falco pecchiaiolo

Caratteristiche

Il falco pecchiaiolo, Pernis apivorus, è un rapace di medie dimensioni appartenente alla famiglia degli Accipitridi. Lungo all’incirca 55 centimetri, ha un’apertura alare di 130 centimetri. Il corpo è robusto e massiccio, mentre la testa è piccola e tonda. Il falco pecchiaiolo è caratterizzato da un piumaggio molto vario, bruno nella parte superiore e chiaro in quella inferiore con macchie più scure. Il becco è corto e adunco di colore nero con cera nera negli adulti e gialla nei giovani. Le ali sono lunghe e si restringono alla base. Le zampe sono gialle e presentano unghie poco uncinate. Non esiste un evidente dimorfismo sessuale tra i due sessi, anche se la femmina risulta essere di dimensioni maggiori rispetto al maschio.
falco pecchiaiolo

Falco Pecchiaiolo 1842-50 degli Uccelli di Meyer H/C

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,5€
(Risparmi 18,3€)


Habitat naturale

e distribuzione

Il falco pecchiaiolo ha un areale di distribuzione molto ampio che comprende l’Europa, l’Asia e l’Africa. Si tratta di una specie migratrice e sverna principalmente nelle regioni dell’Africa mediterranea e Sahariana. Solitamente torna in Europa nel periodo primaverile per nidificare. L’habitat naturale del falco pecchiaiolo è costituito da distese aperte, savana, boschi non troppo fitti e pianure. In questi habitat riesce più facilmente a scovare le sue prede costituite principalmente da insetti.

  • falco pellegrino Il falco pellegrino è un uccello appartenente alla specie dei Falconidi. Deve il suo nome alla presenza di una sorta di cappuccio nero sul capo, simile a quello un tempo utilizzato dai pellegrini. Si ...
  • falco pescatore Il falco pescatore, il cui nome scientifico è Pandion haliaetus, è un uccello rapace appartenente alla famiglia dei Pandionidae, di cui è l’unico esponente. Lungo poco più di 60 centimetri è così chia...
  • falco grillaio Il falco grillaio è un uccello rapace appartenente alla famiglia dei Falconidi. E’ il più piccolo della famiglia poiché misura appena 33 centimetri di lunghezza con un’apertura alare di 70 centimetri....
  • falco di palude Il falco di palude appartiene alla famiglia degli accipitride, leggermente più robusto di un’Albanella questo volatile può misurare fino a 55 cm di lunghezza con una conseguente apertura alare di 125 ...

Maschio Adulto 1907 di Apivorus Linneo del Pernis del Falco Pecchiaiolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€
(Risparmi 20,5€)


Riproduzione

La stagione degli amori per il falco pecchiaiolo va da maggio ad agosto e coincide con il ritorno dalle regioni di svernamento invernale. L’accoppiamento vero e proprio è preceduto da un preciso rituale di corteggiamento per conquistare la femmina. La femmina costruisce il nido sulla cima di alberi alti, o, utilizza nidi abbandonati da altre specie. In genere vengono deposte 2 o 3 uova caratterizzate da guscio bruno con macchie purpuree. La cova dura circa un mese e mezzo. Appena nati, i piccoli sono accuditi e nutriti da entrambi i genitori. A 40 giorni imparano a volare, ma, resteranno con i genitori ancora per qualche settimana. Il falco pecchiaiolo fa un’unica covata all’anno.


falco pecchiaiolo: Abitudini

e alimentazione

La dieta del falco pecchiaiolo è composta principalmente da insetti. E’ molto ghiotto di larve e pupe di vespa. Si nutre di vespe, calabroni, bombi senza essere punto grazie alla particolare conformazione delle piume e della coda. Non disdegna di cacciare anche anfibi, piccoli mammiferi, nidiacei e uova di uccelli. Le prede vengono catturate sia sul terreno con la tecnica dell’agguato, sia in volo con la tecnica della perlustrazione. Il volo del falco pecchiaiolo è lento, planato e sfrutta le correnti termiche ascensionali. E’ una specie con abitudini diurne e tende a vivere da solo o in coppia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO