cornacchia nera

Caratteristiche

La Cornacchia nera fa parte della famiglia Corvidae, dell'ordine Passeriformes. La sua lunghezza può raggiungere i 46 cm ed il peso 450-580 grammi. Si tratta di un volatile medio-grande e massiccio, dal piumaggio scuro ed iridescente. Il becco è grosso, nero e ricurvo in punta, l'apertura alare è ampia, le penne sono sfrangiate in punta, le zampe robuste sono nere e la coda si presenta di forma squadrata. Non si può confondere la cornacchia nera con quella grigia per via del colore del piumaggio e non la si può confondere con il corvo imperiale perchè è molto più piccola, ha una voce differente e la coda squadrata.
cornacchia nera

Cornacchia Nera degli Uccelli C1870 Raven Corax Nobilis di Cassell

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,6€
(Risparmi 19,6€)


Habitat naturale

e distribuzione

La cornacchia nera è molto diffusa nell'Europa occidentale e nell'Estremo Oriente. Si trova particolarmente in Italia dove gradisce i luoghi montani, quindi la si trova in prevalenza in tutto l’arco alpino e subalpino. Si tratta di un volatile migratore che tuttavia avendo trovato di suo gradimento il nostro clima mite ha cambiato abitudini ed è divenuto un volatile sedentario.

La cornacchia nera nidifica sugli alberi, ma, non ama i boschi troppo fitti e se ne tiene alla larga, prediligendo le radure, le zone coltivate. Lo si può trovare anche sulle colline e le pianure, non disdegna tuttavia le aree urbane purchè non troppo caotiche. Il suo nido è voluminoso, fatto di ramoscelli e muschio.


  • corvo Il corvo comune, o Corvus frugilegus, è un uccello appartenente al genere Corvus e alla famiglia dei Corvidi. E’ caratterizzato dall'inconfondibile piumaggio nero brillante, omogeneo su tutto il corpo...
  • gazza La Pica Pica, meglio nota come Gazza Ladra, è un uccello rapace appartenente alla famiglia dei corvidi da cui deriva alcune caratteristiche peculiari della specie. La gazza è riconoscibile per il suo ...
  • merlo Il merlo è un volatile appartenente alla famiglia dei turdidi. E’ tra gli uccelli più comuni nei parchi e nelle città italiane. E’ caratterizzato dal piumaggio, morbido e folto, completamente nero su ...
  • civetta La civetta è un rapace notturno appartenente alla famiglia degli Strigidae. Si tratta di un uccello di medie dimensioni, lungo circa 23 centimetri per un peso di 200 grammi. Il corpo è tozzo, la testa...

Carcasa Funda Prima Delgada SLIM Casa Case Bandera Cover Shell para // M00117035 Cornacchia nera Corvus corone Crow // Apple iPhone 5 5S 5G

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,94€


Riproduzione

La cornacchia è monogama. La femmina depone dalle 4 alle 6 uova una volta all'anno, fra la metà di marzo fino alla seconda metà di maggio, poiché la stagione riproduttiva inizia ad aprile. Le uova vengono covate per 18-20 giorni ed i piccoli vengono accuditi da entrambi i genitori. I piccoli di cornacchia nera lasciano il nido raggiunte le 4 settimane di vita. Il nido, come già accennato, è voluminoso costituito da rami e muschio o comunque materiale morbido, viene nascosto nel fogliame ed è costruito dalla femmina. Il maschio, durante la parata, s'inchina alla compagna gonfiando il piumaggio e dispiegando la coda mentre durante la covata procura il cibo alla femmina.


cornacchia nera: Abitudini

e alimentazione

La dieta della cornacchia nera è onnivora, mangia insetti, frutta, verdura, vertebrati, invertebrati, carogne, uova di altri nidi, piccoli uccelli ma anche piccoli mammiferi come topi e cuccioli di coniglio o pulcini, frutti, germogli, tuberi e molluschi. Per rompere il guscio dei molluschi o dei frutti più duri li lascia cadere dall'alto sopra una roccia, per ammorbidire il pane secco lo getta nella fonte d'acqua che gli si trova più vicina, il cibo che avanza viene nascosto nel terreno.

Sono animali che vivono in gruppo ma s'isolano nella stagione della riproduzione, ha un carattere molto aggressivo specie nei confronti delle altre specie di volatili, i rapaci in particolare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO