falco di palude

Caratteristiche

Il falco di palude appartiene alla famiglia degli accipitride, leggermente più robusto di un’Albanella questo volatile può misurare fino a 55 cm di lunghezza con una conseguente apertura alare di 125 cm, il tutto per un peso che può variare dai 300 ai 600 grammi per esemplari adulti. Tra il maschio e la femmina ci sono sostanziali differenze di piumaggio in quanto quest’ultima ha una tonalità marrone con il capo giallo, mentre il maschio ha una tonalità marrone/rossiccia con il finale di ali e coda vicini ad un grigio chiaro Per il resto, i due sessi non presentano altri segni di dimorfismo sessuale.
falco di palude

Falco di Palude dell'Aquilone di Reed della Preda dell'Uccello degli Uccelli C1870 di Cassell

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16€
(Risparmi 16€)


Habitat naturale

e distribuzione

Questo volatile è stanziale per grandi periodi, prediligendo zone umide, come canneti acquitrini e per l’appunto paludi, nidifica in Europa, Africa ed Asia, particolarmente diffusa anche in Italia nelle regioni di Puglia, Calabria, Sardegna e Piemonte. Nonostante come abbiamo citato sopra il falco di palude sia una specie stanziale, alcune colonie settentrionali migrano nel periodo di agosto verso occidente iniziando dagli esemplari più giovani per finire con gli adulti a metà settembre. La migrazione inversa, invece, inizia da febbraio. Gli esemplari di questa specie riescono a raggiungere quote molto importanti durante il volo anche se preferiscono volare bassi per potersi procacciare del cibo, e raramente decidono di attraversare grandi superfici d’acqua.

  • falco pescatore Il falco pescatore, il cui nome scientifico è Pandion haliaetus, è un uccello rapace appartenente alla famiglia dei Pandionidae, di cui è l’unico esponente. Lungo poco più di 60 centimetri è così chia...
  • falco grillaio Il falco grillaio è un uccello rapace appartenente alla famiglia dei Falconidi. E’ il più piccolo della famiglia poiché misura appena 33 centimetri di lunghezza con un’apertura alare di 70 centimetri....
  • falco pecchiaiolo Il falco pecchiaiolo, Pernis apivorus, è un rapace di medie dimensioni appartenente alla famiglia degli Accipitridi. Lungo all’incirca 55 centimetri, ha un’apertura alare di 130 centimetri. Il corpo è...
  • averla piccola Detto anche “falconello”, l’ Averla Piccola è un passeraceo dal piumaggio rossastro sul dorso, mentre, risulta bianco e rosato sul ventre. La coda è solitamente nera ed è caratterizzata da macchie bia...

1906 l'Uccello dell'Adulto di Aeruginosus del Circo del Falco di Palude

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€
(Risparmi 20,5€)


Riproduzione

Il falco di palude, specialmente nel periodo di riproduzione,ossia in primavera, cerca zone molto umide in cui nidificare, dove la femmina assembla un nido di forma piatta costituito per lo più di canne ed erba secca, posizionato all’interno di canneti o addirittura a pelo d’acqua dove una quantità elevata di vegetazione possa permetterglielo. Le uova vengono deposte nei mesi primaverili che vanno da Aprile a Giugno, dopodiché la femmina incuberà un uovo per volta dai 31 ai 38 giorni. Una volta schiuse le uova i piccoli verranno sfamati dal becco della madre per una settimana, successivamente inizieranno ad essere indipendenti cibandosi da soli del nutrimento portato dai genitori all’interno del nido.


falco di palude: Abitudini

e alimentazione

Nidificando vicino alle paludi, questo falco ha inserito nella sua catena alimentare pesci e anfibi, ma non disprezza uova e piccoli mammiferi. Mentre la femmina costruisce il nido il maschio continua a cacciare avvisando la compagna con un peculiare suono. Inoltre nel periodo dell’accoppiamento l’esemplare maschio volteggia e si diletta in acrobazie uniche sopra il luogo di nidificazione e nel territorio limitrofo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO