Salamandra rossa

vedi anche: Salamandra

Caratteristiche

La salamandra rossa, conosciuta anche con il nome scientifico di pseudotriton ruber, appartiene all’ordine degli Urodeli e alla famiglia dei Pletonditi. E’ uno strano anfibio sprovvisto di polmoni che respira attraverso la pelle. E’ caratterizzato dal corpo massiccio e da coda e zampe corte. Ha la testa relativamente piccola con grandi occhi gialli. La mascella inferiore è bloccata e l’animale deve alzare la testa quando vuole aprire la bocca. La colorazione della pelle è rosso brillante con macchie irregolari nere e tende a scurire man mano che l’esemplare diventa adulto. Si ipotizza che la particolare colorazione abbia funzioni mimetiche. Raggiungono una lunghezza massima di diciotto centimetri. La salamandra rossa si nutre di lombrichi, larve di insetti. Quando viene attaccata solleva e agita la coda.
salamandra rossa

Salamandra rossa butirrato No.5227 (japan import)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,92€


Habitat naturale

e distribuzione

salamandra rossa La salamandra rossa è originaria dell’America del nord, dove sono reperibili 160 specie. L’habitat naturale di questo strano anfibio è costituito da luoghi umidi caratterizzati dalla presenza di muschio, foglie morte e sottobosco. Si tratta di un animale molto difficile da scorgere poiché esce solo di notte per sfuggire al sole e al caldo. A differenza dei rettili, infatti, la salamandra rossa muore dopo pochi minuti se si ritrova esposta ai raggi del sole. Ha una pelle sensibilissima al disseccamento e non sopporta le fonti di luce e di calore. Si può trovare comunque nascosta sotto muschi, cortecce, e sassi nelle vicinanze di sorgenti e ruscelli. Non ama l’acqua stagnante o eccessivamente fredda.

  • salamandra pezzata La Salamandra comune nota anche come Salamandra Pezzata è un anfibio appartenente alla famiglia delle Salamandridae. E’ caratterizzata dal corpo nero e lucido con macchie gialle molto appariscenti. Ar...
  • salamandra lanzai La salamandra Lanzai è un anfibio della famiglia delle Salamandridi endemica delle Alpi Cozie. Si tratta di un anfibio dal corpo longilineo che raggiunge una lunghezza massima di 20 centimetri. Ha una...
  • Salamandra alpina La salamandra alpina, conosciuta anche come salamandra nera appartiene alla famiglia delle Salamandre e deve il suoi nome al fatto che vive esclusivamente nelle zone dell’arco alpino e in particolare ...
  • salamandra acquatica La salamandra acquatica è il più grande anfibio europeo attualmente conosciuto. Gli esemplari adulti, infatti, arrivano a misurare anche trenta centimetri con picchi di quaranta centimetri. In genere ...

Statua stile etnico in legno, geko salamandra altezza cm100

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,96€


Riproduzione

Anche il sistema riproduttivo della salamandra è molto curioso poiché non prevede nessun contatto fisico tra il maschio e la femmina. La salamandra rossa, infatti, è una specie ovipara il che significa che si riproduce attraverso la deposizione di uova. La femmina durante il periodo degli accoppiamenti depone circa una dozzina di uova che si arrotola intorno al corpo e si mette alla ricerca di uno stagno o di un ruscello, dove deporre la sua covata. Il maschio poi feconda le uova senza che occorra nessun tipo di accoppiamento fisico. Le uova così fecondate poi si chiudono dopo un periodo di incubazione. Le larve appena nate misurano quindici millimetri e sono di colore giallo. Lasciano l’acqua quando raggiungono la dimensione di dieci centimetri.


Salamandra rossa: L'apparato respiratorio

Essendo sprovviste di polmoni le salamandre rosse respirano attraverso la pelle che ha una struttura particolare. Al momento della schiusa le larve somigliano molto a quelle dei tritoni con branchie ai lati del capo. Le branchie poi vengono perse con la crescita, ma non vengono sostituite con i polmoni.



COMMENTI SULL' ARTICOLO