., mentre i piccoli appena nati si nutrono di afidi. A sua volta può essere preda di rapaci o altri predatori in considerazione del fatto che si muove parecchio in areali erbosi e vicino a campi coltivati. Come le lucertole nel caso fosse attaccata ed afferrata con forza dalla coda la luscengola può contrarre i muscoli sino al distacco della coda che poi ricrescerà autonomamente nel tempo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO